Isabella Ferrari, il dramma della malattia e la paura di morire

1164

Isabella Ferrari ha dovuto affrontare un grave problema che l’ha spaventata molto portandola ad avere paura di morire. Ha raccontato ogni cosa in un’intervista. 

Isabella Ferrari è un’attrice a tutto tondo dal respiro e talento internazionali che ha saputo rappresentare l’Italia in molte opere di successo e nel corso degli anni ha dimostrato un grande talento per non parlare di un volto che buca letteralmente lo schermo.

Quella di Isabella Ferrari è stata una carriera piena di successi, sia sul piccolo che sul grande schermo. Isabella è originaria della provincia di Piacenza per poi esordire in televisione nel 1981 con una piccola parte del programma Sotto le stelle di Gianni Boncompagni.

Inizialmente come attrice, Isabella, prende parte ad alcune commedie cult degli anni Ottanta, ma poi i suoi interessi e obiettivi virano verso un cinema più impegnato e serio. E la giovane Isabella effettivamente ci riesce, tanto che nel 1995 arriva la sua prima grande soddisfazione, la vittoria della Coppa Volpi alla Mostra del Cinema di Venezia per la migliore attrice non protagonista grazie alla sua interpretazione in Romanzo di un giovane povero per la regia di Ettore Scola con Alberto Sordi.

Questo evento fu il lancio, l’inizio di una carriera brillante e impegnata durante la quale Isabella Ferrari non ha smesso di sorprendere il pubblico con le sue interpretazioni diventate sempre più incisive e riconosciute anche a livello internazionale.

A braccetto con il Cinema c’è sempre stato anche il Teatro e il suo primo successo in questo campo è arrivato nel 2006 con Due partite di Cristina Comencini. L’attrice ha anche lavorato con Ennio Fantastichini nel Il catalogo di Jean Claude Carrier anche se il suo habitat naturale resta comunque il Cinema dove Isabella ha saputo trovare il suo grande successo, lavorando con registi del calibro di Paolo Sorrentino, Ferzan Ozpetek, Valeria Golino.

La malattia mai rivelata

La carriera brillante di Isabella Ferrari non ha dunque bisogno di presentazioni e dai suoi esordi cinema nel 1983 con il primo film ad oggi sono davvero tante le pellicole che l’hanno vista protagonista e nelle quali si è fatta notare migliorandosi sempre più e arricchendo una carriera riconosciuta a livello nazionale e internazionale.

LEGGI ANCHE -> Private Sitting, quindici donne dello spettacolo ritratte senza “trucchi”

La carriera di Isabella Ferrari ha avuto anche delle battute d’arresti in momenti durante i quali l’attrice ha dovuto affrontare anche problemi molto particolari. Lei stessa ha raccontato tutto nel corso di un’intervista rilasciata a Mara Venier nel salotto di Domenica In.

Isabella, infatti, ha dovuto affrontare una patologia della quale non si sa molto. Quello che si sa, però, è che l’attrice si è svegliata una mattina con la mancanza di sensibilità alle gambe. La cosa le ha provocato sul momento un grande spavento, come spiegato dalla stessa Isabella Ferrari con queste parole: Speravo non si trattasse di un male mortale.

Per fortuna oggi l’attrice sembra stare meglio e pare aver risolto il problema.