Top Gun: Maverick, data di uscita, cast, trailer e tutto quello che sappiamo sull’atteso sequel

Articoli Consigliati

- Advertisement -

Proprio quando si pensava che i ritardi nelle uscite dei film legati alla pandemia fossero una cosa del passato, ecco che scopriamo che Top Gun: Maverick è stato rimandato ancora una volta.

Il tanto atteso sequel del film d’azione del 1986 sembrava essere approdato a un’uscita nel novembre 2021, ma ora è stato messo in attesa fino a maggio del prossimo anno. Ciò significa che ora uscirà 36 anni dopo l’originale e tre anni dopo l’intenzione originaria, ma sembra che il nuovo film sarà strettamente legato agli eventi del primo, con la co-star Val Kilmer che riprende il suo ruolo di pilota rivale di Maverick, Iceman e Miles Teller si unisce al cast stellare come figlio del defunto partner di Maverick, Goose. Siamo pronti a rimetterci seduti sul sedile del pilota per la seconda volta con Tom Cruise, ecco cosa sappiamo sul prossimo volo di Maverick.

- Advertisement -

Il produttore Jerry Bruckheimer ha recentemente rivelato che Tom Cruise era irremovibile sul fatto che Val Kilmer sarebbe tornato all’ovile, spiegando che: “Ha detto: ‘Dobbiamo avere Val, dobbiamo farlo tornare. Dobbiamo averlo nel film. Era la forza trainante. Lo volevamo tutti, ma Tom era davvero irremovibile sul fatto che se doveva fare un altro Top Gun, Val doveva esserci”.

In vista dell’uscita del film, la Paramount ha svelato i primi 13 minuti durante il CinemaCon, con lo stesso Cruise che ha introdotto l’apertura dal set di Mission: Impossible 8. Anche se il filmato non è stato reso pubblico, quello che ne è trapelato suggeriscono che Maverick sia avverso all’autorità come sempre. Non sorprende che questo porti il pilota a un’esperienza di quasi morte, ma siamo sicuri che non rimarrà fuori combattimento a lungo, continuate a leggere per saperne di più.

Cruise ha promesso che il film sarà “esattamente quello che ci si aspetta di vedere, ha esattamente il giusto mix di nostalgia per il primo e una continuazione della storia e dei personaggi”.

Top Gun: Maverick data di uscita

Top Gun: Maverick ha avuto una serie di date di uscita saltate, adesso se tutto va bene abbiamo quella definitiva che è fissata per il 27 maggio 2022. Il sequel era originariamente previsto per il 12 luglio 2019, è stato poi spostato di quasi un anno al 26 giugno 2020 – poi di nuovo al 17 luglio 2020. Tuttavia, a causa della pandemia di Coronavirus in corso e del suo impatto sull’industria dell’intrattenimento, il film è stato spostato ancora al 23 dicembre 2020 prima di essere spostato nuovamente al 2021. La Paramount ha fissato una data di uscita a luglio, ma è stata nuovamente ritardata a novembre. Questo significa che il sequel arriverà 36 anni dopo il suo predecessore. Il ritardo iniziale era dovuto al fatto che la Paramount Pictures voleva più tempo per presentare sequenze di volo con nuovi aerei e tecnologie.

Tom Cruise ha condiviso la notizia dicendo: “So che molti di voi hanno aspettato 34 anni. Sfortunatamente, ci vorrà un po’ di di tempo. Top Gun: Maverick volerà questo dicembre. Statene certi”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tom Cruise (@tomcruise)

 Se vi state chiedendo perché ci sia voluto così tanto tempo, Cruise ha detto che non “fa film solo per fare film”. Le riprese si sono svolte da maggio 2018 a giugno 2019.

Il trailer di Top Gun: Maverick

Il primo trailer è stato mostrato al Comic-Con International nel 2019. I fan hanno sottolineato le somiglianze con Star Wars: Il risveglio della Forza, evidenziando inquadrature che riecheggiavano il famoso film. Un altro trailer è stato poi rilasciato quello stesso Natale, di cui LEGO ha realizzato una sua versione. L’ultimo trailer è stato rilasciato durante il Super Bowl.

Prima di questo, il 23 dicembre 2019 era uscita un trailer completo con tantissimi sguardi a quello che ci aspetta.

Oltre al trailer, i primi 13 minuti del film sono stati svelati durante il CinemaCon, il filmato mostra il Maverick di Cruise ancora una volta ignorare gli ordini del suo superiore (Ed Harris) quando gli viene detto che il programma Top Gun sta per essere chiuso, il che porta a un incidente quasi fatale. Cruise è apparso al Comic-Con di San Diego 2019 per rilasciare il nuovo filmato, salendo sul palco in una sala gremita.

Il cast originale di Top Gun tornerà?

Dopo 35 anni di voci e speculazioni, Tom Cruise tornerà finalmente al suo ruolo iconico degli anni ’80 come Pete ‘Maverick’ Mitchell. Durante un’apparizione al Graham Norton Show, Tom Cruise ha detto: “Per anni gli studios e il pubblico volevano che lo facessi e poi Jerry Bruckheimer voleva farlo, così abbiamo parlato e ci sono venute delle buone idee. È stato solo in quel momento che ho pensato: ‘se devo farlo, questo è il momento giusto'”.

Insieme al Maverick di Cruise ci sarà Val Kilmer nel ruolo di Tom ‘Iceman’ Kazansky, la loro controversa relazione sarà uno degli elementi del nuovo film. Il regista Joseph Kosinski ha detto, “La rivalità e la relazione tra Iceman e Maverick è una di quelle cose che ha reso il primo film così iconico. È una relazione importante per il franchise di Top Gun e come fan vorrei vedere come si è evoluta”.

Una star del film originale che sicuramente non tornerà è Kelly McGillis, ha confermato che non riprenderà il suo ruolo di Charlie, l’amore di Maverick. In gran parte, Top Gun: Maverick avrà un cast di volti nuovi tra cui Miles Teller (Whiplash) nel ruolo del figlio di Goose del primo film e il premio Oscar Jennifer Connelly come nuovo interesse amoroso di Maverick.

Il cast di Top Gun: Maverick

Tom Cruise riprenderà il suo ruolo di Pete “Maverick” Mitchell, accompagnato dal Tom “Iceman” Kazansky di Val Kilmer – sebbene quest’ultimo sia stato misteriosamente assente dai primi trailer del film e nonostante le sue attuali condizioni di salute. Miles Teller avrà il ruolo del figlio di Goose e del nuovo protetto di Maverick, il tenente Bradley “Rooster” Bradshaw.

Parlando del suo personaggio Teller ha detto: “La trama che si svolge 35 anni dopo l’ultimo film è davvero meravigliosa perché il mio personaggio è un uomo ora e la relazione con Maverick è davvero interessante. Il film è fenomenale”.

Ed Harris interpreta un ammiraglio, Jon Hamm un vice ammiraglio, Lewis Pullman sarà l’aspirante pilota Bob, Jennifer Connelly è la protagonista del film e interpreta una madre single che gestisce un bar locale vicino alla base. Un nuovo pilota sarà anche interpretato da Manny Jacinto.

Ad un certo punto sembra che Kilmer avesse confermato l’arrivo nel cast di Gene Hackman, ma la voce è stata smentita è non ci sarà. Anche Michael Ironside non tornerà nel ruolo del tenente comandante Rick ‘Jester’ Heatherly – apparentemente il suo rapporto con il regista Jerry Bruckheimer non è molto buono.

Top Gun: Maverick

La trama del nuovo film di Top Gun

Il filmato esclusivo dei primi 13 minuti mostrato durante il CinemaCon ha dato agli spettatori un assaggio di cosa aspettarsi. Il Maverick di Tom Cruise viene informato dall’Ammiraglio di Ed Harris che il programma Top Gun è stato chiuso. Non essendo ancora uno che rispetta le regole, Maverick ignora gli avvertimenti dell’ammiraglio e salta nel suo jet. Il volo a tutta velocità a Mach 10, tuttavia, finisce in tragedia, poiché sembra che un’esplosione a mezz’aria abbia ucciso il pilota. Fortunatamente Maverick si rivela vivo quando entra in una tavola calda di campagna e chiede: “Dove sono?”, “Sulla terra”, risponde un ragazzino.

La sinossi ufficiale offre la possibilità di riempire il resto:
Dopo più di trent’anni di servizio come uno dei migliori aviatori della Marina, Pete ‘Maverick’ Mitchell è al suo posto, spingendosi al limite come coraggioso pilota collaudatore che affronta nuove sfide. Quando si trova ad addestrare un distaccamento di diplomati di Top Gun per una missione specializzata che nessun pilota vivente ha mai visto, Maverick incontra il tenente Bradley Bradshaw, nome in codice ‘Rooster’, il figlio del defunto amico di Maverick e ufficiale di intercettazione radar Nick Bradshaw, alias ‘Goose’. Affrontando un futuro incerto e confrontandosi con i fantasmi del suo passato, Maverick viene trascinato in un confronto con le sue paure più profonde, culmina in una missione che richiede l’ultimo sacrificio a chi sarà scelto per pilotarla.

Per adattarsi ai tempi, il film si concentrerà sul declino dei combattimenti aerei e sulla nuova era della guerra dei droni. Si ipotizza che, proprio come nell’originale, i nostri piloti si troveranno ad affrontare i russi.

Il film Top Gun: Maverick vede anche Tom Cruise veramente al posto di pilota, aveva espresso il desiderio di poter pilotare i jet da combattimento per davvero e ha chiesto che le acrobazie fossero “reali, senza CGI”. “Tutto quello che vedete in questo film è reale”, ha poi detto al pubblico del SDCC. “Stiamo lavorando con la Marina, tutto il volo che vedete in questo film è reale, volevo davvero dare a tutti voi un’esperienza di cosa vuol dire essere dentro quell’aereo. È una lettera d’amore all’aviazione”. Non è la prima volta che Cruise solca i cieli per eseguire acrobazie – ha imparato a pilotare un elicottero per Mission Impossible del 2018: Fallout.

Top Gun: Maverick, la polemica sul trailer

Una scena del nuovo trailer mostrava il Maverick di Cruise con la stessa giacca di pelle che indossava nel film originale – ma con una differenza cruciale. Mentre nel primo film il capo d’abbigliamento mostrava le toppe delle bandiere del Giappone e di Taiwan, il sequel ha le stesse due toppe che mostrano forme non identificabili in uno schema di colori simile.
Il motivo? I fan ipotizzano che tutto ciò è dovuto alla Cina, emersa come un enorme mercato cinematografico da quando Top Gun è uscito 34 anni fa.

Aggiungete il fatto che Tencent Pictures – il braccio cinematografico della società cinese Tencent – ha co-finanziato il sequel, molti sono giunti alla conclusione che il cambio è stato fatto per non alienare i poteri cinesi e gli spettatori.

Di cosa parlava il film originale Top Gun?

Il classico degli anni ’80 segue l’aviatore della marina americana Pete ‘Maverick’ Mitchell, un pilota di talento con poco rispetto per le regole e una stretta amicizia con il copilota Goose (interpretato da Anthony Edwards). Viene reclutato in una scuola di combattimento d’elite, dove si scontra con il compagno Iceman (Val Kilmer) nella corsa per vincere l’ambito trofeo Top Gun. Nel frattempo inizia una storia d’amore dell’istruttrice Charlie (Kelly McGillis).

Top Gun: Maverick

Tom Cruise farà le sue acrobazie?

Jennifer Connelly ha rivelato che Cruise era pronto per le acrobazie definendole “straordinarie”. Jerry Bruckheimer, ha detto: “Cruise ha sottoposto gli attori a questo processo estenuante per tre mesi in modo che potessero sopportare le forze G quando li abbiamo messi negli F/A-18. È stata davvero una faticaccia per questi giovani attori, perché hanno anche dovuto affrontare un addestramento di sopravvivenza in acqua, dove vengono bendati e messi in una vasca d’acqua capovolta e devono capire come uscire. E Tom ha fatto le stesse cose! Mi hanno detto che ha fatto quell’addestramento proprio come farebbe un ventiduenne – ecco quanto è bravo”. Ha aggiunto che la differenza principale nel Top Gun originale è che il team ha messo il cast negli F-14, “Non avevamo potuto usare un solo fotogramma, tranne alcune scene con Tom, perché tutti hanno vomitato”, ha detto. “È assurdo vedere i loro occhi rotolare indietro. Quindi tutto è stato fatto su un gimbal. Invece per questo nuovo film, Tom voleva assicurarsi che gli attori potessero davvero essere dentro gli F-18”.

Al The Graham Norton Show, le co-star di Cruise hanno parlato delle loro esperienze nel fare le acrobazie – compresa Jennifer Connelly, che ha detto di aver avuto timore di dire a Cruise che aveva paura di volare, “Quando ho firmato per il film non c’era nessun volo per il mio personaggio. Poi mi sono trovata a rullare su una pista in un minuscolo aereo con Tom e lui mi ha detto: ‘Sei mai stata su un aereo come questo? Hai mai fatto qualche volo acrobatico prima?’.

Miles Teller ha aggiunto: “Lo sapevo, ma ho sottovalutato l’allenamento necessario per sopportare la forza g. Non è uno scherzo salire su quei jet. È stato intenso. Non hai bisogno del green screen quando hai Tom – è stato un vero piacere lavorare con lui”.

Tom Cruise non piloterà il jet F-18

Come appena detto Tom Cruise è rinomato per voler eseguire davvero le acrobazie nei suoi film, ad esempio molti ricorderanno quelle in elicottero in Mission: Impossible – Fallout del 2018, questa volta però sembrerebbe che alcune scene, considerate troppo ambiziose anche per gli standard dell’attore, gli siano state proibite.

È stata infatti negata all’attore americano l’autorizzazione dalla Marina degli Stati Uniti per pilotare il jet F-18. Questo nonostante una clausole per il suo ritorno nel ruolo fosse proprio quella di non girare scene in CGI, ma non si va contro un divieto ufficiale della Marina e di conseguenza Tom ha dovuto rinunciare. Jerry Bruckheimer ha dichiarato che tutte le scene con il jet F-18 sono state girate con l’aiuto dei piloti della marina. Ma questo no vuol dire che Tom Cruise rimarrà a terra, anzi piloterà elicotteri e un aereo da combattimento a elica P-51.

Le motivazioni del divieto da parte della marina degli Stati Uniti  non sono ancora state rese pubbliche, è molto probabile che il divieto sia consequenziale alle questioni legate all’assicurazione. Infatti, il costo di un vero F-18 Super Hornet è di 70 migliori di dollari, circa la metà del budget di Top Gun: Maverick (152 milioni di dollari). Nonostante Cruis sia un pilota certificato non ha abbastanza esperienza accumulata in ore di volo con questo tipo di aereo militare supersonico.

Top Gun: Maverick uscirà nei cinema il 19 novembre 2021, se volete avere altre informazioni ricordatevi di salvare l’articolo e attivare le notifiche.

- Advertisement -

Non perderti anche