Esiste forse qualcuno che non sia in grado di amare l’Arte o semplicemente di non lasciarsi trasportare da questa chissà in quale tempo o circostanza fino al coinvolgimento emotivo? Per non parlare di noi italiani poi, così sentimentali e romantici (sebbene ai più “duri” piaccia nasconderlo). Ecco perché nasce ARTin, la prima e nuova App <<che porta la vocazione culturale dell’Italia direttamente sullo smartphone>> grazie alla quale vivere molto più facilmente un nuovo viaggio, all’insegna delle meraviglie artistiche del paese.

Infatti, muovendo dall’amore per l’arte e dal desiderio di illuminare sulle meraviglie del nostro Paese, si presta a essere un mezzo di racconto con strumenti innovativi. Per intenderci meglio: si tratta di una guida audio e video utilizzabile anche offline; inoltre, tramite il GPS dello smartphone, ARTin consente di conoscere i luoghi d’arte, suggerendo percorsi “ad hoc”. Il suo punto di partenza è, giustamente, Venezia, città italiana per eccellenza, rinomata in tutto il mondo per il suo prestigioso fascino, per poi proseguire con le altre città d’arte italiane.

Il suo guardaroba? Una collezione di mteriali tanto fruibili quanto originali nelle loro 400 pagine, recitate per più di 20 ore in inglese e in italiano da attori e, soprattutto, e alla portata di ogni smartphone. A corredo di tutto ciò video e voci, per raccontare i segreti dei luoghi e un team di professionisti (architetti, storici e critici dell’arte), genialmente coinvolti dai fondatori di ARTin, mentori di questo approfondito viaggio nell’arte italiana.

L’App è una totale immersione in ogni singola città perché seleziona anche i ristoranti, i bar e gli alberghi, offrendo al viaggiatore contemporaneo un programma curioso ed esaustivo. Presto si aggiungeranno a Venezia anche altre grandi città d’arte come Milano, Firenze, Roma e Napoli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here