Anche quest’anno arriva Milano da Leggere, la bellissima iniziativa delle Biblioteche di Milano in collaborazione con il Comune di Milano e ATM per disseminare occasioni di lettura in giro per la città. Più precisamente per tutti quelli che, dal 19 aprile fino al 30 giugno, passeranno per le metropolitane della città. Nei mezzanini e nelle carrozze verranno esposti dei manifesti che inviteranno a scaricare gratuitamente tramite un QRcode i libri presenti nello scaffale virtuale.

La novità di questa edizione è il linguaggio: per rappresentare Milano si sono scelte le immagini e le parole di 12 tra fumetti e graphic novel, omaggiando un genere sempre più diffuso per raccontare mondi, reali e immaginari. Molti degli autori sono memeghini e anche una buona percentuale delle storie sono a sfondo milanese.

In questa edizione i libri da scaricare non sono in formato ebook, come nelle precedenti, ma pdf, perché questo è il formato digitale più adatto a rispettare il valore grafico delle opere. Alcune di queste, in accordo con gli autori, sono proposte in edizione parziale, un accorgimento adottato per mantenere i file entro dimensioni contenute per il download. In biblioteca si potrà poi completare la lettura delle opere integrali e apprezzare la qualità degli originali a stampa.

Milano può essere considerata “città del fumetto” per le numerose case editrici specializzate che vi hanno sede, per la presenza di un museo dedicato, il WOW Spazio Fumetto, di cui abbiamo parlato in più occasioni e per la storica scuola del Castello Sforzesco, quindi l’iniziativa non si poteva inserire in un contesto più adatto.

“Milano da Leggere 2019” è realizzata in collaborazione con gli editori Astorina, Bao Publishing, Becco Giallo, CoconinoPress-Fandango, ComicOut, ReNoir Comics e Sergio BonelliEditore; gli autori, gli illustratori, Agenzia Caminito, ArchivioCrepax e gli eredi Grazia Nidasio, che con entusiasmo e disponibilità hanno messo gentilmente a disposizione le loro opere. Un contributo si deve inoltre all’amichevole collaborazione di WOW Spazio Fumetto e a Luca Crovi e Alberto Brambilla per i preziosi consigli. Grazie ad ATM – Azienda TrasportiMilanesi S.p.A., partner tecnico, l’iniziativa sarà diffusa nella rete della metropolitana.

Info su www.comune.milano.it/milanodaleggere

Elisa Sirtori
Sportiva per passione ma con la determinazione di un professionista, ha deciso di dedicare anima e corpo a fare tutto quello che la rende felice. Lo sport è sicuramente il motore che la spinge a dare il massimo in tutto, la passione è il cuore pulsante per realizzare i suoi sogni. In procinto di laurearsi in scienze dell'educazione per l'infanzia ha da sempre mostrato al mondo la sua spiccata sindrome di Peter Pan, stare in mezzo ai bambini accentua il suo essere libera, la sua creativa e l’innata capacità di saper volare con la fantasia, impresa ardua per molti adulti e invidiata da altri. Diventa quindi passaggio semplice affacciarsi al mondo della scrittura dove, più che in altri ambiti, si è liberi di lasciar fluire i propri pensieri permettendo, anche agli ignari spettatori dei suoi articoli, di poter raggiungere e dare una sbirciata all’inarrivabile Isola che non c’è.