Laura Pausini, una morte drammatica e una nascita miracolosa. Il commovente racconto

846

Laura Pausini ha deciso di rivelare durante un’intervista di una drammatica perdita e delle conseguenze di quella situazione.

Laura Pausini

Quando si pensa alla musica italiana uno dei primi nomi che vengono in mente, sia nel nostro Paese, sia a livello internazionale è sicuramente quello di Laura Pausini, da lontano 27 febbraio del 1993 quando una giovanissima ragazza si è presentata sul palco con una timidezza rara ma una voce da tirar giù il palco dell’Ariston e vincere quell’edizione del Festival di Sanremo con la canzone ormai iconica La solitudine, Laura non si è mai fermata.

La sua è stata una carriera brillante, che l’ha vita esibirsi in tutto il modo raccogliendo il favore di critica e pubblico, tanti soni i riconoscimenti arrivati nel tempo, come dimenticarci la vittoria ai Golden Globe del 2021 per la migliore canzone originale con il brano struggente, Io sì (Seen).

Laura è davvero amata dal pubblico, tanto che da poco è uscito su Amazon Prime Video un film un film che la vede protagonista “Laura Pausini – Piacere di conoscerti”, una sfida che ha accettato con gioia, considerando che nel ruolo di attrice ha davvero pochissima esperienza.

Laura Pausini

Il film è nato da un’idea di Laura Pausini e scritto da quest’ultima insieme a Monica Rametta e Ivan Controneo, che ne cura anche la regia, vede come protagonista la nota artista italiana famosa in tutto il mondo, inoltre possiamo anche ascoltare il suo ultimo brano “Scatola”.

Nella pellicola Laura torna sui suoi passi, dall’infanzia a tutte le tappe di una straordinaria carriera e alla quotidianità, immaginando per la prima volta quello che sarebbe potuto succedere se non avesse avuto la fortuna e la costanza di vivere una vita da star globale.

Nella vita di Laura, che sembra tutto un sogno magico, in realtà ci sono delle terribili zone d’ombra, che la stessa ha reciso di raccontare durante una lunga e profonda intervista.

La morte improvvisa e la miracolosa nascita

Laura Pausini

Durante l’intervista Laura Pausini ha deciso di aprirsi e parlare a cuore aperto della sua vita, dello splendido rapporto che la lega a sua figlia primogenita Paola, un amore incondizionato che la stessa definisce l’evento più importante della sua vita, proprio Laura racconta, “Quello con mia figlia Paola, quando me l’hanno messa sul petto è come se mi avesse spiegato perché vivo, è la mia forza”.

Tanta gioia, un immenso amore, ma nel suo cuore la famosa cantante nasconde anche un terribile dolore questo per un evento accaduto ancora prima che lei nascesse.

Scopriamo così dalle sue parole della morte di suo fratello Marcello, un bambino che drammaticamente è morto ancora prima che Laura nascesse, lei stessa ha fatto una dichiarazione molto commovente, “Marcello era mio fratello, se n’è andato prima che nascessi io, che sono stata definita la ‘figlia del miracolo’”.

Questo perché proprio in quel periodo sua madre fu messa davanti a una terribile notizia, ovvero dopo la morte di Marcello era stato detto alla donna che non avrebbe più potuto avere figli. La storia ovviamente ci ha regalato un finale diverso e felice, infatti proprio miracolosamente la mamma di Laura è riuscita a rimanere incinta, certo ha dovuto prendere moltissime precauzioni, infatti non è stata una gravidanza semplice, è dovuta rimanere ferma nel letto quasi per la maggior parte della gravidanza.

Un sacrificio che le ha portato l’immensa gioia dare alla luce la piccola Laura, una bambina che già da piccola aveva una luce speciale negli occhi e davanti a sé un futuro radioso. Quella bambina nata quasi per miracolo, il miracolo lo ha fatto davvero, grazie al suo talento è una delle artiste più famose del mondo.