Tablet Freelance Work Notebook Ipad Mobile

Al giorno d’oggi Internet rappresenta una delle nostre risorse più importanti e problemi di navigazione, come la scarsa velocità, possono compromettere il suo funzionamento. Sono innumerevoli gli svantaggi che ne conseguono dal punto di vista professionale e dell’intrattenimento, si pensi ad esempio a chi usa il web per lavorare, come noi, ma anche a chi lo utilizza nel tempo libero per guardare video in streaming o per giocare in multiplayer online. In questa breve ma intensa guida vogliamo aiutarvi a non trovarvi incastrati tra l’online e l’offline per essere sempre al top di navigazione e non perdervi niente, soprattutto le nostre notizie!

Se la connessione risulta lenta, il primo consiglio è di usare lo speed test ADSL di Facile.it per valutare la velocità della tua connessione di casa: la lentezza può infatti dipendere dall’operatore, e in questo caso dovreste valutare il passaggio a un altro provider. Se invece i risultati dello speed test sono soddisfacenti il problema è altrove e i nostri suggerimenti potranno esserti d’aiuto per velocizzare la connessione.

Cambiare canale di trasmissione: il primo suggerimento da mettere in pratica è cambiare il canale di trasmissione, per evitare eventuali interferenze. Parliamo nello specifico della banda di frequenza, che dovrebbe essere portata da 2,4 GHz a 5 GHz: la prima infatti è quella standard e risulta spesso ingolfata dai numerosi collegamenti. La banda da 5 GHz, invece, essendo decisamente meno satura, risulta molto più veloce.

Cambiare DNS: anche i DNS (Domain Name System) possono rappresentare un problema per la velocità della tua connessione, perché non sempre quelli forniti dal provider funzionano correttamente. Per questo motivo è bene modificarli manualmente con quelli di Google seguendo alcuni semplici passaggi.

Avvicinare il PC al router: i router di oggi sono dotati di una capacità di trasmissione dati molto elevata, ma non possono fare miracoli. Ciò vuol dire che conviene sempre avvicinare il dispositivo connesso alla rete al router, per fare in modo che il segnale arrivi diretto, senza dover superare degli ostacoli (come ad esempio i muri dell’abitazione).

Chiudere i programmi inutilizzati: un altro prezioso consiglio riguarda i programmi e i processi che non vengono utilizzati e che conviene quindi sempre terminare dal Task Manager. Questi processi possono infatti comunicare con la rete e dunque occupare una parte della banda che viene utilizzata per la navigazione, rallentando di fatto le altre attività.

Disabilitare la funzione di regolazione automatica del protocollo TCP: oggi questo non dovrebbe più rappresentare un problema, perché si tratta di una funzione che viene disabilitata in automatico su Windows 10; chi usa Windows 7, però, può riscontrare ancora questo problema. Come risolverlo? Basta andare sul Prompt dei comandi e inserire la stringa di testo “netsh int tcp set global autotuninglevel=disabled”.

Questi i nostri consigli per una migliore navigazione, esistono diversi trucchi utili per velocizzare la connessione Internet. Ad ogni modo, conviene sempre controllare la velocità della linea in download e upload, per capire se il problema è a monte: in quel caso, la soluzione è cambiare operatore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here