Marco Columbo, l’assurda teoria gela tutti: “Gesù era un alieno e il Papa lo sa. Presto parlerà Putin”

519

“Gesù era un alieno e il Papa lo sa”, questa la teoria dell’ex conduttore televisivo Marco Columbo. Ecco cosa sostiene.

marco columbo

Spuntano frasi pronunciate dall’ex conduttore televisivo Marco Columbro al settimanale Spy. Le rivelazioni sono agghiaccianti e offrono spunti di riflessione molto particolari a proposito della religione e della presenza aliena sulla terra.

Le teorie forniscono un inedito contributo alle varie teorie cospirazioniste, ma Marco ci crede davvero e vuole convincere il suo pubblico. Ecco cosa racconta.

La teoria di Columbo

“Pure Papa Francesco, due anni fa, ha fatto una dichiarazione pazzesca passata sotto silenzio: ‘Noi dobbiamo portare nel nostro cuore gli insegnamenti di un essere alieno, il cui nome era Gesù‘. Nel Vangelo stesso, quello di Giovanni, è riportata una frase di Gesù: ‘Io non sono di questo mondo, dove vado io voi non potete venire.

Io sono di lassù, voi siete di quaggiù’. Più chiaro di così? Se il Papa ha detto una cosa del genere è solo perché sa che prima o poi ci sarà un contatto con questi esseri. E sarà più prima che poi. Pure Putin è sull’orlo di fare una dichiarazione di questo tipo”.

marco columbo

Queste le parole di Columbo, che con fermezza sostiene che presto la nostra terra sarà inondata da presenze aliene. Secondo la sua teoria, lo stesso Papa – l’uomo in terra più vicino a Gesù – avrebbe avvisato i suoi fedeli comunicando il messaggio tra le righe, che però i più attenti avrebbero notato.

Sembra follia, eppure Columbo sostiene questa strana teoria. Secondo quanto detto, gli alieni quindi non solo esistono, ma tutta la popolazione umana discende proprio da loro.

 “D’altronde, i grandi capi di Statosono in contatto con loro sin dagli anni ’40, noi siamo frutto della loro creazione”, spiega Columbro. Un segreto che il conduttore si teneva dentro da tanto, ma che ha deciso di condividere con il pubblico.

 “Mi ritengo un libero ricercatore dello spirito da 35 anni. Ho avuto il privilegio di conoscere vari maestri spirituali, compreso il Dalai Lama – ha raccontato a Spy-. Ma non seguo nessuna religione, sia chiaro: non sono buddista. Chi si occupa di spiritualità come me, si occupa anche di vita tout court. Io non credo che esista solo l’uomo in un questo pianetino immerso in miliardi di altre galassie”.

Ricordiamo che Columbo si è allontanato dalle scene per via di una malattia che l’ha costretto a cambiare il suo stile di vita. Il suo ritorno, comunque, è stato di grande impatto e non verrà di certo dimenticato.

marco columbo

Lui stesso, parlando del drammatico periodo durante il quale è stato in coma, ha raccontato quanto sia cambiata la sua vita in seguito alla malattia.

La mia vita è indubbiamente cambiata nel 2001– sottolinea –. Quell’anno ha sancito la fine della mia carriera televisiva, che è continuata in teatro e con le televendite. Ma mi ha sempre stupito l’affetto della gente. Quando sono tornato a casa dopo il coma, ho trovato un sacco gigante pieno di lettere.

Addirittura ho saputo che un condominio di Verona si riuniva la sera per pregare per me: questa cosa mi ha fatto riflettere molto. Ancora oggi le persone mi dicono: ‘La vedo tutte le sere in televisione’. Sembra che non me ne sia mai andato. I tempi con Lorella Cuccarini purtroppo non torneranno”.