Doctor Strange nel Multiverso della Follia: il finale spiegato (in dettaglio)

274

Doctor Strange nel Multiverso della Follia conclude una storia mentre ne imposta una nuova. Ecco il finale spiegato , incluso il destino di un personaggio.

Doctor Strange nel Multiverso della Follia

Il finale di Doctor Strange nel Multiverso della Follia spiegato in dettaglio. Il Marvel Cinematic Universe continua ad espandersi, con Doctor Strange 2 che segna il 28° ingresso nell’universo condiviso che ora include una manciata di serie Disney+. Dalla sua prima apparizione in Doctor Strange, il personaggio protagonista (Benedict Cumberbatch) ha combattuto Thanos, è stato nello spazio e ha aperto le porte del multiverso dopo un incantesimo andato storto.

Nonostante sia nel MCU dal 2016, Doctor Strange nel Multiverso della Follia è solo la seconda uscita da solista per lo stregone, che è stato via per cinque anni dopo che Thanos ha polverizzato metà della popolazione mondiale. Dal suo ritorno, ha bazzicato nel Sancta Sanctorum di New York, per lo più annoiato perché Wong è diventato Stregone Supremo in sua assenza e non ha avuto molto da fare.

Doctor Strange nel Multiverso della Follia, tuttavia, spedisce un mistero e un’avventura proprio alla sua porta di casa. Il sequel entra pienamente nel multiverso, il cui concetto è stato introdotto per la prima volta in Loki, presentando anche America Chavez (Xochitl Gomez), un essere multiversale con la capacità di perforare qualsiasi dimensione.

Il finale di Doctor Strange nel Multiverso della Follia ha chiuso una storia e al contempo ne ha creata un’altra. America decide di rimanere a Kamar-Taj con Wong e tutto il resto torna più o meno alla normalità, ma sappiamo che questo concetto non dura molto nel MCU. Con Wanda per il momento sparita e il multiverso per ora non sotto minaccia di distruzione, la scena a metà dei crediti di Doctor Strange 2 lo vede trascinato in un’altra avventura con una donna misteriosa che sa esattamente chi è.

Ecco spiegato il finale, incluso quando Doctor Strange potrebbe tornare, perché ottiene il Terzo Occhio e come sarà il futuro del MCU degli Illuminati.

Cosa succede alla fine di Doctor Strange 2

Doctor Strange nel Multiverso della Follia

Doctor Strange nel Multiverso della Follia termina con Wanda Maximoff che distrugge il tempio Darkhold e tutte le versioni del libro nel multiverso in modo che nessuno possa più usare gli incantesimi. È America Chavez che finalmente le fa vedere che tipo di danno ha fatto e continuerà a fare se non si ferma – in particolare, mostrando a Wanda come i suoi figli di un altro universo la vedono con paura.

Rendendosi conto che non vuole essere il terrore che vede sui volti dei suoi figli, e sapendo che sono ben amati dalla versione di Terra-838 di se stessa, Scarlet Witch fa marcia indietro e si impegna per sistemare le cose. America si rende anche conto, con l’aiuto del Dottor Strange, che è in grado di controllare le sue capacità.

Dopo la caduta di Wanda, Doctor Strange e Wong si danno da fare per ricostruire Kamar-Taj, addestrando nuovi apprendisti mentre cercano di tornare a una qualche parvenza di normalità. Wanda è presumibilmente morta e America deve ancora trovare i suoi genitori. Nel frattempo, Doctor Strange acquisisce il Terzo Occhio dopo aver usato il Darkhold per possedere il suo stesso corpo morto in un altro universo.

Il finale del film è una vittoria per Doctor Strange, Wong e America, ognuno dei quali ha fatto la sua parte nel cercare di impedire a Scarlet Witch di sfruttare il multiverso per scopi personali. Tuttavia, questo non significa che Doctor Strange che attraversa il multiverso non abbia causato i suoi problemi.

Il suo stesso sogno-viaggio attraverso il multiverso del MCU ha creato un’incursione, che distrugge l’equilibrio nel multiverso e porta le barriere del mondo a scontrarsi e ad annientare interi universi. Ed è qui che la misteriosa maga, Clea, entra in gioco, portando Doctor Strange con sé per sistemare ciò che lui ha incasinato.

Perché Doctor Strange ha un terzo occhio alla fine del film

Doctor Strange nel Multiverso della Follia

Doctor Strange era disperato nel tentativo di fermare Wanda e salvare America prima che i suoi poteri fossero rubati. Come Sinister Strange prima di lui, Doctor Strange sviluppa il Terzo Occhio alla fine del film perché ha usato la Darkhold attraverso il multiverso per possedere il corpo morto di un’altra versione di se stesso.

La Darkhold è una magia forte e può incasinare la mente di chi la usa, deformandola o influenzandola, lo ha fatto con Wanda e con Doctor Strange. Tuttavia, la corruzione del Doctor Strange non era la stessa. Il Terzo Occhio è essenzialmente l’Occhio di Agamotto, un talismano che ha lo scopo di mostrare la verità a chi lo impugna.

Nei fumetti, l’Occhio di Agamotto viene conferito a qualcuno con intenzioni pure e un buon cuore. Considerando che Doctor Strange ha usato il Darkhold solo per impedire a Wanda di rubare i poteri di America, le sue intenzioni erano buone, il che spiega perché ottiene il Terzo Occhio. Probabilmente sarà qualcosa che userà in futuro.

Scarlet Witch è davvero morta?

Doctor Strange nel Multiverso della Follia

Quando Scarlet Witch ha deciso di distruggere il tempio di Darkhold, ha fatto crollare l’intera infrastruttura in modo che non rimanesse nulla. Le lastre di roccia sono crollate e l’intero tempio è caduto su di lei, apparentemente uccidendola. Le scene post-credits non hanno fatto capire se Scarlet Witch era ancora viva, ma è probabile che lo sia ancora.

Sarebbe piuttosto strano porre fine alla sua storia poco dopo aver deciso di fare la cosa giusta e Scarlet Witch è un personaggio troppo potente perché la sua storia finisca in questo modo. È possibile che Wanda abbia lanciato un incantesimo per proteggersi dalle rocce che cadono e sia emersa solo dopo essersi assicurata che il tempio fosse completamente distrutto. Se non è morta, Scarlet Witch potrebbe andare a nascondersi per un po’ di tempo, come ha fatto dopo WandaVision, prima di riemergere di nuovo quando c’è bisogno di lei e dei suoi poteri.

LEGGI ANCHE-> Doctor Strange nel Multiverso della Follia, Sam Raimi porta il MCU ad essere veramente horror. Recensione senza spoiler

Perché America Chavez è rimasta su Terra-616 (il suo futuro nel MCU)

Doctor Strange nel Multiverso della Follia

America Chavez ha deciso di rimanere su Terra-616 alla fine di Doctor Strange nel Multiverso della Follia. Anche se America è immensamente potente, sta solo iniziando ad imparare la portata delle sue capacità e come controllarle, rimanere al Kamar-Taj le permette di allenarsi e affinare i suoi poteri in uno spazio sicuro.

In molti modi, America aveva trovato una casa per se stessa su Terra-616 e sarebbe rimasta fino a quando non fosse stata pronta a partire per qualsiasi avventura la aspettasse. Ora che è stata introdotta nel MCU, è possibile che appaia di nuovo in un altro film o serie Disney+.

Un film da solista potrebbe vedere America partire per un’altra avventura nel multiverso, solo che questa volta sarà alla ricerca delle sue mamme, che sono scomparse in un altro universo (e si presume siano morte). Inoltre, America potrebbe unirsi ai Giovani Avengers, se il MCU creerà la squadra in futuro. Lei fa parte dei Giovani Avengers nei fumetti e avrebbe senso per lei unirsi ai ranghi della squadra in live-action.

L’MCU deve ancora esplorare l’intera gamma dei poteri di Americsa Chavez, per non parlare della sua storia e del suo mondo di origine, e quindi il potenziale per lei di apparire in un futuro progetto MCU è alto.

Clea entra nel MCU nei post-credits

Una delle più grandi sorprese di Doctor Strange nel Multiverso della Follia è arrivata durante la scena dei mid-credits. Da un portale è spuntata Clea, una donna misteriosa che ha cercato Doctor Strange perché la aiutasse a risolvere un’incursione che lui ha causato. Lui va con lei senza pensarci due volte.

L’aggiunta di Clea al MCU potrebbe essere fondamentale per il futuro dell’universo condiviso e per la storia di Doctor Strange. Nei fumetti, Clea è una maga allenata con Doctor Strange, alla fine diventa la Strega Suprema della Dimensione Oscura e sposa Strange.

È incredibilmente potente, con la capacità di creare illusioni, teletrasportarsi e controllare la mente delle persone. L’arrivo di Clea nel MCU suggerisce che ci sarà più tempo speso ad esplorare il multiverso e la sua relazione con Doctor Strange.

Quando tornerà Doctor Strange? In Doctor Strange 3 o Avengers 5?

Doctor Strange 2

Alla fine di Doctor Strange nel Multiverso della Follia, viene rivelato che Doctor Strange tornerà. Tuttavia, il film non indica in quale film si vedrà lo stregone la prossima volta. Avengers 5 sembra troppo lontano per ora, soprattutto perché la Fase 4 del MCU deve ancora costruire completamente i suoi protagonisti.

È più probabile che Doctor Strange appaia in un potenziale Doctor Strange 3 prima di apparire in Avengers 5. Lo stregone ha bisogno di un altro film da solista per dare corpo al suo personaggio prima di tuffarsi in un altro team-up. Il suo ritorno in Doctor Strange 3, che non è stato ufficialmente annunciato, potrebbe sviluppare adeguatamente la sua relazione con Clea, che è nuova nel MCU.

Inoltre, qualsiasi cosa stia succedendo nel multiverso è abbastanza grande da richiedere ulteriori analisi. Le incursioni hanno bisogno di più tempo per essere comprese e mostrate prima che Doctor Strange si unisca ad una missione più grande in un altro film degli Avengers.

Doctor Strange sarà più cattivo dopo il Darkhold?

Doctor Strange è stato avvertito di non usare la Darkhold perché la sua influenza può influenzare negativamente le persone. L’ha usato comunque nel tentativo di fermare Wanda e, almeno per un po’, tutto sembrava andare bene.

Mentre Doctor Strange ha sviluppato il Terzo Occhio, sembra aver mantenuto ancora il suo buon carattere e le sue buone intenzioni. Tuttavia, è possibile che ci siano sfumature di oscurità che si manifesteranno al suo ritorno. È improbabile che si trasformi in Sinister Strange. Sembra uno sviluppo già avvenuto, considerando che What If…? ha già raccontato quel territorio e Doctor Strange 2 ha offerto un assaggio della variante malvagia di Sinister Strange.

Può aver usato il Darkhold, ma non per un tempo così lungo come la sua controparte del multiverso. Inoltre, Doctor Strange nel Multiverso della Follia ha già mostrato la Scarlet Witch come un cattivo in qualche modo corrotto dalla Darkhold e sarebbe ripetitivo per il MCU fare una storyline simile con Doctor Strange.

Il futuro del MCU degli Illuminati: Il Mister Fantastic di Krasinski, Captain Carter e gli altri

Doctor Strange nel Multiverso della Follia

L’introduzione degli Illuminati nel MCU è un grande affare perché il multiverso crea opportunità per questi personaggi di riapparire. I membri degli Illuminati sono stati uccisi da Wanda, eliminandoli su Terra-838. Solo Karl Mordo è riuscito a sopravvivere, mentre il Mister Fantastic di John Krasinski è stato trasformato in spaghetti, Captain Carter è stata tagliata a metà dal suo scudo e il collo del Professor Charles Xavier è stato spezzato.

Gli altri – Capitan Marvel e il leader degli Inumani Black Bolt – non hanno fatto meglio, con le loro morti che risuonano pesanti nell’aria. La bocca di Black Bolt viene rimossa e la sua mente sventrata, mentre Capitan Marvel viene uccisa da una grande statua che le cade addosso. Anche se gli Illuminati non sono più in quel mondo, non significa che i fan non li rivedranno mai più nel MCU.

Non si presenta Krasinski o si porta Patrick Stewart solo per piccole apparizioni. È possibile che i film futuri siano più focalizzati sulle terre alternative, che saranno in grado di riportare gli Illuminati in qualche forma. Ci potrebbe anche essere un film solista con loro che è ambientato su uno dei molti mondi del multiverso. Questo significa che i fan potrebbero avere non solo Reed Richards, ma il resto dei Fantastici Quattro, così come il Professor Xavier e i membri degli X-Men.

LEGGI ANCHE-> Fantastici Quattro MCU: data di uscita, cast, trama, trailer e tutto quello che sappiamo

Cosa significa il finale di Doctor Strange 2 per il futuro del MCU

Doctor Strange nel Multiverso della Follia imposta il futuro del MCU in modo importante. L’introduzione nel film delle incursioni – che è ciò che accade quando il confine tra due universi si scontra e uno alla fine viene annientato – indica un grande evento che accade all’interno del multiverso.

Doctor Strange e Clea che cercano di risolvere le incursioni potrebbero condurli a Colui che resta (aka, Kang il Conquistatore), che è destinato ad apparire in Ant-Man and the Wasp: Quantumania. Ogni volta che si verifica un’incursione, la durata della vita del multiverso si riduce e salvare il multiverso nel suo complesso potrebbe essere ciò che riporta tutti i supereroi di nuovo insieme.

È possibile che la missione di Doctor Strange e Clea per risolvere le incursioni li porti al centro di qualsiasi distruzione del multiverso possa accadere e li aiuti a fermarla. Le incursioni potrebbero anche portare alla versione del MCU di Secret Wars, un evento dei fumetti che vedeva supereroi di vari mondi sfidarsi su un pianeta chiamato Battleword, un pianeta creato dai resti di un’incursione avvenuta tra due mondi in cui nessuno ricordava il proprio passato.

In ogni caso, Doctor Strange nel Multiverso della Follia pone abbastanza basi per influenzare il resto del MCU andando avanti.