Better Call Saul 6, episodio 11: spiegazione del finale

97

“Breaking Bad”, titolo dell’undicesimo episodio della sesta stagione di Better Call Saul, si conclude prefigurando l’oscuro destino che attende Gene nel finale dello spinoff.

Better Call Saul 6

Il finale di Better Call Saul, stagione 6, episodio 11, fornisce diverse espansioni vitali sia per lo show stesso, sia per il suo iconico predecessore Breaking Bad.

In Breaking Bad, l’episodio “Better Call Saul” segna la prima apparizione di Saul Goodman nello show, mentre nell’episodio Better Call Saul “Breaking Bad” Walter White e Jesse Pinkman fanno il loro atteso debutto nello spinoff. Tuttavia, questo non è l’unico motivo per cui l’episodio si chiama “Breaking Bad”.

Ci sono due momenti cruciali nel finale della stagione 6, episodio 11, nel 2008, Saul Goodman si reca nella scuola dove insegna Walter White, nonostante Mike abbia avvertito Saul di evitare Walt perché pericoloso. Questo è il momento in cui la linea temporale di Better Call Saul si ricongiunge finalmente la prima apparizione di Saul Goodman in Breaking Bad.

Nel frattempo, nel 2010, Buddy si rifiuta di continuare una truffa perché si scopre che il bersaglio di Gene ha il cancro, inducendo Gene a licenziare Buddy e a introdursi in casa del bersaglio per portare a termine la truffa da solo. Sia Saul che Gene stanno per rapinare un uomo malato di cancro, il che sembra una mossa intenzionale.

Il finale di Better Call Saul, stagione 6, episodio 11, lascia presagire un finale oscuro per Gene. Oltre alla prima apparizione di Walt e Jesse in Better Call Saul, il titolo dell’episodio si riferisce alla decisione di Saul (Gene) di rompere definitivamente gli schemi, decide di contattare Walt e Gene supera una linea morale per una truffa.

Ecco tutto ciò che il pubblico potrebbe essersi perso nel finale di “Breaking Bad”.

In che modo Saul Goodman che entra nella scuola di Walter White prepara Breaking Bad

Better Call Saul 6

L’episodio 8 della stagione 2 di Breaking Bad, “Better Call Saul”, è il momento in cui Saul rintraccia per la prima volta Walt nella sua scuola per offrire i suoi servizi in cambio di una parte dei profitti di Walt e Jesse.

Questo momento segna l’inizio della caduta di Saul e Gene. Accecato dal potenziale di profitto della metanfetamina superiore di Walt, Saul ignora gli avvertimenti di Mike su Walt.

Better Call Saul rivela come Saul e Mike siano arrivati a fidarsi l’uno dell’altro dopo una serie di esperienze che hanno messo in pericolo la loro vita, e questo sottolinea quanto lo spericolato Saul Goodman si sia allontanato dal calcolatore Jimmy McGill.

Inoltre, anche se non è chiaro cosa sia successo quando Gene ha chiamato Kim, la scena emozionante della cabina telefonica di Gene ricorda che è stata la partenza di Kim a far sì che Jimmy si trasformasse completamente nell’iconico Saul Goodman di Breaking Bad.

Perché Gene va in quella casa nel finale di Better Call Saul episodio 11?

Better Call Saul 6

Gene va in quella casa perché finalmente accetta la sua vera natura di artista della truffa. Sebbene Buddy ricordi a Gene che il loro obiettivo ha il cancro, Gene risponde prontamente con un’osservazione su come i malati di cancro non siano necessariamente brave persone.

Invece di essere ostacolato dalla scoperta che il suo obiettivo prende pillole per il cancro, Gene si ricorda dell’ultimo malato di cancro di cui ha avuto pietà e di cui si è fidato ciecamente, Walter White.

In effetti, questo non fa che rafforzare la determinazione di Gene ad attenersi a ciò che sa fare meglio, a ignorare qualsiasi distrazione e a portare a termine la truffa secondo i piani.

Il finale di Better Call Saul  6 episodio 11 è la rovina di Saul e Gene

Better Call Saul 6

L’episodio 11 non solo segna i primi veri passi dello spinoff nella linea temporale di Breaking Bad, ma fornisce anche i primi veri indizi che le cose finiranno in modo oscuro per Gene. Fino a questo episodio, Better Call Saul ha fatto un ottimo lavoro per nascondere il destino che attende Gene nel finale della sesta stagione.

Anche se Jimmy cade sempre più in profondità nel suo personaggio di Saul Goodman, ci sono sempre stati indizi che poteva ancora in qualche modo tornare a essere Jimmy, anche quando era il consigliere di Walter White in Breaking Bad.

Tuttavia, ora che Gene è tornato in gioco e sembra disposto a superare qualsiasi limite morale per denaro, il suo destino oscuro sembra essere praticamente segnato.

Poiché sembra che Gene non abbia alcuna speranza di tornare con Kim Wexler o anche solo di contattarla di nuovo, Jimmy McGill è praticamente morto.

Anche la truffa del Cinnabon, il modo in cui Gene manipola i suoi subordinati e l’aspetto generale dell’uomo sono riferimenti diretti a Walter White, il che implica che Gene finirà per subire lo stesso destino.

Better Call Saul 6

Better Call Saul, d’altra parte, potrebbe semplicemente indurre il pubblico a seguire un depistaggio con tutte queste pesanti anticipazioni, come dimostrerebbe il finale della stagione 6, episodio 11 di Better Call Saul.

Visti i colpi di scena della serie, è altrettanto possibile che il destino di Gene si ribalti in qualche modo nell’episodio finale. Anche se la narrazione generale di Better Call Saul punta a un finale oscuro, questo potrebbe essere ciò di cui gli sceneggiatori hanno bisogno per offrire una chiusura davvero sorprendente.