Catherine Spaak, l’immensa eredità lasciata. Ecco a chi andrà

949

La grande attrice Catherine Spaak è scomparsa proprio da pochissimi giorni, ci ha lasciati con il cuore spezzato proprio il giorno di Pasqua di questo 2022, la sua perdita è un dolore enorme per tutto il cinema che la sta piangendo.

Catherine Spaak

Catherine Spaak aveva 77 anni e si e spenta dopo un lungo calvario, questo ha raccontato la sorella parlando alla stampa, nel 2022 infatti era stata colpita da una devastante emorragia cerebrale che le aveva fatto perdere l’uso della vita oltre al movimento, a luglio aveva avuto un terzo ictus, una situazione drammatica, il suo terribile calvario si è concluso il 17 aprile quando si è spenta nella clinica romana.

Da moltissimi esponenti del mondo dello spettacolo è arrivato il sentito cordoglio, ma il ministro della Cultura, Dario Franceschini ha voluto lasciare un messaggio alla grande diva, “Se ne va un’artista poliedrica, colta ed elegante che nel nostro Paese ha trovato una casa che l’ha accolta e amata”.

Catherine Spaak nasce nel 1945, inizia a muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo da giovanissima, a 14 anni i primi lavori e non passa inosservata sia per la sua straordinaria bellezza, sia per la grande genuinità che l’hanno sempre contraddistinta.

Catherine Spaak

Il grande successo arriva negli anni Settanta quando è tra le attrici più desiderate da tutti i registi, il suo talento non si ferma alla recitazione ma decide di esplorare il mondo della musica e il successo non tarda ad arrivare, alcune delle sue canzoni sono ancora famosissime. Chiude la sua carriera nel mondo dello spettacolo, dopo aver raggiunto la fama internazionale, e decide di aprire un resort tra le colline della Sabina, a Collevecchio.

L’immensa eredità di Catherine Spaak

Catherine Spaak

Di origine francese Catherine Spaak si è trasferita a Roma da giovane e lei stessa ha sempre definito la capitale la sua casa, infatti proprio su suolo italiano ha vissuto la sua vita sia lavorativa che privata, molte le relazioni in cui si è imbattuta, tra queste è convolata a nozze ben quattro volte, la prima volta che ha indossato l’abito bianco è stato per sposare Fabrizio Capucci, padre di sua figlia Sabrina, attrice di teatro. Però solo due mesi dopo la nascita della primogenita la coppia si separa.

Il secondo matrimonio invece è stato con Johnny Dorelli, un grande amore che ha appassionato i fan dell’epoca, la loro relazione è durata quindici anni e dal loro amore è nato il suo secondogenito Gabriele. In seguito a Johnny, Catherine si è unita in matrimonio all’architetto francese Daniel Rey, la relazione è durata dal 1993 al 2010, infine, l’ultimo sposalizio è stato con Vladimiro Tuselli nel 2013, ma la relazione fu molto breve e si concluse già nel 2028.

Una vita intensa quella di Catherine Spaak, una vita vissuta a pieno tra amore e carriera, tempo in cui ha accumulato una vera fortuna, si stima che il suo patrimonio equivalga a numeri da svenimento. Al momento però non sappiamo se l’attrice abbia fatto testamento, è presumibile che l’eredità passi ai suoi due figli, Sabrina Capucci e Gabriele Guidi.

Quello che sicuramente ha lasciato Catherine Spaak è un’eredità artistica immensa che non è possibile nemmeno minimamente calcolare, il suo talento, la sua bellezza, la sua bravura rimarranno per sempre un pezzo fondamentale della storia del cinema e dello spettacolo italiano e internazionale.