Home Storia e Curiosità Luoghi da Scoprire Barbie e Coca-Cola da collezione: a Milano da GloriBù

Barbie e Coca-Cola da collezione: a Milano da GloriBù

CONDIVIDI SU

 

 

Presso il negozio GloriBù a Milano, in via Sottocorno al civico 2, in zona XXII Marzo, si possono acquistare Barbie da collezione in leziosi abiti di fine ‘800 e meravigliosi bozzetti originali realizzati da Robert Best, uno dei principali stilisti e collaboratori della Mattel.

 

 

Ad accogliere la clientela, ancora prima che questa varchi la porta, in vetrina, un meraviglioso e atipico manichino dalle inequivocabili fattezze della biondissima bambola.

Acquistabili nel negozio, sono esposte le Barbie accompagnate da curiosi packaging di cartone rosso acceso, raffiguranti illustrazioni legate al mondo passato di Coca Cola.

 

Da GloriBù è anche possibile trovare Barbie non legate allo stile Coca Cola e i prezzi delle intramontabili bambole possono aggirarsi da 50€ fino a un massimo di 350€ circa.

Altri oggetti da collezione, sono quelli rappresentativi del mondo Coca Cola, come le classiche bottigliette da bar, progettate e illustrate da rinomati Fashion Designer, tra i nomi più in vista spunta quello di Karl Lagerfeld.

Tornando al discorso Barbie, il caso ha voluto che il punto vendita GloriBù venisse aperto proprio in concomitanza del 50esimo anniversario dalla nascita della mitica bambola: il 2009. Ed è proprio la Barbie realizzata per l’occasione a troneggiare sul bancone del negozio, sfoggiando un coloratissimo abito patchwork e riprodotta nella maxi stampa affissa sulla parte frontale del bancone.

 

Tovandosi nel negozio, la visione che ne esce è quella di un bazar creativo, ricco di stile e armonioso, frutto della mente creativa della titolare Gloria Buzi, una designer d’interni.

 

 

 

 

 

 

 

Ad impreziosire lo spazio espositivo un’altra insolita e decontestualizzata oggettistica: lampade, foto, accessori, bizzarri biglietti d’auguri e soprattutto vestiti casual, perché GloriBù è principalmente un negozio d’abbigliamento, uno di quelli in cui, anche ciò che apparentemente non è in vendita, in realtà lo è.

 

Per ulteriori informazioni riguardo ad altri curiosi articoli in vendita, si può visitare il blog sapevatecheamilano.blogspot.com

CONDIVIDI SU
Francesca Santoro
Fashion Designer ha frequentato l’Istituto di Moda Marangoni di Milano, dove nasce e vive. Dopo vari trascorsi professionali e non, sente forti la necessità e il desiderio di approcciarsi ad un’altra forma d’arte, la scrittura. Attraverso essa, Francesca scopre un canale preferenziale per raccontare e raccontarsi a 360 gradi, come se la scrittura fosse capace di concretizzare i cinque sensi tutti in una volta: vista, tatto, olfatto, gusto, udito… Per questo Francesca non vive di solo pane, ma di arte, lettura, cinema, viaggi reali e metaforici e naturalmente di dolci! Essendo figlia di pasticcere ha dovuto imparare a tenere a bada golosità e mezze misure, sempre state per lei motivo di profondo conflitto.