Home Storia e Curiosità Costume Il primo Ballo di Brera celebra l’estate

Il primo Ballo di Brera celebra l’estate

CONDIVIDI SU
Palazzo Brera, cortile Rendering di progetto per il Ballo di Brera e Gioia! Smarts Awards

Il solstizio d’estate, quando il sole si trova allo zenit è il giorno dell’anno con più ore di luce, la notte magica che segna l’avvio della bella stagione. Collegato al tema della rinascita e di un nuovo inizio, il 21 giugno 2017 dalle 19,30 a mezzanotte, anche la Pinacoteca di Brera celebrerà un nuovo inizio. Il cortile del palazzo opera di Richini, Quadrio e Rossone ospiterà, infatti, il primo Ballo di Brera.

Palazzo Brera, cortile ©James O’Mara

Voluto fortemente dal direttore James M. Bradburne e nato
dal proficuo confronto con lo storico dell’arte Philippe Daverio, il ballo si pone l’intento di rilanciare il ruolo di Brera nella città di Milano, una sorta di «risposta» estiva alla Prima della Scala. «Un evento eccezionale e originale che dovrebbe svolgersi ogni anno nel solstizio d’estate».

Dr. James M. Bradburne Direttore Generale Pinacoteca di Brera e Biblioteca Nazionale Braidense ©James O’Mara

Mille i selezionatissimi invitati che nel cortile della Pinacoteca parteciperanno alla prima edizione dell’evento. Nel corso della serata si celebrerà Brera e il suo voler “tornare a essere cuore della città, non solo in senso fisico”, ha spiegato Bradburne, con la consegna della “Rosa di Brera“, gioiello a forma di rosa nato dalla creatività di Giampiero Bodino, a un personaggio che ha contribuito con il suo sostegno allo sviluppo della pinacoteca e l’esibizione di cinquanta ballerini del corpo di ballo DanceHaus, ispirata al pluripremiato film «La La Land».

In questo contesto verranno anche assegnati i Gioia! Smart Awards che premiano ogni anno personaggi che si sono distinti per capacità di innovazione e creatività. Un appuntamento estivo da non perdere assolutamente che celebra la creatività, l’innovazione e la cultura.