Achille Lauro minaccia e picchia un fan. Ecco lo scioccante video

355

Achille Lauro ha perso il controllo sul palco. Durante una sua esibizione si è scagliato contro un fan con brutte parole per poi scendere tra il pubblico. Lauro De Marinis, in arte Achille Lauro ha trascorso la sua infanzia a Roma, luogo in cui si è trasferito da bambino. 

Come tutti sanno Achille Lauro non ha avuto un’infanzia facile. Nelle molte interviste che ha rilasciato il cantante ha sempre raccontato che i genitori lo hanno lasciato da solo con il fratello maggiore dopo essersi trasferiti altrove. In adolescenza poi Achille Lauro entra nel mondo della musica rap anche perché il fratello faceva parte di un collettivo rapper Romano molto seguito che si chiamava Quarto blocco.

Con i suoi primi album Achille Lauro raggiunge il successo e diventa uno dei cantanti più amati della sua generazione. Diventato famoso e raggiunto il successo grazie ai suoi primi album, prende parte al programma Pechino Express, ottenendo così la fama che ancora oggi lo rende un personaggio molto noto del mondo della musica. Nel 2019 lo abbiamo visto sul palco dell’Ariston con il suo brano Rolls-royce.

L’aggressione durante un concerto

La canzone presentata al Festival di Sanremo, ha attirato intorno a sé numerose polemiche per i riferimenti tra le righe del testo. Sembra infatti, secondo alcuni pareri, che nella canzone si faccia riferimento a comportamenti poco consoni in cui la droga è protagonista.

Proprio a Striscia la Notizia si è sottolineato il significato nascosto del brano di Achille Lauro. Dopo Sanremo è apparso anche un video davvero sconvolgente in cui si mostra un Achille Lauro in preda alla rabbia e all’ira. Si trattano di pochi secondi in cui il cantante non dà affatto il meglio di sé, Rivolgendosi in malo modo contro un ragazzo del pubblico.

Achille Lauro, ha prima perso il controllo e si è poi scagliato furiosamente contro il pubblico. Il bersaglio pare sia stato un ragazzo a cui sono indirizzati anche diversi pugni e calci. Non mancano poi delle minacce molto dure che ci descrivono un Achille Lauro totalmente diverso da quello che abbiamo imparato a conoscere durante le sue esibizioni.

“Ti ammazzo, scemo. Ragazzino di me**a A cuccia. Mangiati una ciotola” queste le parole del rapper indirizzate ad un ragazzo di fronte a lui.

Non mancano poi video proposti da Striscia la Notizia in cui il rapper si rivolge furiosamente anche contro i carabinieri con queste parole.“Frustrati, falliti, ho visto bambini con le cartine perquisiti da 40-50enni per due canne di m**”.