Anna Valle e la confessione scioccante: la malattia è cronica

978

Anna Valle, attrice amata da tutti ha esordito appena ventenne, con il concorso di bellezza Miss Italia 1995 e da quel momento la sua carriera non si è più fermata in un crescendo di successi. Nata a Roma, l’attrice ha trascorso la sua infanzia a Ladispoli, però ci resta fino ai tredici anni, data scandita dalla separazione dei suoi genitori, da quel momento si trasferisce con la madre e la sorella a Lentini, in Sicilia. È proprio al Teatro greco di Siracusa che Anna fa le sue prime esperienze con la recitazione.

Nel 1999 ha esordito come attrice sul piccolo schermo, quando era ancora giovanissima, nella fiction intitolata “Commesse”, insieme alle colleghe Sabrina Ferilli e Nancy Brilli, è proprio con la fiction che Anna trova la sua strada e il pubblico la apprezza per la sua bravura, infatti prende parte a numerosi set di successo come “Cuore”“Papa Giovanni”, “Per amore”, “Soraya”, “Le stagioni del cuore”, “Atelier Fontana” e “Callas ed Onassis”, adesso la troviamo su Rai1 ogni martedì sera nella serie “Lea – Un nuovo giorno”.

Una vera carriera di successi quella di Anna, che la stessa ha ammesso in diverse occasioni di averle dato grandi soddisfazioni, ma nella sua vita deve fare i conti con una malattia cronica che spesso le crea grandi problemi anche sul set.

Anna Valle: ecco cosa deve affrontare ogni giorno

L’attrice ha rivelato poco tempo fa di soffrire da molto tempo della Sindrome del colon irritabile, anche detta colite cronica. Anna come molte persone soffre di questa sindrome piuttosto comune ma cronica che la costringe a stare sempre molto attenta con l’alimentazione. A oggi Anna ha dichiarato di non aver trovato una reale soluzione al problema, che ha origine nervosa.

La malattia porta sintomi come gonfiore, dolore addominale, crampi e problemi intestinali. Anna ha parlato così di questa fastidiosa esperienza con la patologia: “Che cosa mi fa impazzire? Il mio colon. Irritabile, lo chiamano i medici. È l’aggettivo che rende l’idea: è talmente suscettibile che basta poco per mandarlo in tilt. So che è un problema diffuso per il quale, in realtà, non c’è una soluzione definitiva!” . 

LEGGI ANCHE-> Tiziano Ferro, la malattia non va via, retroscena e preoccupazione anche del compagno

La Valle ha raccontato di convivere con questo problema fin da adolescente e di peggiorare nei periodi di maggiore stress; per esempio quando si trova sul set a girare:Qualsiasi cosa mangiassi stavo male. La pasta in bianco mi creava dei problemi, l’insalatina mi metteva ko, il pollo alla griglia non mi piaceva. Ad un certo punto ho anche pensato di sottopormi ai test per le allergie alimentari e per la celiachia!”

Anna ha confessato di aver trovato poi una soluzione, durante gli attacchi acuti della malattia: “Quando sto male fermo tutto e mi sdraio, con una tazza di camomilla in mano. Mi è capitato di avere fitte per sei ore di fila: non vorrei mai dover ripetere un’esperienza così. Medicinali non ne prendo, ma per quel giorno mi impongo la cura del relax. Con il corpo non si scherza, e neppure con lo stress. Io lo so bene, e ci sto attenta”. 

Insomma dopo aver capito quali siano i suoi limiti Anna ha trovato quantomeno il modo di conviverci e gestirla.