Home Musica Bruno Mars porta il suo “24K Magic World Tour” in Italia con...

Bruno Mars porta il suo “24K Magic World Tour” in Italia con due date!

CONDIVIDI SU

The 54th Annual GRAMMY Awards - Show

DUE DATE ITALIANE:
IL 12 GIUGNO 2017 A BOLOGNA ALL’UNIPOL ARENA
IL 15 GIUGNO 2017 A MILANO AL MEDIOLANUM FORUM

Il vincitore ai Grammy Award, nonché uno degli artisti di maggiore successo di sempre, Bruno Mars, ha svelato i dettagli sul suo nuovo tour mondiale – 24K Magic World Tour.  che avrà inizio il 28 marzo ad Anversa in Belgio allo Sportpalais, per poi fare tappa in Europa in giugno.
Per tutti i dettagli visitare l’homepage ufficiale del  24K Magic World Tour. I biglietti per il 24K Magic World Tour, prodotto da Live Nation, saranno in vendita dalle ore 12.00 di lunedì 21 novembre 2016.

Il 24K Magic World Tour celebra l’attesissimo nuovo album 24K Magic in uscita in tutto il mondo venerdì 18 novembre via Atlantic Records. Il pre-ordine del disco è disponibile nello store ufficiale di Bruno Mars (chi pre-ordina il disco dallo store potrà acquistare i biglietti per il 24K Magic Tour prima degli altri).

Il 24K Magic World Tour segna il primo tour di Bruno Mars dal 2013, più precisamente dal Moonshine Junge World Tour, un grande successo internazionale che ha venduto più di 2 milioni di biglietti nel mondo e fatto registrare 155 date sold-out.

Mars ha in programma diverse apparizioni TV sui programmi più seguiti e famosi, a partire dalla performance di apertura agli American Music Awards 2016 (in onda domenica 20 novembre), si esibirà poi all’annuale Victoria’s Secret Fashion Show (in onda lunedì 5 dicembre).

bruno-mars-album

CONDIVIDI SU
Alessandra Chiaradia
Direttore Responsabile del magazine online Fortementein.Nata a Milano e trasferita nella provincia da piccola, il suo cuore resta fedelmente Meneghino, ama la città che le ha dato i natali e come una turista la esplora appena ne ha l'occasione svelandone i misteri e le meraviglie. Da sempre si accompagna ad una vena artistica che ben presto scopre esserle troppo stretta, così dopo aver lavorato per molti anni nel settore editoriale come Art Director decide di fare il grande passo e dopo una lunga gavetta diventare giornalista, professione che ama per via delle sue molteplici sfaccettature e possibilità.