Secret Invasion, rivelati i dettagli della cronologia e della storia della serie televisiva Marvel 

218

Il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha rivelato la linea temporale del MCU e i dettagli della storia dell’attesissima serie televisiva Marvel Secret Invasion.

Secret Invasion

Il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha recentemente rivelato la timeline del MCU e i dettagli della storia dell’attesissima serie televisiva Marvel Secret Invasion. Annunciata nel 2020, la serie in sei episodi adatterà il popolare arco narrativo dell’invasione Skrull dei fumetti originali, che vedeva la specie aliena mutaforma infiltrarsi in tutti gli aspetti della vita sulla Terra.

Introdotti per la prima volta in Captain Marvel del 2019, gli Skrull erano in guerra da tempo con un’altra specie aliena nota come Kree. Tuttavia, il film presentava gli Skrull come vittime e li ritraeva in una luce positiva.

Secret Invasion vede il ritorno di Samuel L. Jackson nel MCU, che riprende il ruolo dell’ex capo dello S.H.I.E.L.D. Nick Fury. A lui si uniranno Colbie Smulders nel ruolo della collega di lunga data di Fury, Maria Hill, Martin Freeman nel ruolo dell’agente della CIA Everett Ross e Don Cheadle nel ruolo di James Rhodes, noto anche come l’eroe corazzato War Machine.

Secret Invasion

Ben Mendelsohn riprenderà il suo ruolo di Talos, uno dei leader dei rifugiati Skrull rimasti. È stato visto l’ultima volta in Spider-Man: Far From Home, impersonando Fury fuori dal mondo per una missione con gli Skrull.
Feige ha recentemente spiegato quando la serie televisiva Secret Invasion si svolgerà all’interno della linea temporale del MCU. Poche informazioni sono state rivelate in precedenza sul progetto, o su quanto si atterrà al materiale originale.

Secondo il presidente della Marvel, il prossimo show si svolgerà “durante il Blip, quando metà dell’Universo è stato decimato da Thanos, ed esplorerà gli eventi accaduti in quel periodo”.

Questa rivelazione ha grandi implicazioni per la posizione di Fury durante i cinque anni del Blip, quando Thanos ha cancellato metà della vita dall’universo. Sebbene non sia un personaggio di spicco in Avengers: Infinity War, Fury è apparso nella sequenza post-credits che mostra sia lui che Hill scomparire dall’esistenza subito dopo l’uso delle Pietre dell’Infinito da parte di Thanos.

Essendo Fury un personaggio centrale della serie Secret Invasion, dovrebbe esserci una spiegazione valida del perché lui e Hill siano ancora vivi dopo gli eventi di Avengers: Infinity War.

Ambientare la serie Secret Invasion durante il Blip, prima di molti film della Fase 4 del MCU, solleva molte domande. Anche se Avengers: Endgame si è svolto in quel periodo, Fury non è apparso nel film fino al suo cameo al funerale di Tony Stark. Era evidente che i membri superstiti degli Avengers credevano che fosse stato ucciso insieme a metà della vita nell’universo.

Secret Invasion

LEGGI ANCHE-> Come guardare i film Marvel, ecco l’ordine completo per non sbagliare (per ora)

Sebbene sia stato ritenuto impossibile che una persona possa tornare dopo essere stata rimossa attraverso l’uso delle Pietre dell’Infinito, forse lo show presenterà un metodo creato dagli Skrull altamente intelligenti per ricostruire Fury con una tecnologia avanzata.

Tuttavia, è abbastanza plausibile che il Nick Fury che il pubblico ha visto trasformarsi in polvere alla fine di Avengers: Infinity War non fosse affatto Fury, ma Talos, o un altro Skrull, nei panni di Fury. Questo permetterebbe a Fury di avere un ruolo di primo piano nella prossima serie della Marvel.

Come Fury possa essere sopravvissuto al Blip resta da vedere senza ulteriori informazioni. Non è stata fissata una data di uscita per Secret Invasion, ma dovrebbe essere pronto per il pubblico entro la fine del 2022.