Don’t Look Up, quando arriva su Netflix, tutto quello che c’è da sapere sul film con Jennifer Lawrence e Leonardo DiCaprio

51

Adam McKay è diventato un regista piuttosto sorprendente, anche le sue commedie con Will Ferrell contengono messaggi politici, la sua transizione per diventare un regista di prestigio è stata intrigante. Ha vinto il suo primo Oscar per aver scritto la sceneggiatura di La grande scommessa, un film che ha dato uno sguardo dall’interno alla crisi finanziaria del 2008, e mentre il suo film successivo Vice, una biografia satirica sul famigerato vice presidente Dick Cheney, ha polarizzato la critica, è stato comunque nominato per diversi Oscar.

Ancora una volta, con Don’t Look Up, sembra fondere le origini comiche di McKay con il cinema di prestigio, schierando uno dei roster di star più impressionanti degli ultimi anni e affrontando questioni serie attraverso la lente della satira. Ecco tutto quello che dobbiamo sapere sul film che arriverà su Netflix il 24 dicembre.

Il trailer di Don’t Look Up

Se non l’avete ancora visto o volete rivederlo, ecco il trailer ufficiale di Don’t Look Up. Ci dà un buon assaggio della follia e della pazzia che non è così lontana dalla verità, il tutto sulle note del classico degli ELO “Don’t Bring Me Down”.

Di cosa parla Don’t Look Up?

Don’t Look Up è etichettato come “Basato su eventi reali che non sono accaduti… ancora”. Il film segue due astronomi della Michigan State University, la laureanda Dr. Kate Dibiasky (Jennifer Lawrence) e il suo professore Dr. Randall Mindy (Leonardo DiCaprio), i due fanno la sorprendente scoperta che un asteroide gigante si sta dirigendo direttamente verso la Terra ed eliminerà tutta la vita.
Ovviamente devono avvertire il mondo dell’imminente estinzione dell’umanità e fanno squadra con il dottor Teddy Oglethorpe (Rob Morgan), scienziato della Nasa, per informare il governo degli Stati Uniti. Sfortunatamente per loro (e per il resto del mondo), il presidente degli Stati Uniti è Janie Orlean (Meryl Streep), una donna narcisista che si preoccupa più della sua immagine che di gestire il paese. Peggio ancora, nemmeno i media sembrano preoccuparsi dell’armageddon e lo interpretano come uno scherzo.

Anche se il film ha una premessa piuttosto cupa, è uno di quelli che è maturo per la commedia e permetterà a McKay e compagnia di affrontare i problemi del mondo reale in modo memorabile, rilevante e divertente.

Chi c’è nel cast di Don’t Look Up?

La vera domanda è: chi non c’è in Don’t Look Up? Il vincitore del premio Oscar Leonardo DiCaprio interpreta il Dr. Randall Mindy, e dato che il film è una grande metafora del cambiamento climatico, è facile capire perché la mega-star ha accettato di girare il film. DiCaprio non è estraneo ad interpretare ruoli più comici, mentre molti lo conoscono per i suoi ruoli seri come Hugh Glass in The Revenant, Jack Dawson in Titanic e Howard Hughes in The Aviator, è stato in grado di mostrare le sue capacità di improvvisazione comica come Jordan Belfort in The Wolf Of Wall Street ed è stato uno spasso come Rick Dalton in C’era una volta a… Hollywood.
La collega premio Oscar Jennifer Lawrence si unisce a DiCaprio nel ruolo della dottoressa Kate Dibiasky, segnando il suo primo vero ruolo da protagonista dal thriller di spionaggio Red Sparrow del 2018. La Lawrence ha fatto film di tutti i generi, interpretando l’antieroe mutante Mystica nei film degli X-Men, la giovane eroina Katniss Everdeen in The Hunger Games e Tiffany, una giovane vedova affetta da malattia mentale in Il lato positivo.
La tre volte vincitrice dell’Oscar e probabilmente la più grande attrice che abbia mai abbellito il grande schermo, Meryl Streep, interpreta il ruolo della presidente Janie Orlean. La Streep è l’attrice più nominata nella storia dell’Academy, essendo stata nominata 21 volte e il suo ruolo qui, che secondo McKay è una composizione della recente serie di presidenti da Clinton a Bush a Trump, potrebbe benissimo far ottenere all’attrice la sua 22a nomination.
Nel film c’è anche Rob Morgan, che ha lavorato con McKay nella prossima serie Lakers HBO, nel ruolo del Dr. Teddy Oglethorpe. Mentre Morgan potrebbe non essere il nome più riconoscibile nella lista del cast, ha un sacco di ruoli memorabili tra cui una performance straziante in Il diritto di opporsi, un ruolo secondario in Mudbound di Dee Rees e un ruolo minore nella serie Netflix Stranger Things.
Jonah Hill è tra la lista del cast così come Jason Orlean, il figlio di Janie della Streep e il capo dello staff della Casa Bianca. Dopo aver iniziato con commedie come Suxbad – Tre menti sopra il pelo e Molto incinta, l’attore ha iniziato a dedicarsi a film di maggior prestigio come L’arte di vincere e The Wolf Of Wall Street, in entrambi i film i ruoli gli sono valsi una nomination come miglior attore non protagonista.

Per quanto riguarda il resto del cast, il due volte premio Oscar Cate Blanchett e Tyler Perry interpretano Brie Evantee e Jack Bremmer, i conduttori di un programma di notizie intitolato The Daily Rip. Il premio Oscar Mark Rylance interpreta l’eccentrico miliardario Peter Isherwell, chiaramente ispirato a figure come Bill Gates, Ted Bezos e Elon Musk. Il candidato all’Oscar Timothee Chalamet interpreta Quentin, un personaggio descritto come un “punk evangelico taccheggiatore di skater”. I vincitori del Grammy Ariana Grande e Kid Cudi interpretano gli artisti musicali Riley Bina e DJ Chello (sia la Grande che Cudi hanno contribuito a scrivere ed eseguire una canzone per il film intitolata “Just Look Up”). Per quanto riguarda il resto del cast ci sono Ron Perlman come colonnello Ben Drask, Himesh Patel come Phillip, Matthew Perry come generale David Myers, Chris Evans come segretario della difesa Robert Anderson, Tomer Sisley come Adul Greilo, Melanie Lynskey come June e Michael Chiklis come Dan Pawketty.

Don't Look Up

Quando esce Don’t Look Up nei cinema e in streaming?

Don’t Look Up avrà un’uscita nelle sale l’8 dicembre 2021, proprio come fa Netflix con molti dei suoi film di alto profilo, e uscirà poi sul servizio di streaming, due settimane dopo, ovvero alla vigilia di Natale, il 24 dicembre 2021. Quindi, se volete un film da vedere in streaming in questa stagione natalizia, Don’t Look Up sarà disponibile per lo streaming dalla comodità della vostra casa.

Quando e dove è stato girato?

Don’t Look Up è stato ufficialmente annunciato per iniziare le riprese nell’aprile 2020 con un’uscita più avanti nello stesso anno. Naturalmente, la pandemia di COVID-19 ha messo un freno a questo piano. Le riprese sono iniziate nel novembre 2020 e si sono concluse ufficialmente nel febbraio successivo. Si sono svolte principalmente nei dintorni di Boston, Massachusetts e nelle vicine città di Brockton, Framingham e Westborough.

Qual è il prossimo passo di Adam McKay?

Al momento, McKay è ancora impegnato a dirigere e a collaborare con la Lawrence per il biopic su Elizabeth Holmes, Bad Blood per Legendary. Anche se con l’agenda della Lawrence che diventa sempre più affollata, chissà quando sarà finalmente pronto per le riprese. McKay ha anche in progetto la miniserie Netflix Kings Of America che lo riunisce con Amy Adams dopo aver lavorato con lei in Vice e Ricky Bobby – La storia di un uomo che sapeva contare fino a uno. McKay produrrà la serie e dirigerà il primo episodio che segue tre donne che combattono contro Wal-Mart nella più grande class action della storia degli Stati Uniti. McKay sta anche producendo e dirigendo la già citata serie sui Lakers di Los Angeles per la HBO, che racconterà la fulminea ascesa della squadra negli anni ’80. Sempre alla HBO, McKay sta aiutando il collega premio Oscar Bong Joo Ho nell’adattamento nordamericano della miniserie del film sudcoreano Parasite, vincitore del miglior film.