Maialata ©Archivio fotografico Franco Maria Ricci

Sarà Enrico Robusti, pittore parmigiano contemporaneo  (1957)  di matrice espressionista, il protagonista della nuova mostra al Labirinto della MasoneLa pittura iperproteica, che aprirà al pubblico sabato 27 settembre 2020.

Una selezione di circa trenta di opere, tra le quali quattro lavori inediti realizzati per l’occasione, tutte a olio su tela e in maggioranza di grande formato, rappresenteranno la personale finestra sulla società odierna dell’artista, della quale ci offre scene e scorci attraverso una prospettiva vorticosa e irreale.

Raccolte intorno a tre nuclei tematici principali, il cibo, le coppie e il tempo libero, le opere di Robusti tracciano, con le loro pennellate veementi (o robuste, nomen omen), un ritratto grottesco del nostro mondo, occidentale e italiano, allo stesso tempo realistico e onirico. Ma, se le proporzioni deformate e le espressioni accentuate rimandano al regno dell’incubo, le situazioni e i personaggi possono invece essere collocati senza fatica nelle nostre case, nei nostri salotti o nei nostri ristoranti. Robusti dipinge con uno sguardo curioso, ironico e tagliente, che si manifesta fin dai titoli delle opere, ma libero da intenti giudicanti perché conscio di far parte anch’egli del mondo che ritrae.

Rane © Archivio fotografico Franco Maria Ricci)

Robusti cattura con sguardo impietoso la meschinità, l’ipocrisia e la volgarità umana riflettendola in dipinti vertiginosi, dove i soggetti, esageratamente gretti, sono esasperatamente caricaturiali e si muovono in spazi deformati. Enrico Robusti ha nel mirino la società al completo e la dipinge senza filtri, ne coglie la voracità, i paradossi, ma senza distruggerla.

INFO

La mostra è aperta tutti i giorni, tranne il martedì.

Orari:
fino al 31 ottobre 10.30-19,
dal 1 novembre al 17 gennaio 9.30-18

L’accesso è incluso nel biglietto d’ingresso al Labirinto della Masone (intero 18 euro, riduzioni indicate sul sito www.labirintodifrancomariaricci.it), che comprende anche l’accesso al labirinto di bambù e alla collezione permanente di Franco Maria Ricci.

Labirinto della Masone
Strada Masone 121, Fontanellato (PR)
Telefono: 0521827081- Mail: [email protected]