Home Storia e Curiosità Palazzo della Ragione sussurra il suo segreto

Palazzo della Ragione sussurra il suo segreto

CONDIVIDI SU

Oggi vi voglio svelare una piccola curiosità su uno dei luoghi più popolari di Milano e anche dei più belli, Palazzo della Ragione, anticho Broletto della città, situato davanti alla splendida piazza dei Mercanti.
Solitamente, sotto il portico si vede gente seduta sui cinque gradini che rialzano il palazzo dal livello stradale, a fare delle chiacchiere e a pasteggiare con le “prelibatezze” del vicino McDonald’s. Ma se siete già sazi e avete voglia di utilizzare la pianta rettangolare dell’edificio a due ampie navate composte da portici, in un modo un po’ diverso, ne scoprirete un segreto davvero curioso, vi spiego subito come.

Palazzo_della_Ragione
Ponendosi all’interno del colonnato, col viso rivolto verso la colonna che fa da angolo esterno del palazzo, in direzione Duomo, (nella foto, proprio quello in primo piano) è possibile dialogare con un’altra persona posta sulla diagonale del primo quadrilatero di colonne, anch’essa rivolta verso la parete interne della propria colonna. L’effetto acustico è straordinario e la leggenda narra che proprio grazie alle volte a vela che creano questo effetto, i mercanti di un tempo potessero comunicare da un capo all’altro dell’edificio.
Se siete nei dintorni non perdete l’occasione di fare questo divertente esperimento oltre a godere della bellezza di quel luogo.

Piazza_Mercanti_Milano

CONDIVIDI SU
Alessandra Chiaradia
Direttore Responsabile del magazine online Fortementein.Nata a Milano e trasferita nella provincia da piccola, il suo cuore resta fedelmente Meneghino, ama la città che le ha dato i natali e come una turista la esplora appena ne ha l'occasione svelandone i misteri e le meraviglie. Da sempre si accompagna ad una vena artistica che ben presto scopre esserle troppo stretta, così dopo aver lavorato per molti anni nel settore editoriale come Art Director decide di fare il grande passo e dopo una lunga gavetta diventare giornalista, professione che ama per via delle sue molteplici sfaccettature e possibilità.