Roberto Bolle e Giovanni Gastel: un “pas de deux” in mostra alle Gallerie d’Italia

Articoli Consigliati

- Advertisement -

Roberto Bolle e Giovanni Gastel, due grandi artisti, un ballerino e un fotografo, uniti nella mostra fotografica Passo a Due, alle Gallerie d’Italia di piazza Scala a Milano fino al 7 novembre 2021.

mostra "Passo a due" a Milano

Passo a due. Roberto Bolle Giovanni Gastel riesce a celebrare l’arte antichissima della danza e quella assai più giovane della fotografia, in un dialogo serrato fra i due artisti e il luogo che li ospita. La mostra è realizzata nell’ambito del progetto OnDance dello stesso Bolle, di cui Banca Intesa Sanpaolo è Main Partner.

- Advertisement -

Roberto Bolle in tre fotografie di Giovanni Gastel

Le grandi porte a vetri della Gallerie d’Italia ci accolgono ancora una volta, dopo un’estate rovente, pronte a svelarci tutte le meraviglie esposte all’interno. Attraversiamo i grandi saloni delle collezioni novecentesche del secondo dopoguerra, fra gli scintilli dei marmi e dei vetri. Ci infiliamo negli ambienti ovattati dell’Ottocento, fra calde luci e tendaggi accoglienti. Raggiungiamo infine il chiostro ottagonale delle Gallerie.

Roberto Bolle fotografia bianco nero di Giovanni Gastel

In questo ambiente, un punto di passaggio e incontro fra le diverse collezioni di Banca Intesa, scopriamo finalmente le fotografie della mostra Passo a due. Roberto Bolle e Giovanni Gastel. E in effetti si tratta di una mostra che racconta l’incontro fra uno dei maestri italiani della fotografia, Gastel, purtroppo scomparso la scorsa primavera, e uno dei ballerini più famosi della scuola del Teatro alla Scala, Roberto Bolle. Un dialogo fra artisti o un pas de deux, per usare un termine del balletto omaggiato dal titolo stesso della mostra, ma anche un’amicizia che li legava e rivive in questi trenta scatti.

Roberto Bolle fotografatoa da Giovanni Gastel

Come scenografia vediamo un grande disco di bronzo dorato di Arnaldo Pomodoro, posto al centro del cortile ottagonale. Come un austero guardiano, sbircia i visitatori da dietro le grandi fotografie sospese, sempre visibile da ogni punto della mostra.

Roberto Bolle ritratto da Giovanni Gastel

L’occhio di Gastel ha immortalato diversi momenti della carriera di Bolle nel corso del tempo. Lo vediamo giovane con lo sguardo acceso che fissa in camera, o librarsi nell’aria col corpo perfetto e scolpito nel bianco e nero. O ancora mentre sembra interrogare gli osservatori con il volto più maturo degli scatti più recenti.

Mostra "Passo a due" a Milano

La mostra e il supporto al progetto OnDance sottolineano l’impegno che Intesa Sanpaolo spende a sostegno della cultura e dell’arte contemporanee. Come afferma anche Michele Coppola, Direttore di Gallerie d’Italia, l’obiettivo è dare linfa vitale alle ricerche artistiche contemporanee mettendole anche in dialogo con le collezioni permanenti, valorizzandole. Un’idea di muso come un organismo vivente, non come una polverosa quadreria.

Mostra "Passo a due" a Milano

Passo a due. Roberto Bolle Giovanni Gastel è una piccola mostra che rappresenta una buona occasione per tornare a godersi una visita alle Gallerie d’Italia di piazza Scala e alle sue ricche collezioni, magari dopo le vacanze estive.

INFO
Passo a due. Roberto Bolle Giovanni Gastel
Gallerie d’Italia
piazza Scala, Milano
fino al 7 novembre 2021

Orari: martedi – domenica 9,30-19,30 (ultimo ingresso alle 18,00). Lunedì chiuso.

Ingresso:
Dal 3 settembre al 3 ottobre 2021: intero 10 €, ridotto 8 €, ridotto speciale 5 € per clienti del Gruppo Intesa Sanpaolo e under 26, gratuito per convenzionati, scuole, minori di 18 anni.
Dal 5 ottobre al 7 novembre 2021: intero 5 €, ridotto 3 €, gratuito clienti del Gruppo Intesa Sanpaolo, convenzionati, scuole, minori di 18 anni.

Gli orari potranno subire delle variazioni in base all’evoluzione dell’emergenza sanitaria in corso, pertanto è consigliabile consultare il sito per aggiornamenti.

www.gallerieditalia.com
[email protected]
Numero verde 800167619

- Advertisement -

Non perderti anche