Licorice Pizza: la destrutturazione della commedia romantica classica. Recensione

392

Licorice Pizza, film diretto da Paul Thomas Anderson e presente nelle sale italiane dal 17 marzo 2022, è una assoluta novità all’interno del panorama cinematografico contemporaneo dato che rappresenta la destrutturazione della commedia romantica classica.

Licorice Pizza

In un cinema quasi schiacciato da remake, sequel, trilogie, trame già viste e leit motiv continui, Licorice Pizza si distingue per essere ciò che difficilmente si può vedere nelle sale degli anni duemila. Il titolo, che fa riferimento a una catena di negozi di dischi della California meridionale popolare negli anni Settanta, trasporta subito lo spettatore all’interno di un passato non troppo lontano, ma che, ad oggi, ci sembra in un universo parallelo.

All’interno del mondo magico degli anni Settanta e in una San Francisco sempre più fantastica, i due protagonisti, Gary Valentine e Alana Kane, interpretati da Cooper Hoffman e Alana Haim, si rincorrono all’interno di quella che potrebbe sembrare la più classica commedia romantica, ma che in realtà è tutto il suo opposto. Licorice Pizza, infatti, rappresenta il tentativo di Paul Thomas Anderson di destrutturare la commedia romantica classica presentando un prodotto, coerente e efficace, di tutto ciò che la commedia romantica non è.

Licorice Pizza

Gli attori, estremamente umani nelle loro imperfezioni, rappresentano l’opposto dei classici protagonisti delle commedie romantiche. Mentre nelle commedie romantiche i protagonisti sono sempre belli, perfetti e infallibili, in Licorice Pizza i protagonisti sono anche troppo fallibili, ma, proprio per questo motivo, molto interessanti. Belli nella loro umanità, i due protagonisti provano a amarsi durante tutto il film senza capirsi mai profondamente.

A ribaltare ancora di più il concetto di commedia romantica contribuisce la differenza di età nei due protagonisti: lei di più di dieci anni più grande di lui, 28 a 15. Nella commedia romantica classica è sempre, o quasi, il protagonista maschile a avere più anni, mai il contrario.

Nelle commedie romantiche il rapporto d’amore tra i due personaggi è lineare ascendente: i rispettivi sentimenti crescono sempre di più fino a culminare nell’esplosione finale. In Licorice Pizza, i sentimenti tra i due protagonisti crescono in una maniera del tutto particolare, con un saliscendi intrigante e spiazzante, mai banale, difficilmente già visto.

Licorice Pizza

La trama, destrutturata, si rompe su sé stessa e spezza la propria linearità, alternando momenti in cui prende vie del tutto sue, come durante le sequenze in cui sono presenti Sean Penn e Bradley Cooper. I due super attori, grandi nelle loro interpretazioni arricchiscono il film di una vena comica, quasi surreale, che contribuisce a rendere più magica la produzione.

Tutto questo rende Licorice Pizza una grande novità nel panorama cinematografico contemporaneo, la destrutturazione della commedia romantica era ciò che serviva per portare una ventata di freschezza in una Hollywood che ne ha molto bisogno.