Jerry Calà “lo stiamo perdendo” a un passo dalla morte

3351

Tra i comici che hanno fatto la storia del genere commedia all’italiana al Cinema si può annoverare Jerry Calà, comicità allo stato puro, quella classica italiana che ha divertito per anni milioni di telespettatori.

Al giorno d’oggi ne troviamo sempre meno di questi iconici personaggi, proprio perché di quel periodo, i magici anni Ottanta, ne sono rimasti pochi di protagonisti. I comici che riuscivano a strappare un sorriso con abilità. Jerry Calà, nonostante si sia defilato dalla scena pubblica, resta ancora oggi un volto noto e amato al pubblico italiano.

Jerry Calà

Come detto, la grande popolarità per l’attore è arrivata negli anni Ottanta interpretando diverse commedie di grande successo, tra cui i suoi cavalli di battagli come, “Sapore di mare”, “Yuppies – I giovani di successo”, “Vacanze di Natale”, “Colpo di fulmine”, “Il ragazzo del Pony Express”, “Rimini Rimini” solo per citarne alcuni.

Una personalità che sprizza allegria da tutti i pori, ha portato gioia nelle case degli italiani e la sua vita sembra una festa senza fine, la sua espressione “libidine”, che usava spesso nei film, è diventata come un mantra per i fan. Ma anche per lui, il re dei libidinosi, ci sono stati dei momenti davvero terribili. Avremmo potuto perderlo per sempre.

Jerry Calà a un passo dalla morte

Nel 2021 ha festeggiato i suoi primi 70 anni e i 50 di carriera artistica con una grande festa l’Arena di Verona, all’evento tantissimi volti noti della televisione, colleghi e amici di sempre dell’attore come, Massimo Boldi, Ezio Greggio, J-Ax, Fausto Leali, Mara Venier e tanti altri.

Durante la grande serata sono stati ripercorsi i momenti memorabili che hanno accompagnato la sua carriera lunga tutta una vita, si parte proprio dall’inizio, dal suo nome d’arte, nato addirittura ai tempi della scuola per le sue divertenti imitazioni di Jerry Lewis, insomma un futuro segnato dal talento.

Infatti, molto presto sente la vocazione per il mondo dello spettacolo e nei primi anni Settanta entra a far parte del gruppo comico chiamato I Gatti del vicolo Miracoli. Una vita fatta di film spassosi, amici con cui far sempre festa e una vita sempre al limite, ma un grave avvenimento rischia di rovinare tutto, portandolo addirittura a rischiare di perdere la vita.

Il 7 febbraio del 1994 Jerry, che a quel tempo stava girando la parodia di Jurassic Park: Chicken Park, ebbe un incidente drammatico.

Con la sua Jeep Cherokee andò a finire nel fiume Adige, si è trattato di un salto nel vuoto di ben 20 metri, dopo lo schianto l’attore si è ritrovato con entrambi i femori rotti. Una situazione disperata, aggravata dal fatto che non poteva nemmeno chiamare i soccorsi perché aveva dimenticato a casa il telefono.

La situazione si stava facendo sempre più grave, non riusciva a muoversi, e per 5 ore non ha fatto altro che gridare implorando aiuto, un dramma ad occhi aperti in cui senti sempre di più il terrore arrivare e il panico prendere il sopravvento.

Dopo la lunga e disperata richiesta d’aiuto è stato miracolosamente tratto in salvo da un giovane pescatore che passava da quelle parti, il quale ha immediatamente chiamato i soccorsi.

Una volta arrivati sul posto i soccorritori hanno trovato una situazione rischiava di precipitare in dramma, le condizioni di Jerry Calà erano gravi, aveva una lesione all’arteria femorale, tanto che proprio qualcuno dei sanitari ha esclamato, “lo stiamo perdendo”.

Poi la corsa all’ospedale dove le pronte cure mediche gli hanno letteralmente salvato la vita, in seguito Jerry ha spiegato ai carabinieri di aver perso il controllo dell’auto. Una brutta vicenda che sarebbe potuta finire molto peggio.