Netflix annuncia che dal 6 maggio sarà disponibile sulla piattaforma il documentario che racconta il tour e la vita di Michelle Obama durante la promozione del suo libro biografico Becoming, uscito nel 2018 e diventato un bestseller con oltre 10.000 copie vendute.

L’ex First Lady accompagnerà gli spettatori in questo book tour dal successo planetario attraversando oltre 35 città americane per poi arrivare in Europa da Londra a Stoccolma a Parigi, immagini inedite di un documentario, firmato dalla casa produttrice Obama, che fino a oggi era rimasto segreto.

michelle obama documentario

Conosceremo più da vicino Michelle, la donna “degli abbracci”, chiamata così, «the closer», proprio durante la campagna elettorale perché con quel gesto intimo e spontaneo ha affascinato tantissimi suoi ammiratori diventati poi elettori, anche i più indecisi si emozionavano davanti a questa donna dal carisma e dall’umanità così grandi. Ed è proprio l’abbraccio a una giovane ragazza che apre il trailer di Becoming.

michelle obama documentario

“Viaggiando per il mondo per mesi ho avuto l’occasione di incontrare tante straordinarie persone. Ho imparato, grazie a questo lungo tour, che tutti condividiamo un destino comune e che nessuno deve essere lasciato solo” ha affermato Michelle in una nota. “Persone grandi e piccole, giovani e vecchi, unici e uniti, ci siamo riuniti e abbiamo condiviso storie, riempiendo quegli spazi con le nostre gioie, preoccupazioni e sogni. Abbiamo rielaborato il passato e immaginato un futuro migliore per tutti. Abbiamo parlato di idee raccontandoci a voce alta le nostre speranze per gli anni che verranno.”

Si vocifera che il successo del libro di Michelle abbia fatto desistere Barack nella pubblicazione della sua autobiografia per ansia da “prestazione”, in effetti negli anni della presidenza l’ex First Lady è rimasta nel cuore degli americani come una delle figure più amate e ammirate di sempre, tanto che qualche giorno fa Joe Biden ha dichiarato «La sceglierei in un secondo», parlando della possibilità di averla come sua vice, ma le speranze sono davvero poche infatti ha subito aggiunto, «Credo che non abbia alcuna intenzione di vivere di nuovo tra le parti della Casa Bianca».

In Becoming è la stessa Michelle a dichiarare che non si candiderà ad alcun incarico politico, il suo desiderio di impegnarsi per cause importanti ed essere una leader sono ancora forti, sa benissimo che non può esserci un back to normal, ma non vuole che il suo operato sia da dietro un vetro oscurato, questo percorso deve essere nuovo, «la mia vita è diversa per sempre e mi devo creare un mio nuovo percorso. Devo poter ascoltare le verità delle persone e essere capace di vedere il loro dolore senza che mi sia filtrato».

Il documentario, girato dalla regista Nadia Hallgreen, non è una sorta di rappresentazione della biografia di Michelle Obama, ma un vero dietro le quinte di quello che è successo in quei lunghi mesi.