Loki, il primo episodio è pieno di Easter Eggs, eccoli tutti

Articoli Consigliati

- Advertisement -

Allerta spoiler per Loki Episodio 1.
Se abbiamo capito qualcosa del Marvel Cinematic Universe, gli Easter Eggs sono onnipresenti e non possono mancare. I fan più accaniti ormai sanno che appena inizia una nuova serie, a pari passo inizia anche la loro ricerca, come sanno di non dover spegnere la tv quando iniziano i titoli di coda nei film della Marvel (ma anche nelle serie, vedi WandaVision). Insomma sono cose che si sanno!

Loki Easter Eggs

Questi piccoli, velati, subdoli cenni ad altri film non si sono mai trovati così tanto a casa loro come in Loki, in cui già nell’episodio 1 se ne trovano moltissimi. La caratteristica della TVA (Time Variance Authority), l’organizzazione che gestisce l’unica linea temporale accettata, permette a Loki di esplorare elementi di tutta la linea temporale anche quelli più insidiosi del MCU, regalando una sfida formidabile a coloro che amano analizzare ogni possibile indizio. Anche la regista e produttrice esecutiva di Loki, Kate Herron, ha ammesso di amare gli Easter Eggs, “Abbiamo nascosto piccoli interessanti intrusi in tutto lo show e penso che questo sia uno dei motivi per cui ai fan piace tanto la Marvel. Perché anche io da fan amo cercare gli indizi nascosti nei film”.

- Advertisement -

Quindi, che la caccia agli Easter Eggs abbia inizio! Ecco tutti gli Easter Eggs di Loki, gli indizi e i richiami che sono apparsi finora, compresi alcuni dettagli che ti potresti essere perso lungo la strada.

Mobius M. Mobius
Anche se l’agente Mobius di Owen Wilson è tratto dai fumetti, condivide casualmente il nome con lo stesso concetto matematico che Tony Stark ha usato per capire il viaggio nel tempo in Avengers: Endgame. Il nastro di Möbius è utilizzato da Tony Stark per ricercare un modo con cui viaggiare nel tempo, in modo da recuperare tutte le Gemme dell’Infinito e annullare la decimazione fatta da Thanos in Avengers: Infinity War. Come scrive Scientific American, “un tipico esperimento mentale per dimostrare come funziona la striscia tridimensionale consiste nell’immaginare una formica in un’avventura”, in cui l’insetto attraversa l’anello di 180 gradi della striscia ma rimane ancora tecnicamente sullo stesso lato originale. Scott Lang sei tu?

Loki Easter Eggs

Kang il conquistatore
Secondo la Marvel, Mobius ha un “rapporto di lavoro” con un importante cattivo del MCU in arrivo: Kang il Conquistatore, che dovrebbe apparire in Ant-Man and the Wasp del 2023: Quantumania. Anche se in Loki non è ancora stato ufficialmente introdotto Kang, spesso nei fumetti vengono raccontate le marachelle del personaggio con i viaggi nel tempo, che lo mettono sul radar della TVA – inoltre, ha una relazione con Ravonna Renslayer, che nella serie è interpretata da Gugu Mbatha-Raw.

Mefisto
Mentre Mobius indaga su un attacco ai Minutemen della TVA nella Francia del 1549, si può vedere un’immagine di una figura rossa, cornuta e simile a un diavolo riprodotta su una vetrata di una chiesa, questo è l’indizio più clamoroso che abbiamo visto finora su Mefisto, nonostante tutti gli indizi in WandaVision che poi si sono rivelati infruttuosi. Per molti spettatori questo è stato un ovvio Easter Eggs, ma la regista e produttrice esecutiva di Loki, Kate Herron, ha chiarito, “Onestamente è solo una coincidenza molto strana. Perché è veramente un riferimento a Loki per via delle corna e perché è stato cacciato dal paradiso, ecco a cosa si riferisce“. Un’ulteriore prova del fatto che Loki non si sta prendendo gioco dei fan per il gusto di farlo, come ha spiegato Herron, WandaVision non era ancora andato in onda quando la scena della chiesa è stata girata.

Loki Easter Eggs Mefisto

Gemme dell’Infinito
Alla TVA Loki scopre un tesoro di oggetti confiscati, incluse, con suo grande stupore, un mucchio di Gemme dell’Infinito buttate a caso in un cassetto. Ci sono anche diversi duplicati delle stesse, come molte Gemme della Realtà rosse e Gemme del Tempo verdi, questo suggerisce che le Gemme potrebbero provenire da altri universi, oltre che da quello del MCU. Lo sceneggiatore di Loki, Michael Waldron, che ha anche co-scritto Doctor Strange nel Multiverso della Follia, sembra voler dare qualche indizio e un piccolo ma significativo cenno al conflitto nascente della Fase 4.

La guerra multiversale
In un pittoresco ma minaccioso video narrato da MissMinutes, viene rivelato che la TVA è stata fondata a seguito di una “vasta guerra multiversale” in cui diverse linee temporali “hanno combattuto per la supremazia”. Per evitare che la storia si ripeta (o comunque questa frase funzioni nella TVA senza tempo), i Time-Keepers tengono d’occhio il Multiverso – che sembra destinato ad avere qualche problema nel prossimo sequel di Doctor Strange.

Loki Easter Eggs multiverso

Eventi Nexus
MissMinutes ha anche parlato degli “Eventi Nexus”, che vengono causati quando qualcuno – per esempio Loki – esce dalla Sacra Timeline. Questo tipo di evento, spiega, può “sfociare nella follia” (un altro cenno a Doctor Strange) se non viene controllato. Questa non è la prima volta che gli spettatori hanno sentito parlare di Nexus nel MCU. In WandaVision, Nexus era il nome di un antidepressivo che poteva “ancorarti alla tua realtà… o alla realtà scelta da te”. E su Reddit era stato sottolineato come il termine avesse fatto un’apparizione anche sulla lavagna di Erik Selvig in Thor: The Dark World.

Loki Easter Eggs nexus

Loki è genderfluid
Un grande Easter Eggs è arrivato prima ancora che Loki debuttasse. Il 6 giugno molti fan hanno notato che una clip promozionale dall’account Twitter ufficiale dello show presentava un file TVA di Loki dove vieni specificato il suo sesso come “fluido”, una conferma dell’identità genderfluid del personaggio nei fumetti e nella mitologia norrena. “L’ampiezza e la gamma di identità contenute nel personaggio sono state enfatizzate ed è qualcosa di cui sono sempre stato consapevole da quando sono stato scelto per la prima volta 10 anni fa”, ha detto Hiddleston.

Gloriosi propositi
Loki non riesce a trattenersi dal dire agli estranei che è “ricolmo di gloriosi propositi”, a soli tre minuti dall’inizio della serie, così da riprendere subito le sue iconiche battute. “Gloriosi propositi” è anche il titolo dell’Episodio 1 – ma qui la battuta potrebbe preannunciare qualcosa di più significativo dei sogni di dominio di Loki. Come gli dice Mobius, “Non posso offrirti la salvezza, ma forse posso offrirti qualcosa di meglio”. Forse la citazione di Loki è simbolica del suo nuovo scopo e del suo viaggio emotivo, ovunque questo possa portare.

La vita di Loki
Alla TVA Mobius aggiorna Loki sulla sua vita – dal suo passato straziante (come il ruolo che ha giocato nella morte della madre Frigga in The Dark World) alla sua futura redenzione, dove Odino e Thor lo abbracciano come parte fondamentale della famiglia. La Herron ha detto di essere stata attenta a non fare riferimento a questi ricordi (e ai flash passati del MCU) come se fossero delle “clip nello show”, optando invece “per farle accadere nella stanza con il nostro Loki e vedere come avrebbe reagito a quei momenti in tempo reale”.

- Advertisement -

Non perderti anche