Venerdì 30 novembre alla Palazzina Liberty di Milano, la pianista Maria Cefalà si cimenta nell’impegnativa sfida dell’integrale esecuzione delle “Sei Partite” di Johann Sebastian Bach per tastiera (BWV 825–830): Discovering Bach.

Classe 1989, dopo un brillante percorso di studi, la giovane interprete milanese seguita dalla celebre pianista ucraina Anna Kravchenko, avvia nel 2017 il “Bach Project”, lo studio integrale delle opere per tastiera di J.S. Bach, al quale seguiranno tutte le altre raccolte del compositore.
Discovering Bach è un’occasione unica per conoscere questo insieme di sei suite del maestro tedesco, riconosciute come il vertice artistico dell’intera storia della suite come genere musicale.

Presentato dall’Associazione ARG-ITALIA Onlus, associazione che si dedica al sostegno dei problemi e delle difficoltà legate all’Artrite Idiopatica (Reumatoide) Giovanile e alle malattie reumatiche infantili, il concerto è soprattutto un “pretesto” virtuoso per conoscere e approfondire le attività e i progetti dell’associazione e per donare il proprio aiuto concreto ai bambini e adolescenti affetti dall’artrite reumatoide.
Tutto il ricavato della serata, infatti, andrà a sostegno dei progetti di ARG-ITALIA Onlus. 

INFO 

PALAZZINA LIBERTY
Largo Marinai D’Italia, 1, Milano,
30/11/2018
dalle 20:00 alle 23:00
Biglietto 20€
Info e prenotazioni: [email protected]

Cristina Canci
Insegnante di Lettere in puro stile Rottermeier, ma con un cuore nerd prestato al giornalismo, ha fatto del suo rapporto con la penna una questione ontologica. L'Arte, i libri e la cultura in tutte le sue forme sono la sua passione più sfrenata, dopo la cucina, perché, novella Artusi in gonnella, anche l'occhio vuole la sua parte (infatti lei è miope)