Bridgerton: 10 motivi per cui la stagione 2 è meglio della stagione 1

378

La seconda stagione di Bridgerton ha dato una versione diversa del romanticismo che ha portato ad una maggiore rivincita. Ecco alcuni motivi per cui la stagione 2 è stata migliore della stagione 1.

Bridgerton

La stagione 2 di Bridgerton è tornata con tutto lo sfarzo della prima stagione. È opulenta come la prima stagione, tuttavia, la stagione 2 ha un tono diverso, e molti fan dello show pensano che sia migliore per diversi motivi!

La stagione 2 ha fornito una versione meno sdolcinata del romanticismo che era molto più piacevole da guardare e ha portato ad una maggiore rivincita alla fine. E, anche se la stagione 2 può essere stata meno piccante in camera da letto, non è stata a corto di emozioni o sorprese.

Di più su Prudence Featherington

Bridgerton

Nella prima stagione, il personaggio di Prudence è sommesso e poco importante per il funzionamento centrale della storia. Tuttavia, nella stagione 2, viene messa in una posizione centrale nella trama principale, dove fornisce gran parte del divertimento per la stagione.

Dal voguing al matrimonio alla sua ingenua eccitazione per il suo falso fidanzamento, Prudence fa sempre qualcosa per far ridere il pubblico. La sua comicità e i suoi costumi brillanti rendono il suo tempo sullo schermo una grande aggiunta alla stagione 2.

Acconciature molto più belle

Bridgerton

Bridgerton ha creato delle acconciature molto più belle di altri film e spettacoli dell’epoca della Reggenza. Tuttavia, la stagione 1 aveva ancora la sua giusta quota capigliature che distraevano. La frangia di Daphne, ispirata a Audrey Hepburn di Guerra e Pace, in particolare, ha creato scalpore su internet quando i fan si sono interrogati su questo look poco lusinghiero.

Nonostante il passo falso, il makeup designer nominato all’Oscar Marc Pilcher (Downtown Abby e Mary Queen of Scotts) e il suo team di 40 parrucchieri e truccatori hanno progettato look iconici per ogni personaggio, ed è affascinante conoscere i messaggi nascosti dietro ogni acconciatura.

Per la stagione 2, molti personaggi hanno avuto una propria acconciatura, quindi addio a basette, riccioli e mullet, e ciao acconciature sofisticate. I personaggi con i maggiori cambiamenti includono Eloise e Penelope con i loro look più maturi e cresciuti e Anthony, che è più affascinante che mai con le sue guance rasate e il suo elegante taglio.

La squadra delle matriarche

Bridgerton

Nella prima stagione, il ruolo principale delle matriarche dello show era organizzare i matrimoni. Tuttavia, nella seconda stagione, le loro storie iniziano ad essere presenti. Questo non solo fornisce più contesto alle vite dei loro figli, ma dà anche allo show una prospettiva multi-generazionale che arricchisce la storia.

L’aggiunta di Lady Mary Sheffield Sharma accenna ad una backstory tra molte delle donne più anziane della stagione del proprio debutto, che probabilmente sarà presente nel prossimo prequel di Bridgerton. Anche Lady Violet riceve più attenzione in questa stagione, dato che la sua storia d’amore con Lord Edmund Bridgerton è presente nei flashback.

Più spazio per la famiglia Bridgerton

La scena di apertura della stagione 2, come la stagione 1, mostra la famiglia Bridgerton che si prepara per il debutto. Quest’anno è il turno di Eloise e la famiglia si riunisce intorno alla porta della sua camera da letto desiderosa di vedere la trasformazione. Quando la porta si apre, le reazioni vanno dalla sorpresa dei fratelli, all’approvazione delle sorelle, all’orgoglio di Lady Violet.

La seconda stagione porta alcune delle migliori scene familiari della serie, compresi i frequenti pomeriggi in salotto, il ballo di famiglia dopo il matrimonio annullato e il gioco di Pall Mall preferito dai fan. Queste scene rivelano più della personalità dei personaggi e mostrano un rapporto amichevole, di sostegno e spesso competitivo tra ciascuno dei fratelli.

Più fratelli Bridgerton

Bridgerton

Parlando di famiglia, la stagione 2 porta più scene tra i fratelli Bridgerton. Le leggi di successione nel sistema inglese dei pari creano un’interessante dinamica tra i fratelli che non si vede nella maggior parte dei rapporti familiari moderni. Il più anziano, Anthony, eredita sia il titolo che il patrimonio, mentre i suoi fratelli minori sono liberi di scegliere una vita propria.

I fratelli, specialmente i tre più grandi, si prendono spesso in giro a vicenda sia per le loro relazioni sia per la loro vita professionale.
Uno dei momenti migliori della stagione è quando Anthony assume un ruolo più paterno nei confronti del fratello minore, Gregory. Questa scena mostra la crescita personale di Anthony e la sua ritrovata accettazione del suo ruolo nella famiglia.

Il debutto di Eloise

Bridgerton 2

Il debutto di Eloise nel primo episodio è uno dei momenti migliori della serie. Non solo sorprende la sua famiglia con il nuovo look da adulta, ma sorprende tutti ottenendo il favore della Regina al suo primo ballo. La presenza di Eloise nelle sale da ballo nella stagione 2 fornisce una prospettiva da outsider con le sue critiche sociali e le esilaranti interazioni con i potenziali pretendenti che rendono il suo personaggio ancora più accattivante al di là della popolarità che ha attirato i fan nella stagione 1.

La sua dolce madre fa del suo meglio per aiutarla, ma il cuore di Eloise si accende per un ragazzo in una piccola tipografia dall’altra parte della città. Anche se non trova l’amore nel posto che ci si aspetta da lei, la stagione di debutto di Eloise non è stata un fallimento e ha uno dei momenti più romantici di Bridgerton con Theo.

Più diversità

La prima stagione ha posto le basi per una serie culturalmente diversificata dell’era Regency e la seconda stagione l’ha portata al livello successivo. Le sorelle Sheffield dei libri, che erano pallide e bionde, sono diventate le sorelle Sharma nello show. La cultura e le tradizioni indiane sono intrecciate senza soluzione di continuità nella trama e aggiungono una nuova prospettiva e vivacità allo show.

In un’intervista a Town & Country, la produttrice esecutiva Shonda Rhimes ha spiegato: “Trovare delle donne sud asiatiche con la pelle più scura e assicurarsi che fossero rappresentate sullo schermo in modo autentico e veritiero è qualcosa che non abbiamo visto abbastanza. Sentivo che era il momento di assicurarci di vederne il più possibile”.

Edwina e la regina

Bridgerton 2

Edwina e la Regina creano un’amicizia e alla fine diventano alleati man mano che gli eventi della stagione 2 si sviluppano. Inizialmente, la Regina deve essere convinta dalla sua amica Lady Danbury a scegliere Edwina come diamante della stagione. Tuttavia, la risposta di Edwina all’incontro inaspettato con Re Giorgio alla fine vince il favore della Regina.

Questo momento ricorda alla Regina che tutti meritano la possibilità di trovare il vero amore, e mostra un lato più empatico della Regina che era stato solo intravisto nella prima stagione. In una delle più grandi sorprese della seconda stagione, la Regina approva pubblicamente la relazione di Anthony e Kate, ed Edwina si fa avanti per sostenere questa approvazione.

Dietro le quinte con la vera Lady Whistledown

Bridgerton 2

La stagione 2 offre al pubblico la possibilità di vedere come funziona l’operazione Lady Whistledown di Penelope. Questo include scene di lei che origlia ai balli, trasporta messaggi, fa accordi e mente per coprire le sue tracce. Il dietro le quinte mostra un lato diverso di Penelope che non è stato visto nella prima stagione e rende difficile sapere se tifare per lei o contro di lei.

In particolare, il suo comportamento nei confronti di Eloise è difficile da giudicare, una delle più grandi domande dei fan di Bridgerton dopo la seconda stagione è: “Cosa farà Eloise ora che conosce la verità?”

Romanticismo a fuoco lento

Bridgerton 3

I fan possono essere divisi sul cambio di ritmo per la storia d’amore centrale della stagione, ma molti concordano sul fatto che la relazione della prima stagione era basata principalmente sulla lussuria, mentre quella della seconda stagione è costruita sull’amore.

La lenta costruzione della loro storia d’amore ha permesso lo sviluppo del personaggio e una relazione realistica stabilita non solo sull’attrazione ma su una reciproca comprensione dell’altro. Kate e Anthony, la migliore coppia della seconda stagione di Bridgerton, hanno passato una vita intera a sacrificare i loro desideri per il bene delle rispettive famiglie.

Alla fine della stagione 2, tuttavia, entrambi i personaggi si rendono conto che quei sacrifici non hanno effettivamente aiutato le loro famiglie e, in molti modi, le hanno invece ferite. Una volta che i due realizzano che scegliere di stare con l’altro significa scegliere se stessi, sono finalmente in grado di avere un rapporto bello e soddisfacente.