Si terrà a Milano dal 14 al 21 Settembre la prima edizione della Milano Movie Week 2018. Questa rassegna, promossa e coordinata dal Comune di Milano, l’Assessorato alla Cultura, in collaborazione con Fuoricinema Srl, si pone l’obiettivo di valorizzare il mondo del cinema e dell’audiovisivo per quanto riguarda l’intera filiera, dalla produzione alla distribuzione, passando dalla formazione e giungendo alla fruizione.

Il 14 settembre si apriranno le danze a CityLife con la terza edizione di Fuoricinema, l’evento dall’anima pop prodotto da Fuoricinema Srl e Corriere della Sera, con la Direzione Artistica di Cristiana Capotondi, Cristiana Mainardi, Gino & Michele, Gabriele Salvatores e Lionello Cerri. Milano Movie Week 2018 si articolerà in oltre 40 sedi, il cui programma potrà essere consultato sul sito ufficiale della rassegna www.milanomovieweek.it.

Il proposito degli organizzatori è di coinvolgere tutte le realtà milanesi che si occupano di cinema, dalle sale cinematografiche alle organizzazioni e associazioni che promuovono e diffondono il cinema. Appuntamento imperdibile con il consueto Festival Internazionale del documentario Visioni dal Mondo: immagini dalla realtà, con un focus sulla promozione del cinema documentario italiano e internazionale come strumento di conoscenza del mondo. Tra i molti partecipanti a questa iniziativa, anche la Fondazione Ente dello spettacolo, che organizzerà la rassegna “il cinema, la città e…”, come d’altro canto Sky, che il 17 settembre organizzerà una giornata dedicata alle serie tv dal titolo “Series day – parliamo di cose serie”, mentre il 20 settembre presenterà presso il Castello Sforzesco il film “Michelangelo Infinito”.

La Fondazione Cineteca Italiana dedicherà la settimana a una rassegna su Pirandello e il cinema, mentre presenterà in anteprima italiana due film dedicati ai più piccoli e ai ragazzi, come anticipazione del Festival Piccolo Grande Cinema 2018, che si terrà dal 31 ottobre al 10 novembre presso il cinema Spazio Oberdan e al MIC, il Museo Interattivo del Cinema. Il 17 settembre, Ariosto spaziocinema, Centrale Multisala, Cinema Mexico e Cinema Palestrina presenteranno alcune anteprime di cinema d’autore arricchite da incontri e con concerti in collaborazione con l’Orchestra sinfonica di Milano Giuseppe Verdi.

Doveroso spazio anche a ‘Le vie del cinema’, i film dalla mostra di Venezia e dal Locarno Film Festival, la tradizionale rassegna dei migliori film presentati ai due festival d’autore. Dulcis in fundo, verrà dedicato un omaggio al Maestro del cinema Ermanno Olmi, venuto a mancare lo scorso 5 maggio: sarà celebrato il 18 settembre, nel corso di una giornata celebrativa presso lo Spazio Oberdan.

La Milano Movie Week si chiuderà con una festa in programma in Piazza XXV Aprile. “Il modo di lavorare di questa amministrazione e della città – ha commentato il sindaco, Giuseppe Sala – è quello di andare avanti sapendo che ci sono sempre spazi di miglioramento. Ciò è ancora più vero per questa MovieWeek che inizia a essere compiuta, anche se non è un punto di arrivo. Quello delle Week è un modo di comunicare ai cittadini, ai turisti e ai partner il nostro modo di lavorare, non andiamo avanti a tentativi, anche se ci sarà sempre qualcosa da aggiungere. Certo è che il palinsesto comincia a diventare importante”. Un’iniziativa ammirevole, che chiamerà in raccolta gli aficianodos della Settima Arte nel capoluogo meneghino.