“La realtà non è mai come si vede: la verità è soprattutto immaginazione”.
René Magritte, uno dei massimi pittori del XX secolo, maestro del surrealismo, spiegava così la sua arte fatta di mistero e ignoto. Mistero e ignoto, tra reale e immaginario, tra evocazione di un mondo onirico e racconto della vita concreta sono raccontati (perché, seppur fatta di immagini, sempre di narrazione si parla) in “Inside Magritte”, il nuovo e inedito percorso espositivo multimediale dedicato al grande Renè.
Negli spazi della Cattedrale della Fabbrica del Vapore di Milano fino al 10 febbraio 2019, è possibile entrare in un quadro di René Magritte, le saboteur tranquille, il pittore belga che riusciva a insinuare dubbi sulla realtà rappresentandola, mostrandone il mistero indefinibile. 

Per la prima volta in assoluto immagini, suoni, musiche, evocazioni e suggestioni, raccolte in una mostra monografica digitale e multisensoriale, ricostruiscono l’universo pittorico dell’artista belga grazie al supporto e alla consulenza scientifica della Succession Magritte di Bruxelles.

Pipe e bombette che volano tra le nuvole nell’azzurro dei cieli e 160 immagini illustrano le opere di Magritte, dagli esordi fino agli ultimi capolavori, per dare al pubblico gli strumenti per comprendere ed entrare nel suo enigmatico mondo: protagoniste assolute sono le atmosfere e i soggetti prediletti dal maestro, probabilmente tra le immagini più note della pittura del ‘900; dagli uomini in bombetta che galleggiano nel cielo delle metropoli ai  corpi umani con la testa di pesce fino alla famosa pipa-non-pipa “Ceci n’est pas une pipe”.

Curato dalla storica dell’arte belga Julie Waseige e ideato da Crossmedia Group insieme a 24 Ore Cultura“Inside Magritte” è un itinerario in cui coinvolgimento, illusione e allusione ci permettono di entrare nell’universo surrealista con un linguaggio narrativo intenso e assolutamente evocativo.

Ad accoglierci, un’unica sala, la “experience room”, dove le 160 immagini selezionate, si intrecciano su pareti e pavimento, offrendo una visione completa, a 360°, dell’opera del maestro del surrealismo altrimenti impossibile da ammirare in un unico evento espositivo.

Il flusso continuo di immagini della sala immersiva è, infatti, il cuore dell’esperienza: qui, sui maxischermi dell’allestimento, ad altissima definizione grazie al sistema Matrix X-Dimension ®, basato su un imponente apparato di proiettori laser, in grado di trasmettere sulle superfici dell’installazione oltre 40 milioni di pixel, garantendo una definizione maggiore del Full Hd, prende vita l’universo pittorico dell’autore, suddiviso in capitoli.

 

Dalle pareti al pavimento le immagini delle opere diventano un unico flusso di sogno, forme fluide e smaterializzate in motivi evocativi dell’arte di Magritte, in un viaggio che attraverserà tutti i momenti pittorici, dalla prime opere surrealiste fino al periodo post bellico passando per la Parigi degli anni ’20.

INFO

Inside Magritte
Cattedrale della Fabbrica del Vapore, Milano.
Dal 9/10/2018 al 10/02/2019-

A cura di Julie Waseige

Orari mostra:

Lunedi 14:30 – 19:30
Martedì – mercoledì – venerdì – domenica 9:30 – 19:30
Giovedì – sabato 9:30 – 22:30

La biglietteria chiude un’ora prima.

Prezzi
Ingresso singolo intero: 14 euro
Ingresso singolo ridotto: 12 euro

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here