Giacomo Florian detto Zuan, quindicenne nobile veneziano, si arruola, nel 1509, nelle guardie del capitano d’Alviano, condottiero famoso per aver sconfitto Massimiliano İ d’Asburgo, e parte per l'”Adda per proteggere la Serenissima Repubblica dall’invasione francese. Zuan si crede figlio di Lucrezia, dama di compagnia di Caterina Cornaro, ricca nobildonna di Venezia. Verrà aggredito da sconosciuti che si vedono in pericolo finché egli è in vita. Più tardi, gli verrà svelata la verità che lo sconvolge. Ha due madri, naturale e quella adottiva. E suo padre, passato ormai all’altra vita, è stato uno dei sovrani più influenti del mondo.

“Tremate, Doge. Caterina Cornaro, regina di Cipro, sta per tornare”. La figlia di Venezia e regina di Cipro, Armenia e Gerusalemme, signora Corner si occupa in prima persona delle sorti del ragazzo salvandolo da una morte sicura per mano di nemici desiderosi di eliminare un pretendente a un importante trono europeo. Basteranno a Zuan nove anni di esilio per poter tornare a Venezia? Che cosa sceglierà Giacomo:  il ritorno o una vita tranquilla a Costantinopoli dove si stabilisce dopo la fuga?

Andrea Zanetti, con il romanzo “Il principe di Venezia” edito da Piazza Editore, racconta il secolo migliore della Repubblica Serenissima in cui Venezia annette sempre più territori, ad ovest e ad est, conquistandoli per terra e per mare. Sono i tempi dell’egemonia politica ed economica della Repubblica quando essa è il principale punto d’arrivo delle merci orientali in Europa facendo parte della famigerata Via della Seta. Venezia ha allora il monopolio sul commercio in Europa di tutte le merci orientali comprese le sete e le spezie.

Rappresentare quel mondo perduto è uno degli obiettivi dell’autore che, essendo uno storico nato a Venezia, non tralascia l’occasione di mettere il lettore su una gondola e fargli fare un giro per il Canal Grande insieme a Caterina Cornaro, regina, e Lucrezia, la sua dama di compagnia.

Tutti i personaggi della saga sono realmente esistiti. Oltre a Caterina e suo fratello Giorgio Cornaro, vi sono: il capo del Consiglio dei dieci Alvise Zen, il nobiluomo veneziano Nicolò Querini, il  doge Leonardo Loredan, il mercante e politico che arriva anch’egli al dogato Andrea Gritti. Di Philippe de Commines, ambasciatore francese nella Serenissima, sono presenti nell’opera perfino i frammenti dei diari. La vera protagonista è Venezia al quale questo romanzo fa omaggio.

L’autore vuole fissare sulla carta, per i suoi contemporanei, i momenti più gloriosi della Serenissima prima dell’imminente declino della Repubblica, e lo fa con un’autentica passione. Da leggere assolutamente.

Titolo: Il Principe di Venezia
Autore: Andrea Zanetti
Genere: Romanzo storico
Casa Editrice: Piazza Editore
Pagine: 400
Prezzo: 16,00 €
Codice ISBN: 978-88-6341-198-0

Contatti
www.zanettibooks.com

https://www.facebook.com/zanettibooks/

https://www.instagram.com/zanettibooks/

www.piazzaeditore.it

 Link di vendita www.amazon.it/Sulle-ali-leone-principe-Venezia