The Witcher 3, viene svelata una delle trame più controverse per Ciri

265

La terza stagione di The Witcher potrebbe trattare una delle storyline più controverse di Ciri contenute nei libri, ma non è quella che pensate: diamo un’occhiata.

The Witcher 3

I dettagli sulla trama della terza stagione di The Witcher continuano a essere un mistero, ma un paio di accenni sono stati rivelati attraverso gli annunci del casting di questa stagione, e uno di questi accenna a una delle storie più controverse di Ciri contenute nei romanzi, ma non quella che coinvolge suo padre.

Il mondo di The Witcher è diventato molto popolare grazie ai videogiochi e nel 2019 ha ottenuto il suo primo adattamento grazie a Netflix, diventando uno dei titoli più popolari e di successo della piattaforma.

Per la prima stagione, The Witcher ha optato per una linea temporale non lineare (e spesso confusa), seguendo Geralt di Rivia (Henry Cavill), Yennefer di Vengerberg (Anya Chalotra) e Ciri (Freya Allan) attraverso diversi luoghi e momenti nel tempo, le cui strade convergono verso la fine della stagione. La seconda stagione ha optato per una trama lineare e ha visto Geralt e Ciri arrivare a Kaer Morhen, dove la giovane principessa è stata addestrata da altri witcher.

Nel frattempo, Yennefer affronta la perdita dei suoi poteri e stringe un pericoloso accordo con il Voleth Meir, che le restituirà i suoi poteri se le consegnerà Ciri. Il rapporto tra Yennefer e Geralt si incrina ulteriormente, ma alla fine la maga salva Ciri e i tre si ritrovano finalmente insieme.

Alla fine della seconda stagione mezzo continente era a caccia di Ciri per motivi diversi ed egoistici, quindi la terza stagione vedrà Geralt, Yennefer e Ciri fare del loro meglio per rimanere al sicuro, mentre quest’ultima continua a esplorare i propri poteri. Come già detto, non si conoscono i dettagli della trama della terza stagione, ma la scelta di un personaggio chiamato Mistle lascia intendere che questa nuova stagione tratterà uno degli archi più controversi della giovane: quello in cui si è unita ai Rats.

La storia di Ciri con i Rats in The Witcher spiegata

The Witcher 3

Nell’aprile del 2022, The Witcher ha annunciato quattro personaggi che entreranno a far parte della terza stagione, tra cui Mistle, interpretata da Christelle Elwin. Mistle fa parte di un gruppo noto come i Rats, una giovane banda di criminali noti per rubare ai ricchi per soddisfare i propri desideri, anche se a volte condividevano con i poveri, ed erano inclini all’omicidio.

Tutti i membri dei Rats provenivano da contesti difficili ed erano attratti l’uno dall’altro a causa del loro comune interesse per i diversi lussi e per tutto ciò che avevano passato. I Ratti uccidevano per divertimento e, poiché condividevano i beni con i poveri, non erano facili da rintracciare perché i cittadini che beneficiavano delle loro azioni davano informazioni false per proteggerli.

Un giorno Ciri fu catturata da un gruppo di schiavisti mentre uno dei Ratti, Kayleigh, era stato preso a sua volta da un altro gruppo. I due gruppi si incontrarono e Ciri, dopo aver sentito cosa aveva intenzione di fare l’altra banda, liberò Kayleigh mentre gli altri Rats attaccavano. Colpiti dall’abilità di Ciri con la spada, le permisero di restare con loro e alla fine la accolsero come una di loro, ma lei non disse il suo vero nome, venendo chiamata “Falka”.

Durante la permanenza nei Rats, Ciri sviluppò una relazione romantica (ma tossica) con Mistle, tuttavia la loro storia finì quando lei decise di tornare a Cintra per reclamare il suo trono e lasciò i Rats. Quando venne a conoscenza del piano di un cacciatore di taglie per uccidere i Rats, Ciri tornò per cercare di aiutarli, ma arrivò troppo tardi e vide Mistle morire sotto i colpi del cacciatore.

The Witcher 3

Il periodo trascorso da Ciri con i Rats è stato controverso, poiché i lettori non hanno accolto con favore un cambiamento così radicale nella storia e nella personalità di Ciri, che è passata da una ragazza bonaria a una criminale a tutti gli effetti, ma The Witcher di Netflix potrebbe portare la sua storia con i Rats in una direzione diversa.

La serie non ha avuto paura di apportare grandi cambiamenti al materiale di partenza, quindi è possibile che il periodo di Ciri con i Rats non sia così caotico o problematico – sempre che si unisca al gruppo, anche se è da vedere come verrà affrontato il suo rapporto con Mistle.