La ragazza che ti piace ti ha detto sì. Hai finto così bene da sembrare una persona interessante. Sei stato così scaltro da riuscire a nascondere tutti i tuoi squilibri mentali. Così furbo da riuscire a farle venire voglia di passare un’intera serata in tua compagnia. Bravo! Adesso, però, attento a non mandare all’aria tutto il lavoro fatto fin qui. Lavati con cura, stira la camicia, sii puntuale e, soprattutto, scegli il locale giusto.

Il ristorante della prima cena è cruciale. Un posto troppo chic ti farà sembrare pretenzioso, un hamburger lancerà il messaggio che non te ne frega poi così tanto. La scelta è ardua, ma noi ti veniamo in aiuto. Ecco la lista dei 5 ristoranti perfetti per un prima appuntamento a Milano.

Ps. Non ci sarà niente di troppo economico. Per fare il tirchio c’è sempre tempo, almeno per la prima sera, sii generoso.

Per la vegana: Erba Brusca
Come fare una gita in campagna ma senza lo sbatti di dover prendere la macchina. Erba Brusca è un paradiso bucolico in mezzo ai Navigli. Il locale più green di Milano. Il menù prevede solo verdura di stagione, tutta rigorosamente a km0. Ogni pietanza trasuda salutismo e vitamine. Non sembra invitante, ma lo è. La fitgirl per cui vi siete presi una cotta resterà estasiata.

Ristorante Erba Brusca
Alzaia Naviglio Pavese 286

Per la fan di Amélie: Rubacuori
Invitare la vostra lei al Rubacuori vuol dire regalarle una favola. Il ristorante del Château Monfort sembra immaginato da Lewis Carrol. Le tende sono colorate, le sedie hanno gli schienali a forma di cuore. I piatti, sono creati da uno chef stellato. Lei si sentirà la versione psichedelica di Cenerentola e voi diventerete il suo principe azzurro.

Ristorante Rubacuori
Corso Concordia 1

Per il bruttino: Potafiori
Un ristorante che è anche un negozio di fiori. Una proprietaria che è anche una cantante lirica. Una cena gourmet circondati da camelie colorate. L’atmosfera è a dir poco romantica. Pezzo forte: a illuminarvi saranno solo le candele, il vostro brutto naso non si noterà. E il forte profumo dei fiori annebbierà la mente della vostra ospite che, così, non si accorgerà della vostra scarsa avvenenza.

Potafiori
Via Salasco 17

Per la storia a distanza: Felix Lo Basso
Se la vostra lei è solo di passaggio, mostratele la Milano da cartolina. Anche le turistate hanno il loro fascino, soprattutto se a gestirle è uno chef stellato. La vista dalla terrazza di Felix è da mozzare il fiato. Milano vista da lì è così bella che lei avrà voglia di tornarci, anche se voi non siete dei gran conversatori.

Felix Lo Basso Restaurant
Galleria Vittorio Emanuele – Piazza Duomo 21

Per l’influencer: Il Garghet
Tovaglie a quadri, pareti di edera, lucine e pianoforte a coda. Il Garghet è un ristorante tutto da instagrammare. Mentre lei si occupa dei filtri, voi potete dedicarvi all’orecchia di elefante (tra le più buone di Milano). E se siete fortunati, magari al tavolo a fianco al vostro ci troverete una delle sorelle Ferragni. A quel punto la strada per diventare un instagram husband è tutta in discesa.

Il Garghet
Via Selvanesco 36