due pavoni, uno bianco e uno con iclassici colori dei pavoni

Non tutti sanno che nel Giardino delle meraviglie di Villa Arconati FAR ci sono anche i pavoni! Fin dal Settecento gli aristocratici padroni di casa hanno sempre avuto uccelli esotici per stupire gli Ospiti. Un tempo c’erano gli struzzi, le cui pregiate uova ancora oggi decorano la parte alta della Biblioteca Arconati, oggi si possono ammirare i pavoni.

La loro storia sembra veramente una favola d’altri tempi: nella primavera del 2019 una femmina di pavone, dal nome Lulù, ha deciso che voleva vivere nostro giardino. I pavoni delle meraviglie, come darle torto, però questi sono animali che amano la compagnia e si lasciano morire di solitudine se rimangono soli. Così la Villa ha deciso di prendere Agostino, un bellissimo maschio dal collo blu e dalla coda dai mille colori cangianti.

I due si sono subito piaciuti e hanno apprezzato molto la loro nuova casa, forse grazie alle amorevoli cure del nostro volontario Giovanni Allievi, che fin da subito ha dato la propria disponibilità a prendersi cura dei pavoni. Giovanni si è occupato per anni del laghetto del Borgo di Castellazzo e anche lì si prendeva cura amorevolmente di diversi animali, tra i quali pavoni, anatre, germani reali e cigni.

 

Lulù ha deposto quattro uova la scorsa estate, di cui se ne sono schiuse due: sono nati Piuma, colorato come la mamma e il papà, e Fiocco, che è bianco come la neve. Il piccolo Fiocco aveva le zampine chiuse quando è nato e non riusciva a camminare, ma grazie alle amorevoli cure di Giovanni, che gli ha fatto una sorta di fisioterapia, ben presto è riuscito a correre insieme a Piuma e oggi è più vispo che mai!

I pavoni vivono nella Casetta incantata nel Bosco, accanto al cancello sud, dove ormai sono di casa! Lulù anche quest’anno ha fatto le uova e sono nati altri quattro piccoli pavoni, che sono ancora senza nome! Aspettano tutti voi per deciderlo insieme.

Il caro Giovanni vi aspetta la domenica pomeriggio dalle 14.00 per farvi conoscere Piuma, Fiocco e i piccolini appena nati, raccontarvi le loro storie e farvi fare tante foto con loro. I pavoni di Villa Arconati sono molto socievoli e curiosi, non hanno paura delle persone se c’è Giovanni con loro e saranno sicuramente un motivo in più per venire a scoprire le meraviglie del nostro Giardino.

Il Giardino monumentale di Castellazzo offre al visitatore la possibilità di passare una giornata in un contesto naturale e architettonico unico, all’interno di uno dei pochi esempi di giardino rinascimentale all’italiana e barocco alla francese di tutta la Lombardia, in cui trovare storia, arte, natura in un luogo dall’incanto senza tempo.

tre pavoni uno bianco uno marrone e uno azzurro acqua
Piuma e Fiocco

OGNI DOMENICA VISITA IL GIARDINO DELLE MERAVIGLIE
Per garantire la sicurezza dei visitatori, sono state predisposte alcune semplici regole che consentiranno a tutti di vivere al meglio la propria visita.

  • Biglietti acquistabili on-line: i biglietti d’ingresso al Giardino saranno acquistabili esclusivamente on-line sul sito www.villaarconati-far.it questo garantirà al pubblico di assicurarsi il proprio biglietto d’ingresso comodamente da casa, senza attese in biglietteria. Data la vastità del sito, abbiamo si possono garantire un ampio numero di biglietti ogni domenica, che saranno acquistabili fino al giorno stesso dell’ingresso prescelto.
  • Ingressi contingentati: gli ingressi saranno garantiti ogni 30 minuti, così da evitare code e assembramenti. Chiediamo ai visitatori di presentarsi all’ingresso puntuali o con massimo 5 minuti di anticipo.
  • Misurazione della temperatura: prima di accedere in Villa, ai visitatori verrà misurata la temperatura. Nel rispetto della normativa vigente, in caso di temperatura uguale o superiore a 37.5° non sarà consentito l’accesso al sito.
  • Igienizzazione delle mani: FAR mette a disposizione del pubblico soluzioni igienizzanti delle mani, così da garantire una corretta e costante igienizzazione delle mani.
  • Uso delle mascherine: l’ingresso è consentito solo indossando la mascherina, che deve sempre coprire naso e bocca. Per la tutela di tutti non è consentito l’accesso con mascherine con valvola filtrante.
  • Distanziamento: si chiede ai visitatori di mantenere sempre la distanza interpersonale di almeno 1 metro.
  • Durata della visita: il tempo medio di visita del Giardino è di circa 2 ore. Per garantire la sicurezza di tutti i visitatori, solo in caso di rischio di assembramenti potrebbe essere richiesto al pubblico di lasciare il sito trascorse le 2 ore di visita. (Farà fede l’orario d’ingresso indicato sul biglietto)

Il personale e i volontari FAR saranno sempre a disposizione dei visitatori per rispondere a qualsiasi domanda, far fronte ad ogni necessità e garantire una visita serena, in piena sicurezza e nel rispetto delle norme vigenti.

Villa Arconati-FAR
Apertura al Pubblico del Giardino 2020
ogni domenica dalle 11.00 alle 19.00
Biglietti acquistabili esclusivamente on-line:

I cani sono ammessi al guinzaglio

Tariffe: Ingresso intero € 5,00+diritti di prevendita
Ingresso ridotto: ragazzi da 11 a 18 anni e persone diversamente abili € 3,00+diritti di prevendita
Ingresso gratuito: bambini fino a 10 anni e accompagnatore di persone diversamente abili