Il nuovo trend su Instagram?
Dimenticatevi le spiagge bianche, i bikini ultra fashion, i paesaggi mozzafiato, le sfilate di moda viste dalle prime file, i look da capogiro. Sono argomenti passati, adesso la nuova tendenza sono le Cleaning influencer.
Sì avete capito bene, donne innamorate (ossessionate) dell’ordine e della pulizia. Armate di spolverini e detersivi mostrano a noi comuni mortali come si fa ad avere una casa perfettamente ordinata, in poche parole “instagrammabile”.

https://www.instagram.com/p/Brsz0hNlAiZ/

Tutto è iniziato qualche anno fa con l’arrivo del ciclone Marie Kondo, la graziosissima giapponesina che con il suo libro “il magico potere del riordino” aveva aperto nei nostri cuori la speranza che fosse possibile vivere in un ambiente ordinato e organizzato al millimetro. E in effetti il suo metodo funziona, soprattutto a livello social dove hanno iniziato a comparire carrellate di cassetti perfettamente ordinati per tipo, genere e colore. Il successo è stato talmente forte che il colosso Netflix, che sa prendere le occasioni al volo, le ha appena dedicato una serie: Facciamo ordine con Marie Kondo.

Insomma, ci stiamo riscoperti amanti dell’ordine e della pulizia tanto che su Instagram hanno iniziato a comparire profili di vere e proprie Cleaning influencer. Un esempio da 1 milione e mezzo di followers è Sophie Hinchliffe che giornalmente, o quasi, posta immagini della sua casa perfetta, del suo letto rassettato al dettaglio e dei rubinetti lucenti della sua cucina, corredati da consigli su come renderli tali e immagini di prodotti specifici da usare per ogni tipo di necessità. O meglio, di macchia! Prima foto 10 marzo 2018, direi un risultato invidiabile.

https://www.instagram.com/p/BpmJwQnl84S/

Un trend in espansione a livello globale che sta prendendo piede alla velocità della luce. Un altro esempio è Lynsey Crombie, in arte lynsey_queenofclean, con i suoi 99,5mila follower è un altro chiaro esempio che la pulizia e l’ordine sono di gran moda. Per tutto quelli che etichettano l’argomento come “cose da donne”, proprio la stessa Crombie durante la trasmissione Goodmorning Britain ha dichiarato “ci sono molti uomini che mi seguono e che mi scrivono. Alcuni addirittura mi chiedono di consigliargli un aspirapolvere da comprare per Natale alla moglie”

Certo, cari uomini, su di voi c’è ancora molto da lavorare e GUAI A VOI se regalate un aspirapolvere alla vostra dolce metà, io personalmente ve lo spaccherei in testa. I regali sono altri. Però, il fatto che ci sia un forte interesse sull’argomento anche dal versante testosteronico è un ottimo punto di partenza.

Si è davvero sdraiata a fianco al water?… ok forse la situazione è leggermente sfuggita di mano.

Anche noi in Italia abbiamo già le nostre Cleaning influencer, certo non raggiungono i risultati delle “regine” di cui sopra, però combattono a testa alta a suon di olio di gomito. Una di queste è Giulia, o meglio conosciuta come yesyoucandeggina, ha iniziato la sua attività di Cleaning influencer da pochissimo, nell’aprile del 2018 postando prodotti e dando consigli per la manutenzione della casa, in poco tempo i suoi numeri hanno iniziato a crescere e le aziende la stanno, letteralmente, sommergendo di detersivi da testare.

https://www.instagram.com/p/Bru142TlxQD/

Ma come mai questo fenomeno è così forte?
Secondo la cacciatrice di tendenze Geraldine Whary, il fenomeno delle influencers del pulito è associato a un aumento generale nell’acquisto di oggetti per la casa in un contesto globale in cui la situazione economica di molte famiglie è più precaria. Secondo l’esperta di trend, le classi medie impoverite sopperisco al deterioramento del loro stile di vita comprando accessori poco cari ma che evocano una sorta di benessere. “Le persone pensano di aver accesso a una sorta di opulenza se comprano una bella candela che rende la loro casa profumata”.

Forse è così, però, un’altra osservazione molto interessante arriva dal filosofo e docente brasiliano Mario Sergio Cortella che afferma: “Questa necessità di aggiustare i cuscini e raccogliere fino all’ultima briciola è portata all’estremo dai social network stessi, che accrescono il desiderio che la propria vita abbia un aspetto perfetto. La vita è fatta di vibrazioni, di cambiamenti e di molto disordine, questa tendenza di ripulire e riordinare ossessivamente la nostra casa è il sintomo di una società che non riconosce più la bellezza di eccezioni e imperfezioni.”

Sono parole che effettivamente meritano un attimo di riflessione.