Nel trentennale dell’inizio della sua attività di Street Artist, Shepard Fairey, in arte Obey, arriva a Palazzo Medici Riccardi, nel cuore di Firenze, con al mostra Obey. Make art not war.
Fino al 20 ottobre 2019 grandi opere e piccole serigrafie di Obey, grazie al suo messaggio pacifista ed ecologista, stimoleranno riflessioni su temi umanitari, su passaggi esistenziali, su utopie sociali, su valori al di sopra delle leggi.
Un excursus a tutto tondo dedicato a un artista che, con il suo apporto di creatività, lanciò la prima campagna politica di Obama trasformando l’immagine del futuro presidente degli Stati Uniti in un’icona tra le più riconoscibili al mondo.

Obey. Make art not war” è un viaggio visivo che incrocia quattro temi della poetica di Obey (la donna, l’ambiente, la pace e la cultura) e ricrea una ideale passeggiata nella notte metropolitana. 

Artista e illustratore di successo, riconosciuto a livello internazionale, quasi tutte le più grandi metropoli portano la sua firma: da Johannesburg, Dallas e Berlino a Denver, Vienna, Parigi per citarne alcune. Figlio di un medico e di una agente immobiliare, Fairey cresce nella Carolina del Sud, compie studi artistici e nel 1988 si diploma presso l’Accademia d’Arte. Nel 1989, esattamente trent’anni fa, fa il suo esordio nel mondo artistico inventando e realizzando l’iniziativa Andre the Giant Has a Posse, disseminando sui muri della città alcuni adesivi che riproducono il volto del wrestler André the Giant. Da qui, una rapida e vertiginosa salita fin sull’Olimpo della street art. La consacrazione ufficiale arriva con Hope, che riproduce il volto stilizzato di Barack Obama in quadricromia, diventato l’icona della campagna elettorale che ha portato il rappresentante democratico alla Casa Bianca.
La più efficace illustrazione politica americana dai tempi dello Zio Sam” dal critico d’arte Peter Schjeldahl.

La mostra fiorentina ricostruisce questi e altri passaggi salienti della vicenda artistica di Fairey, continuando a tenere i riflettori accessi sulla street art e sull’arte pubblica.

INFO

OBEY. MAKE ART NOT WAR
A CURA DI GIANLUCA MARZIANI E STEFANO ANTONELLI

Palazzo Medici Riccardi – Firenze
dal 9 luglio al 20 ottobre 2019
aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00. Chiuso il mercoledì