Ecco perché Mysterio non è tornato Spider-Man: No Way Home

351

Gli sceneggiatori di Spider-Man: No Way Home spiegano perché Mysterio di Jake Gyllenhaal non è tornato insieme agli altri cattivi del franchise.

Gli sceneggiatori della Marvel di Spider-Man: No Way Home hanno spiegato perché Mysterio di Jake Gyllenhaal non è tornato nel film. Gyllenhaal è apparso per la prima volta come il cattivo in Spider-Man: Far From Home del 2019, il secondo film stand-alone di Spider-Man nel Marvel Cinematic Universe.

Mysterio è stato il primo cattivo che Peter Parker/Spider-Man (interpretato da Tom Holland) ha dovuto affrontare dopo la morte sacrificale di Tony Stark in Avengers: Endgame. Questo ha portato molti a pensare che sarebbe stato un degno nemico per lo Spider-Man di Holland da affrontare durante il caos multiversale che è No Way Home.

Tuttavia, non era destino, lasciando molti spettatori a chiedersi perché Mysterio non abbia fatto la sua comparsa. Mentre il personaggio è apparentemente morto alla fine di Far From Home, No Way Home avrebbe potuto facilmente utilizzare il multiverso per spiegare il suo ritorno.

Molti personaggi, che erano morti nei film precedenti, sono stati portati in No Way Home, tra cui il Green Goblin di Willem Dafoe e il Doc Ock di Alfred Molina. Poiché il film aveva stabilito che la morte precedente di un personaggio non escludeva un’apparizione in No Way Home, molti fan si sono chiesti perché Mysterio non fosse tornato per affrontare ancora una volta il Wall-Crawler di Holland.

Gli sceneggiatori di No Way Home, Erik Sommers e Chris McKenna, hanno recentemente parlato del film all’IGN Fanfest 2022. Durante la loro chiacchierata, i due hanno affrontato l’assenza di Mysterio. Secondo Sommers e McKenna, c’è stato un momento in cui Mysterio era in trattative per tornare in No Way Home.

Quando gli attori sono stati contattati per riprendere i loro precedenti ruoli di Spider-Man, la risposta è stata estremamente positiva. McKenna ha dichiarato che questo ha portato gli sceneggiatori a dover “scegliere saggiamente i personaggi” perché non volevano “nuotare in un milione di soggetti”.

Dato che gli sceneggiatori hanno ridotto le apparizioni a sorpresa per non riempire troppo No Way Home, alcuni personaggi non hanno potuto essere scelti, incluso Mysterio.

Ecco che cos’hanno detto, “Quando la cosa ha iniziato a prendere forma, quando sono stati messi in circolazione i contatti e gli attori hanno detto ‘sì, ci sto’, allora è diventata una situazione travolgente perché abbiamo pensato: “Ok, questa è la realtà adesso. Non puoi nuotare in un milione di personaggi, devi sceglierli con saggezza e fare in modo che non sovrastino la storia e Peter stesso”.

Tuttavia, non è necessariamente giusto dire che Mysterio non è affatto presente in Spider-Man: No Way Home. Verso la fine del film c’è una scena in cui si vede il Doctor Strange (Benedict Cumberbatch) trattenere il Multiverso, e si intravedono sagome di personaggi dell’Uomo Ragno che cercano di passare. Gli spettatori dall’occhio d’aquila hanno notato quella che sembra essere la sagoma di Mysterio, indicando che in almeno uno Spider-verse lui è ancora là fuori, in attesa di tornare.

LEGGI ANCHE -> Spider-Man: No Way Home, Tom Holland vola nel multiverso. Recensione

Non si sa ancora in quale veste Sommers e McKenna avessero originariamente intenzione di riportare Mysterio, tuttavia, No Way Home ha funzionato bene senza di lui. Il film ha frantumato i record di incassi dalla sua uscita, il che è particolarmente impressionante dato che è uscito nel mezzo di una pandemia globale.

Il tease della silhouette di Mysterio indica certamente che è ancora là fuori da qualche parte, ed è già noto che il MCU non ha ancora finito con il Multiverso. Potrebbe non essere presente in Spider-Man: No Way Home, ma i fan possono stare tranquilli sapendo che Mysterio potrebbe tornare in qualsiasi momento.