Home Tecnologia Corso rapido per affrontare i SALDI!!!! Con Contactless si può

Corso rapido per affrontare i SALDI!!!! Con Contactless si può

CONDIVIDI SU

Corsa-ai-saldi3

Corsa allo shopping sfrenato, ci sono ancora i saldi, non c’è tempo da perdere per accaparrarsi proprio quel capo che è tutta la stagione che si brama.
Esattamente come succedeva per le feste natalizie, nei negozi, in queste occasioni, si va incontro davvero al delirio: gente che corre, che si butta a perdifiato sugli stender per l’ultimo paio di scarpe ormai introvabili, momenti di tristezza infiniti quando quel cappotto che tanto desideravi è li davanti te al 50% in meno ma la tua taglia è esaurita completamente, in questo stato e in tutti gli altri, poi ci sono le code fuori dai negozi, le code dentro ai negozi, le code a metà negozi… diciamoci la verità, la gente è sull’orlo di una crisi di nervi a ogni angolo.
Se sperate che io vi dia una soluzione a tutto questo, beh, cari miei, mi spiace, non c’è l’ho, mettiamoci il cuore in pace e prepariamoci alla battaglia. Però, posso darvi una dritta su come evitare le lunghe attese alle casse e di conseguenza alleggerire notevolmente il peso della faticosa giornata di shopping…
Ora tutti attenti, prendere il portafogli, estraete la carta di credito e guarda se c’è il simbolo universale Contactless, ovvero questo qui sotto, se sì allora acquistare il bottino dei saldi diventerà semplice, veloce, sicuro e intelligente.

simbolo universale Contactless
simbolo universale Contactless

Contactless è l’innovativo metodo di pagamento che consente di effettuare tutti gli acquisti semplicemente avvicinando la carta all’apposito lettore (POS) dove si vede il simbolo Contactless e un segnale luminoso/acustico indicherà che la carta è stata letta, fine dell’operazione. La transazione avviene in pochi istanti e per importi fino a 25 euro non è necessario firmare lo scontrino o digitare il codice PIN.
Questo metodo è sicuro perché per tutto il tempo della transazione solo il proprietario della carta l’avrà in mano e poi nessun pagamento può essere effettuato se il POS non viene attivato, la carta funziona solo se avvicinata al POS a meno di 4 centimetri di distanza, ogni transazione Contactless genera un unico crittogramma di sicurezza. Quest’ultimo non può essere usato per effettuare una nuova transazione con la stessa carta o dispositivo in quanto sarebbe incompatibile con i sistemi di monitoraggio/sicurezza delle banche e per transazioni Contactless con importi superiori a 25€, in Italia è richiesto l’uso del codice PIN o della firma.
Con le carte Contactless è davvero impossibile pagare “per sbaglio”, non esiste dunque alcun rischio di doppio addebito: anche se si sfiora più di una volta il lettore con la carta, la transazione è effettuata una sola volta.
La sicurezza è al primo posto quando si parla di transazioni con le carte, a questo proposito vi consiglio altre dritte da adottare che vi aiuteranno a non subire inconvenienti:

  • Firmare le nuove carte appena si ricevono
  • Memorizzare il PIN
  • Custodire i numeri dei conti delle carte e il personal identification number (PIN) in un luogo riservato e separati dalle carte
  • Verificare periodicamente le carte per accertarsi di non averle smarrite
  • Distruggere e buttare le copie di ricevute, biglietti aerei, itinerari di viaggio, qualunque documento su cui siano riportati i numeri delle carte
  • Verificare le aziende che non si conoscono chiamando l’associazione locale per la tutela dei consumatori
  • Non fornire MAI a nessuno la password che si usa per accedere al conto online o al provider Internet
  • Fornire informazioni sulla propria carta solo ed esclusivamente se si sta procedendo a un acquisto proprio mediante quella carta
  • Se si acquista su un sito internet assicurarsi della presenza del logo MasterCard SecureCode o del simbolo del lucchetto, che appare nell’angolo in basso a destra della pagina web

Seguite queste semplici procedure e usate la vostra carta con serenità, sempre dando un occhio al conto in banca, mi raccomando. Si sa che i saldi fanno perdere la testa…

contactless

E se in caso di estrema euforia da saldi doveste accorgervi che avete perso la vostra BFF… ma no… cosa avete capito… la vostra carta di credito, niente paura, chiamate immediatamente la banca o l’istituto finanziario che ha emesso la carta. La banca provvederà ad annullarla e emetterne una nuova. Verificate con la banca che l’indirizzo postale non sia cambiato.
Se si è ancora in possesso della carta ma sono stati effettuati acquisti fraudolenti, chiama l’istituto di credito per denunciare la frode e richiedere una nuova carta.

E ora al via lo shopping più sfrenato!!

hotel-firenze-brunleleschi-shopping

Buzzoole

CONDIVIDI SU
Alessandra Chiaradia
È nata a Milano ma ben presto è espatriata nella provincia. La Brianza è la sua casa, ma il suo cuore resta fedelmente Meneghino, ama la città che le ha dato i natali e, novella Sherlock Holmes, appena ne ha l'occasione ne svela i misteri, le meraviglie e anche qualche negozio. In overdose di creatività, il ruolo di Art Director inizia a starle troppo stretto; abbandonati i pennarelli inforca la Bic. “Lunga la strada, stretta la via… avete detto la vostra, adesso dico la mia”, per aspera ad astra c’è stato l’upgrade: entra nella hall of fame dell’Albo. Giornalisti si nasce...