vista panoramica di un borgo del molise

Ma il Molise dove si trova? Forse per i terrapiattisti potrebbe essere lo stesso mistero dell’Australia, che secondo loro non esiste. Per sfatare questo mistero legato alla regione più misteriosa d’Italia, il Molise ha deciso di offrire 50 soggiorni gratis per rilanciare il turismo e scoprire i piccoli borghi, un vero gioiello italiano. L’iniziativa nata dal comunale di Filignano, piccolo paese di appena 614 abitanti in provincia di Isernia, ha lanciato il progetto “Turista….a Filignano” in collaborazione con l’hotel Le Ginestre, ed è proprio questa struttura che ha messo a disposizione cinquanta soggiorni gratuiti di una settimana usufruibili dal 17 luglio al 25 settembre.

La promessa è di regalare ai visitatori non solo la possibilità di un soggiorno gratuito ma “silenzio, aria pulita, virus free, cibi strepitosi”. Per poter partecipare al progetto è necessario non essere residenti in Molise e non avere parenti nella regione, questo per dare possibilità a persone che non conoscono assolutamente questi luoghi di affacciarsi a nuove possibilità di turismo scoprendo parti d’Italia che spesso vengono meno considerate nonostante il loro valore territoriale, tra gioielli nascosti, invisibili dai circuiti turistici, scorci incredibili e panorami tipici della regione. Inoltre questa è una possibilità per chi ha dovuto affrontare grandi difficoltà economiche legate alla pandemia, “Abbiamo già ricevuto le prime adesioni – racconta il consigliere delegato al turismo Daniele Di Meo -, siamo molto contenti dell’iniziativa. È un modo per rilanciare il turismo nel nostro territorio, consentendo anche a chi non potrebbe permettersi una vacanza a causa della crisi di passare una settimana di relax”.

Così la formula lanciata a giugno da San Giovanni in Galdo viene ora rilanciata anche a Filignano con qualche piccola modifica ma con il medesimo obiettivo, la rinascita del territorio. L’iniziativa era diventata talmente virale in pochissimo tempo tanto che in meno di 24 ore erano arrivate telefonate da Trieste, Ragusa, Genova, Bologna, ma anche da Irlanda, Francia, Spagna, Polonia, Ucraina e adesso i primi turisti si stanno già godendo il loro soggiornogratuito di sette giorni, anche il New York Times ne aveva parlato nominando il Molise una tra le regioni da visitare almeno una volta nella vita.

Se non volete perdervi questa ulteriore possibilità il consiglio è di attivarsi subito perché i posti sono limitati e stanno già arrivando le prime adesiano anche a Filignano.

Alessandra Chiaradia
È nata a Milano ma ben presto è espatriata nella provincia. La Brianza è la sua casa, ma il suo cuore resta fedelmente Meneghino, ama la città che le ha dato i natali e, novella Sherlock Holmes, appena ne ha l'occasione ne svela i misteri, le meraviglie e anche qualche negozio. In overdose di creatività, il ruolo di Art Director inizia a starle troppo stretto; abbandonati i pennarelli inforca la Bic. “Lunga la strada, stretta la via… avete detto la vostra, adesso dico la mia”, per aspera ad astra c’è stato l’upgrade: entra nella hall of fame dell’Albo. Giornalisti si nasce...