Christian De Sica confessa “Sono rimasto senza soldi”

1142

Il noto attore Christian De Sica ha rivelato di un periodo buio della sua vita, quando è rimasto senza soldi insieme a sua moglie nessuno lo ha aiuto.

Christian De Sica

È uno dei personaggi pubblici più famosi del nostro Paese, Christian De Sica non ha di certo bisogno di presentazioni, la sua carriera è iniziata da giovanissimo, un nome, anzi un cognome che è una garanzia.

Christian infatti, come tutti sanno è figlio d’arte, suo padre è stato il maestro del cinema italiano Vittorio De Sica, che ha dato lustro al mestiere a partire dagli anni Cinquanta per continuare a lavorare e produrre capolavori, in qualità di attore e regista, fino alla sua morte avvenuta nel 1974.

È proprio dalla morte del padre Vittorio che arrivano i primi veri problemi per Christian, racconta che dopo la sua scomparsa del padre, la sua famiglia si ritrovò sommersa di debiti tanto da essere ridotta sul lastrico dal giorno ala notte. Il celebre regista ha lasciato in eredità così tanti debiti che proprio il figlio Christian ha dovuto estinguere, bisogna considerare che all’epoca era agli inizi della sua carriera lavorativa e non poteva permettersi di ripagare le somme dovute.

In quegli anni Christian aveva 23 anni, un giovane ragazzo sposato con Silvia Verdone, sì proprio la sorella di Carlo, attore e regista italiano di grande successo. Christian, raccontandosi durante un’intervista ha rivelato i gravissimi problemi finanziari in cui si è trovato in quel momento, dovuti ai debiti del padre e ha detto, “Io e Silvia, mia moglie, abbiamo sentito i crampi allo stomaco. Mio padre era morto da poco, io ero senza una lira in tasca, avevo solo i debiti precedenti”.

Una situazione che lo aveva completamente destabilizzato, il padre Vittorio aveva il terribile vizio del gioco e ci sono voluti anni per ripagare i grossi danni economici che aveva creato.

Così continua il racconto, “All’epoca saltavamo i pasti… e pensare che vengo da una famiglia all’antica, dove dovevamo stare tutti a tavola e si mangiava dall’antipasto al gelato.”

La confessione di Christian De Sica

“Sono rimasto senza soldi”, è proprio così che senza mezzi termini Christian ha raccontato la situazione durante l’intervista, ma sempre nella sua dichiarazione un dettaglio non è passato inosservato, suscitato qualche perplessità.

Racconta che nonostante il durissimo periodo e la relazione con Silvia Verdone, ha ammesso di non essere mai stato aiutato economicamente da nessuno, tanto meno dalla famiglia della moglie, “Io e Silvia dovevamo arrangiarci”. All’epoca i due erano fuggiti e il padre di lei era furibondo con la coppia, quindi per questa ragione era fuori discussione chiedere un aiuto.

LEGGI ANCHE -> Christian de Sica le particolarità e i dettagli del suo incredibile patrimonio

Vista la situazione, che avrebbe potuto portare delle incomprensioni, Christian ci ha tenuto a ribadire che non ce l’ha con nessuno, né con suo padre, né con la famiglia Verdone, tant’è vero che proprio con Carlo e la famiglia ancora oggi sono in ottimi rapporti.

Inoltre Christian De Sica, che è sempre stato un gran lavoratore, ha fatto rientrare tutti i conti grazie al suo talento e al successo straordinario dei suoi ormi iconici Cinepanettoni.