Harry Potter potrebbe essere bandito, JK Rowling “marchiata” e messa sotto tiro

870

Harry Potter e la pietra filosofale, il primo libro della saga, ha ricevuto un avviso di contenuto pericoloso dall’Università di Chester. Il Dipartimento di Inglese ha detto che la natura delle teorie applicate al libro, insieme a La bussola d’oro di Phillip Pullman e Hunger Games di Suzanne Collins, possono portare a “conversazioni difficili” su razza, genere e sessualità.

Questo arriva dopo che la scrittrice inglese JK Rowling è stata messa sotto tiro per i suoi punti di vista controversi sul mondo transgender.

L’Università di Chester ha aggiunto un avviso sul libro Harry Potter e la pietra filosofale, etichettandolo come contenuto pericoloso come parte del suo corso di letteratura. Il libro è stato originariamente scritto nel 1997 e ha dato il via a una delle serie di maggior successo di tutti i tempi.

Il franchise completo ha venduto oltre 500 milioni di copie in più di 60 lingue. Scritto da JK Rowling, l’autrice è diventata una figura controversa per i suoi commenti controversi sul mondo transgender. Ora il Dipartimento di Inglese dell’Università ha detto ai suoi studenti di contattare il responsabile del corso se hanno “qualsiasi problema” riguardo al testo.

Il libro è solo uno di una serie di testi ambientati in mondi di fantasia, insieme a La bussola d’oro di Phillip Pullman e Hunger Games di Suzanne Collins. L’avvertimento sul contenuto si trova in fondo alla guida del programma data a tutti gli studenti che fanno parte del corso.

JK Rowling

 

LEGGI ANCHE -> Hunger games: i libri in ordine di lettura della famosa saga firmata da Suzanne Collins

L’avvertimento recita: “Anche se stiamo studiando una selezione di testi Young Adult in questo corso, la natura delle teorie che si applicano a questi testi può portare ad alcune conversazioni difficili su genere, razza, sessualità, classe e identità. Questi argomenti saranno trattati in modo obiettivo, critico e, soprattutto, con rispetto. Se qualcuno ha qualche problema con il contenuto, si prega di mettersi in contatto con il responsabile del corso per metterlo al corrente”.

Il corso Approcci alla letteratura è guidato dal dottor Richard Leahy, che ha precedentemente espresso la sua opinione sulla Rowling sui social media. Su Twitter, ha scritto già nel marzo 2019, “La JK Rowling si rivela non essere il mio migliore alleato”.
Questo avviso di pericolo in fondo al libro non è presente su nessuno degli altri libri (eccetto quelli di cui sopra), alcuni degli altri libri del corso includono opere di William Shakespeare, Charlotte Bronte e Arthur Conan Doyle.

Un portavoce dell’università ha detto: “Chi studia letteratura dovrebbe aspettarsi di incontrare tutte le questioni, le sfide e la complessità del genere umano. Come università promuoviamo piuttosto che evitare la discussione su questi temi.

Naturalmente includiamo un paragrafo generico nelle nostre liste di lettura per attirare l’attenzione sull’opportunità per i singoli studenti di parlare con i tutor se qualcosa è particolarmente difficile a causa della sua rilevanza personale. I tutor sanno come indirizzare gli studenti verso un supporto specialistico che è occasionalmente necessario, ma spesso il tutorial o la discussione del seminario si rivelano sufficienti per lo studente a circoscrivere il problema nel contesto. Il paragrafo scelto è generico, piuttosto che specifico, per i tre testi che citi”.

Tuttavia, il deputato del North West Leicestershire, Andrew Bridgen ha detto: “Prima che fossero film di successo, serie come Harry Potter, Hunger Games e Luci del Nord di Philip Pullman erano già riusciti a introdurre milioni di bambini ai libri e alla letteratura. I bambini capiscono che in ogni storia di successo i personaggi devono affrontare delle sfide, proprio come tutti noi, nella nostra vita, le affrontiamo.

I bambini capiscono che le storie senza temi difficili non tendono ad essere storie molto belle o a riflettere la vita reale. I bambini e i giovani sono incredibilmente resilienti. È davvero molto triste che le università stiano cercando di privarli di questa capacità di adattamento con ridicole avvertenze.

Katniss Everdeen può aver vissuto in un mondo distopico in Hunger Games, alcuni potrebbero sostenere che le nostre università ne stanno creando uno anche per i nostri studenti”.