L’impegno per l’ambiente raddoppia: accanto alla riduzione dell’inquinamento, c’è la volontà di aumentare il patrimonio green del nostro pianeta. TerraWash, il sacchettino con magnesio che rende la lavatrice 100% green, ha siglato una collaborazione con Eden Reforestation Projects: «Per ogni sacchettino che venderemo, attraverso questa associazione piantumeremo un nuovo albero», annuncia Giuseppe Re, amministratore di The Wellness Store, l’azienda di Vercelli che distribuisce il sacchettino di magnesio sostituto del detersivo per lavare il bucato. «È un modo per rendere TerraWash a impatto zero fin dalla produzione: le emissioni dovute alla sua fase di produzione vengono compensate dall’albero messo a dimora. Crediamo fortemente che oggi più di ieri serva una sterzata nel cambio degli stili di vita: inquinando di meno e tutelando maggiormente l’ambiente. Con questa iniziativa i due propositi: andando a sostituire il detersivo, TerraWash ci permette di non inquinare quando facciamo la lavatrice; piantando alberi andiamo a ripristinare gli ecosistemi e la salute dei suoli, purificando l’aria e rimuovendo anidride carbonica dall’atmosfera».

Organizzazione senza scopo di lucro, Eden Reforestation Projects opera in cinque continenti e ha messo a dimora finora più di 250 milioni di nuovi alberi, focalizzandosi sulle aree più povere del pianeta. «La nostra missione è quella di fornire agli abitanti dei villaggi impoveriti un lavoro e un equo salario per ripristinare le foreste globali», spiegano i referenti dell’associazione. «Assumiamo i più poveri tra i poveri per coltivare, piantare e custodire su vasta scala specie forestali autoctone fino alla piena maturità. La collaborazione avviata con TerraWash ci permette di condividere e rafforzare il nostro impegno per rendere il mondo un posto migliore».

Nel suo piccolo, da inizio anno grazie a TerraWash hanno trovato nuova vita oltre 3 mila piante in Madagascar, Mozambico, Nepal, Haiti e Indonesia. «È un impegno che vogliamo potenziare attraverso il coinvolgimento di tutti», continua Re.

TerraWash è un sacchettino che contiene magnesio puro al 99,95%. «Questo, a contatto con l’acqua, sprigiona bollicine di idrogeno e va a formare acqua alcalina ionizzata che riesce a pulire a fondo la biancheria senza l’uso di detersivi» ricorda Re. «È una semplice reazione chimica che però, se trasformata in abitudine, può fare molto per l’ambiente».

Non contiene sbiancanti ottici, profumi, allergeni ed enzimi. Per utilizzarlo basta metterlo nel cestello della lavatrice insieme alla biancheria sporca e scegliere il programma di lavaggio: igienizza e pulisce i capi mantenendo pulita anche la lavatrice; inoltre, rispetto ai detersivi tradizionali è fino a dieci volte più efficace contro gli odori ed è ipoallergenico, quindi ideale per persone con pelle sensibile e per chi soffre di allergie e di sensibilità chimica multipla. Considerando 5-6 lavaggi a settimana, un sacchettino ha una durata di circa un anno.

Ci sono però alcune accortezze da prevedere: in caso di macchie ostinate, è consigliato pretrattare il capo prima del ciclo di lavaggio per avere un risultato migliore; dato che TerraWash è inodore, per dare profumazione alla biancheria si può utilizzare qualche goccia di olio essenziale. Come i comuni detersivi, TerraWash alza il pH dell’acqua e l’acqua alcalina può essere aggressiva sulle proteine animali. Per cui, per capi in lana e seta viene consigliato l’uso di un detersivo specifico.

TerraWash viene commercializzato online e in alcuni negozi selezionati ad un prezzo di circa 49 euro. Info: www.terrawash.it