fotografia, colori, interno, 3 attori su palcoscenico, 2 donne ai lati, uomo al centro, scenografia stanza pareti rosa, spettacolo "L'uomo perfetto" in scena al Teatro Martinitt di MilanoL’uomo perfetto arriva in scena al Teatro Martinitt di Milano fino al 16 febbraio 2020: una commedia che mostra stralci di vita quotidiana di due sorelle alla ricerca dell’uomo ideale, del prototipo di maschio perfettamente funzionante.

Il palcoscenico si trasforma in una casa di bambole adulte: pareti e arredi rosa, tacchi, leopardi, poster di pin up. Due sorelle vivono insieme in questa improbabile bomboniera. Velia (Milena Miconi) è un’attrice di saop opera che forse non è mai veramente decollata, decisamente svampita ma molto simpatica. Sua sorella Maria Eugenia (Nadia Rinaldi), colta, sarcastica ma incredibilmente stressata, le fa da agente e cerca di procurarle ingaggi disperati.

A proposito di uomini, mentre Maria Eugenia non batte chiodo da un pezzo, Velia sembra poter vantare un turn over piuttosto rapido, ma non è mai soddisfatta dei suoi flirt. Il problema sembrano essere gli uomini d’oggi, così complicati e pieni di difetti.

fotografia, colori, interno, 3 attori su palcoscenico, 2 donne ai lati, uomo al centro, scenografia stanza pareti rosa, spettacolo "L'uomo perfetto" in scena al Teatro Martinitt di MilanoForse riescono a trovare una soluzione all’insoddisfazione di Velia: un modello di uomo perfetto ready-made, Robbi (Gianclaudio Caretta), bellissimo, in grado di svolgere tutte le faccende domestiche, esaudire tutti i desideri, ascoltare, capire. Un uomo a cui non interessa la Champions e che, forse forse, nasconde modalità e accessori decisamente interessanti. Starà alle nostre protagoniste riuscire a scovare e attivare queste modalità.

Ma se questo uomo perfetto un giorno iniziasse a dubitare della propria natura? Se, aggiornamento dopo aggiornamento, né più né meno di un’app sul nostro smartphone, iniziasse a sviluppare complessi ragionamenti e profonde domande sul senso della vita? Allora forse smetterà di essere così perfetto come sembrava.

L’uomo perfetto esordisce in queste settimane al Teatro Martinitt e rappresenta il debutto di Gianclaudio Caretta. Perfettamente calato nella parte, è riuscito con bravura a dar vita a una trasformazione: da maschio domestico multifunzione, a povera intelligenza artificiale afflitta da dubbi e sofferenze.

Perché è di questo che parla L’uomo perfetto. Dietro alle battute e alle risate, oltre i siparietti tra sorelle, troviamo quei problemi che si affacciano al nostro presente e che saranno sempre più significativi in futuro.
Cosa può succedere quando un’intelligenza artificiale inizia a comportarsi come una persona vera? E se iniziasse a comprendere i sentimenti e provare emozioni? Dove sta il limite invalicabile uomo-macchina? Ma sarà davvero così invalicabile?

fotografia, colori, interno, 3 attori su palcoscenico, 2 donne ai lati, uomo al centro, scenografia stanza pareti rosa, spettacolo "L'uomo perfetto" in scena al Teatro Martinitt di MilanoL’uomo perfetto riesce a farci divertire presentandoci una storia semplice ma non banale, capace di mettere la pulce nell’orecchio riguardo alcuni problemi di cui, volenti o nolenti, ci toccherà sentir parlare sempre più spesso.

INFO:

L’Uomo perfetto
fino al 16 febbraio 2020

di Mauro Graiani e Riccardo Irrea, diretto da Diego Ruiz. Con Milena Miconi (Velia), Nadia Rinaldi (Maria Eugenia) Gianclaudio Caretta (Robbi).
Produzione La Bilancia.
Scene Mauro Paradiso, Costumi Davide Nisi, Foto Chiara Calabrò, Luci Stefano Valentini.

Teatro Cinema Martinitt
via Pitteri 58, Milano
Orario spettacoli giovedì-sabato ore 21, domenica ore 18. Il sabato anche alle 17.30.
Biglietteria: lunedì 17.30-20, martedì-sabato 10-20, domenica 14-20. Ingresso: 26 euro intero.
Abbonamenti a partire da 62 euro.
Parcheggio interno gratuito

teatromartinitt.it
[email protected]
Tel. 02 36.58.00.10