Incanto: la mostra che affolla Trieste con le opere di Cracking Art

Articoli Consigliati

- Advertisement -

Incanto è l’esposizione a cielo aperto di oltre 120 opere realizzate da Cracking Art, a Trieste. La città fino al 17 ottobre 2021 sarà affollata da sculture colorate raffiguranti una serie di animali, dalle dimensioni più svariate, con un obiettivo preciso: ribadire l’importanza del rispetto e della tutela dell’ambiente. È una mostra che va incontro ad ognuno, perché allestita all’interno del Salone degli Incanti fino ai luoghi pubblici, aperti della città. Quotidianità e arte in un tutt’uno per riaccendere l’entusiasmo, lo stupore, la consapevolezza che l’espressione umana nelle sue tante forme riesce a far provare in ognuno.

Incanto mostra Trieste
Cracking Art, Incanto, Trieste | Italia 2021. Crediti fotografici Cracking Art

Trieste colora i suoi spazi e le sue vie con una mostra dal nome suggestivo e magico “Incanto”, dove le protagoniste sono le grandi sculture create da Cracking Art. L’evento è voluto e promosso dal Comune di Trieste in collaborazione con Gruppo Arthemisia e ha l’obiettivo di avvicinare il visitatore a delle creazioni particolari legate all’obiettivo e alla mission stessa di Cracking Art. Questo movimento artistico nasce nel 1993 con l’obiettivo di cambiare radicalmente la storia dell’arte attraverso un forte impegno sociale e ambientale che, unito all’utilizzo rivoluzionario dei materiali plastici, mette in evidenza il rapporto sempre più stretto tra vita naturale e realtà artificiale.

- Advertisement -

Le opere realizzate per “Incanto” inspirano a livello comunitario una conversazione circa l’importanza e l’impatto ambientale della rigenerazione, che si esprime per azioni performative coinvolgenti, in cui installazioni fuori scala – come i celebri animali colorati di questa mostra – invadono i luoghi più vari, dagli spazi deputati all’arte a quelli della vita quotidiana. È una sorta di occupazione cittadina di sculture raffiguranti animali, dalle dimensioni più varie, ispiranti però una riflessione che va oltre la mera rappresentazione. L’ambiente (discussione presente anche in questo articolo), la sua cura e il suo rispetto diventano i temi principali che questa esposizione vuole trasmettere. È pensata per essere all’aperto, gratuita proprio per raggiungere tutte le persone, colorare i loro occhi e i loro pensieri durante lo scorrere quotidiano. L’abitudine che si ferma e che incontra queste opere in una qualunque via di Trieste. Ecco perché il titolo “Incanto”: per incanto, come per incanto, in modo improvviso e imprevedibile, come per magia. Questo è lo spirito che anima l’iniziativa e l’attività di Cracking Art. Lo stupore che bussa alle porte per lasciare uno spunto, una nuova consapevolezza. La mostra parte proprio dal Salone degli Incanti, con una serie di numerose chiocciole, che trasferiscono lo spettatore in un clima fiabesco, irreale. Questa sorta di atmosfera favolosa, a cielo aperto arriva ad estendersi all’esterno, inglobando l’intera città.

Incanto mostra esterno Trieste
Cracking Art, Incanto, Trieste | Italia 2021. Crediti fotografici Cracking Art

Una possibile, magica passeggiata può essere proprio questa.
Uscendo dallo spazio di Riva Nazario Sauro, i visitatori saranno infatti invitati a esplorare un percorso che coinvolge altri luoghi della città, da piazza Hortis a piazza Cavana, piazza Verdi, piazza della Borsa; dal Palazzo della Cassa di Risparmio di Trieste – ora sede della Fondazione CRTrieste – a piazza Ponterosso a via delle Torri, fino a raggiungere l’Hotel Hilton in piazza della Repubblica. Ciò che scatta è l’immaginazione, la perdita sensoriale davanti al colore, alla vivacità e alla grandezza delle sculture. Le opere invitano a visitare e a riappropriarsi delle aree urbane con uno spirito rinnovato e magico.

Incanto mostra Trieste scultura
Cracking Art, Incanto, Trieste | Italia 2021. Crediti fotografici Cracking Art

Chiocciole, rondini, conigli, coccodrilli, elefanti, pinguini, lupi e rane, Trieste si trasforma in uno speciale museo senza barriere, che abbraccia e anima la natura e il rispetto per essa. L’arte contemporanea diventa mezzo per richiamare, scuotere le coscienze attraverso una città come Trieste che si mette a disposizione, riempiendosi di colore. Si fa popolare da animali divenendo museo aperto, galleria d’arte per tutti. È un modo diverso per dare luce e importanza a ciò che scontato non è più.

Creatività e umanità a Trieste sono un binomio perfetto generante quell’incanto che lascia col fiato sospeso e accende una consapevolezza nuova. L’incontro con una di queste opere, in una giornata qualunque, per strada, può davvero far riflettere ed emozionare.

INFO:
Cracking Art. Incanto

3 luglio – 17 ottobre 2021

Trieste, Salone degli Incanti (Riva Nazario Sauro 1) e altri luoghi della città

Orari: da lunedì a domenica, 10.00 – 20.00 (ultimo ingresso 19.30)

triestecultura.it

arthemisia.it

crackingart.com

Hashtag ufficiale #CrackingArtTrieste

- Advertisement -

Non perderti anche