Aurelio Carapica, il protagonista del thriller psicologico di Mauro Mogliani “Ombre del passato”, edito da Leone Editore, diventa ossessivo quanto lo potrebbe essere solo un esperto di numerologia. Per lui esistono delle cifre importantissime, fondamentali: 07.09.2004. Il sette settembre, la data del terremoto che ha scosso l”Umbria e le Marche, è il giorno che Aurelio non scorderà mai perché quel terremoto sarà una scossa anche per la sua psiche. E ne risentirà anche la sua mente che ordirà dei terremoti nuovi, stavolta artificiali. I terremoti sono ricorrenti in Italia la cui situazione sismica è caratterizzata dalle scosse sotterranee che si ripropongono sempre negli stessi luoghi. Quest’anno i terremoti della magnitudo 0,5-2,6 sono previsti nelle province di Belluno, Foggia, Aquila, Perugia, Pesaro Urbino, Ancona, Macerata. Ci sono psicologi che hanno lavorato con i gruppi di persone sopravvissute ai terremoti per studiare la loro sintomatologia post-traumatica e poter prestare loro un qualificato aiuto. Hanno registrato, nelle persone sott’esame, i livelli di stress psicologico moderati ed elevati. La maggior parte dei sopravvissuti aveva la sindrome post-traumatica. I disastri naturali, quindi, producono stress psicologici a lungo termine. È stato rilevato che le persone presenti sul luogo del disastro naturale come vittime o come soccorritori tendono a socializzare e a risolvere una parte dei loro problemi parlandone all’interno del loro gruppo. Per gruppo qui si intende quel collettivo di persone che si sono trovate lì in quel momento, insieme per caso. Vogliono ritrovarsi e tornare a lavorare insieme. Perché una cosa è vivere la sofferenza da soli, un’altra avere un gruppo che ti aiuta sostenendo pure tutti gli altri.

Solitamente l’emergenza è un problema del gruppo e, dove si sta in un gruppo, si risolvono più facilmente anche i problemi psicologici. Il caso di Aurelio Carapica descritto da Mauro Mogliani nel suo romanzo è molto diverso. Il gruppo c’è, e anche molto coeso. È quello dei coetanei, compagni di scuola. Ma Aurelio si vede escluso da quel collettivo, deriso, schernito, umiliato. Per lui, il terremoto che fa crollare case, si trasforma in un suo sisma psicologico interiore. Non potendo sperare di avere un aiuto nel gruppo Aurelio cerca l’unico sostegno in sé e si riscopre come una grande risorsa. Per anni cresce in lui un desiderio di giustizia che matura col tempo e si trasforma nei nuovi terremoti. La forza del pensiero, a volte, può essere più forte di un disastro naturale e palesarlo nel tentativo di prevenire casi simili è un grande pregio dell’opera. Un thriller psicologico scritto a regola d’arte. Imperdibile.

 Contatti
https://www.mauromogliani.it/
https://www.facebook.com/Mauro-Mogliani-1464399550539858/
https://www.leoneeditore.it/

Link di vendita
https://www.leoneeditore.it/catalogo/ombre-dal-passato/
https://www.amazon.it/Ombre-dal-passato-Mauro-Mogliani/dp/8863935947

Titolo: “Ombre dal passato”
Autore: Mauro Mogliani
Genere: Thriller psicologico
Casa editrice: “Leone Editore”
Collana: “Misteria”
ISBN: 978-88-6393-594-3