Rupert Grint parla della possibile serie di ‘Harry Potter’ di HBO Max

Articoli Consigliati

- Advertisement -

Rupert Grint Harry Potter

Rupert Grint ha interpretato Ron Weasley in tutti gli otto film della saga di “Harry Potter”, ma in realtà non ne ha visti la maggior parte, lui stesso rivela, “Probabilmente ho visto i primi tre alle anteprime, ma dopo ho smesso di guardarli”, però aggiunge, “Ma ora che ho una figlia probabilmente dovrò guardarli con lei”, infatti l’attore ha una relazione con l’attrice Georgia Groome dalla quale è nata la piccola Wednesday a maggio, sì come il giorno della settimana.

Rupert Grint Harry Potter figlia

- Advertisement -

Parlando del successo di Harry Potter Grint dice che non pensa di far parte della serie su cui sta lavorando la HBO Max, “Sarebbe strano se fosse una specie di continuazione”, dice, “Stranamente mi sento abbastanza protettivo verso quel personaggio. Anche quando ho visto gli spettacoli teatrali è stata un’esperienza molto strana… Se invece la trama si concentrasse su un gruppo diverso di amici, immagino che potrebbe essere interessante“. L’interprete di Ron, quindi, pensa che la potenziale serie di HBO Max potrebbe funzionare se al centro della storia ci fosse un nuovo gruppo di amici alle prese con la magia a Hogwarts.

Rupert Grint Harry Potter il cast

Ma cosa sappiamo fino ad ora sulla potenziale serie tv dedicata al maghetto più famoso di tutti i tempi? Sicuramente sarebbe interessante vedere una nuova storia con personaggi mai visti prima ai quali affezionarsi, ma sicuramente molti dei fan stanno aspettando da tempo che si faccia un prequel legato ai fondatori di di Hogwarts, gli stessi da cui sarebbero poi derivati i nomi delle case in cui gli studenti vengono smistati. Inoltre le storie ancora da esplorare della famosa saga sono davvero tantissime come quella dei malandrini, un gruppo di amici, tra cui il papà di Harry Potter, che avevano frequentato la scuola di magia negli anni ’70, oppure ancora quella dell’Ordine della Fenice. Storie che, trattandosi di HBO Max, potrebbero avere anche dei toni un po’ più cupi, oscuri e maturi di quanto siamo stati abituati a vedere nei film della saga. In ogni caso in questo momento si tratta solo di speculazioni perché il progetto sembrerebbe alle prime fasi, si starebbero contattando diversi autori per trovare delle idee e a quanto detto da The Hollywood Reporter, non avrebbe neppure uno sceneggiatore di riferimento. Attendiamo informazioni molto più concrete.

Nel frattempo se volete vedere Rupert Grint sullo schermo lo potete trovare seconda stagione della serie Apple TV Plus di M. Night Shyamalan “Servant” nel ruolo del fratello di una donna, Lauren Ambrose, talmente traumatizzata dalla morte del suo bambino da essere convinta che la bambola terapeutica a lei affidata sia reale.

- Advertisement -

Non perderti anche