vista dall'alto di Porto Azzurro Isola d'Elba

Dal 4 luglio all’Isola d’Elba torna il Magnetic Opera Festival, evento organizzato dall’Associazione Maggyart e giunto alla sesta edizione. Sarà a tutti gli effetti una “special edition”, ripensata per rispettare le normative emanate a seguito dell’emergenza Covid-19, ma non meno coinvolgente e suggestiva.

Cambieranno infatti le sedi dei concerti: protagoniste quest’anno saranno la scenografica Torre della Linguella a Portoferraio, una fortezza costruita nel 1550 direttamente sugli scogli, e la piazza di Porto Azzurro, che si affaccia direttamente sul mare.

Gli appuntamenti in programma fino al 21 luglio – in questa edizione tutti ad ingresso gratuito, un regalo ai cittadini e ai turisti dopo questi mesi difficili – si muoveranno come sempre tra la musica classica e le sue commistioni.

Il Festival prenderà avvio il 4 luglio alle ore 22 nella piazza di Porto Azzurro con il concerto di Italian Harmonists: composto da quattro tenori (Andrea Semeraro, Giorgio Tiboni, Luca Di Gioia, Michele Mauro), un basso (Sandro Chiri) e un pianista (Jader Costa), il gruppo esegue, in maniera ironica ma filologicamente aderente all’armonia originale, brani di repertorio swing e jazz basato su canzoni degli anni Trenta e Quaranta, sia di lingua italiana che di lingua tedesca, ma anche repertorio lirico/sinfonico.

Italian Harmonists, photo Eugenio Di Biase_m

Il 6 luglio alle ore 22 alla Torre della Linguella di Portoferraio sarà la volta di Matteo Brancaleoni, “il crooner italiano” che negli anni si è esibito e ha collaborato con personaggi e musicisti del calibro di Michael Bublé, Renzo Arbore, Fiorello, Stefano Bollani. Brancaleoni porterà alla Torre della Linguella, insieme a Italian Swing Band, un concerto jazz e swing in cui non mancheranno gli omaggi ad alcuni dei suoi idoli musicali, come Frank Sinatra, Dean Martin e Nicola Arigliano.

foto in primo piano di Matteo Brancaleoni mentre si esibisce
Matteo Brancaleoni

L’11 luglio alle ore 22 nella piazza di Porto Azzurro saranno Le Div4s, ensemble vocale nato dall’incontro di quattro giovani soprani, con la partecipazione del Maestro Davide Dellisanti al pianoforte, a riempire di note il lungomare. Dopo il debutto nel 2008 al fianco di Andrea Bocelli, Le Div4s hanno portato avanti la loro idea di divulgare l’eccellenza della musica italiana ad un pubblico non solo di appassionati di classica, ma più giovane e ampio. E così nei loro concerti propongono la reinterpretazione di celebri pagine d’opera affiancandole alla rielaborazione di brani di grande popolarità, sia italiani che internazionali, in un connubio tra vocalità classica e ritmi pop.

Il 15 luglio alle ore 22 la Torre della Linguella a Portoferraio sarà invasa dalla pazzia del Duo Baldo & Maria Luigia Borsi: un soprano (Maria Luigia Borsi), un violinista (Brad Repp) e un pianista (Aldo Gentileschi) che suggerirebbero il più classico dei concerti e che, invece, trascineranno il pubblico in uno spettacolo pirotecnico, un vero incontro tra musica e divertimento con celebri arie d’opera e deliziosi brani per violino e pianoforte. Il tutto garantito dalla qualità artistica e dal virtuosismo dei tre interpreti.

Duo Baldo & Maria Luigia Borsi

Infine, Il Magnetic Opera Festival non poteva che concludersi con un grande omaggio all’opera: il 20 (nella Piazza di Porto Azzurro) e il 21 luglio (alla Torre della Linguella a Portoferraio) verrà proposto un Gran Galà della lirica diretto dal Maestro Stefano Giaroli con la partecipazione straordinaria del tenore elbano Marco Ciaponi, che riproporrà tutte le arie delle opere presentate nei primi cinque anni del Festival. Il cast sarà composto da sei solisti: Renata Campanella soprano, Claudia Marchi mezzosoprano, Diego Cavazzin tenore, Marzio Giossi baritono, Massimiliano Catellani basso, accompagnati dall’Orchestra sinfonica Cantieri D’Arte.

vista dall'alto di Porto Azzurro

Magnetic Opera Festival è realizzato dall’Associazione Culturale Maggyart.

Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito.

È gradita la prenotazione.

INFO:

Maggyart Associazione Culturale Artistica

Tel. +39 377 2628955

[email protected]

Pagina Facebook: MaggyartCapoliveri

Instagram: maggyartcapoliveri

 

Sportiva per passione ma con la determinazione di un professionista, ha deciso di dedicare anima e corpo a fare tutto quello che la rende felice. Lo sport è sicuramente il motore che la spinge a dare il massimo in tutto, la passione è il cuore pulsante per realizzare i suoi sogni. In procinto di laurearsi in scienze dell'educazione per l'infanzia ha da sempre mostrato al mondo la sua spiccata sindrome di Peter Pan, stare in mezzo ai bambini accentua il suo essere libera, la sua creativa e l’innata capacità di saper volare con la fantasia, impresa ardua per molti adulti e invidiata da altri. Diventa quindi passaggio semplice affacciarsi al mondo della scrittura dove, più che in altri ambiti, si è liberi di lasciar fluire i propri pensieri permettendo, anche agli ignari spettatori dei suoi articoli, di poter raggiungere e dare una sbirciata all’inarrivabile Isola che non c’è.