In questo mondo c’è bisogno di più solidarietà tra noi esseri umani, lo vediamo costantemente attraverso telegiornali, notizie, immagini, a volte ci giriamo dall’altra parte ma è innegabile che ci sia un problema sociale devastante, uno tra tutti è l’evidente disparità di genere che mette il ruolo delle donne in situazioni difficili fino ad arrivare a casi estremi, in certe parti del mondo, dove la situazione diventa addirittura agghiacciante. Le donne perdono qualsiasi diritto diventando invisibili, ignorate, stremate dalla violenza e dalla violazione dei loro diritti.

Purtroppo non è solo un problema che finisce con le donne, un problema che non dovrebbe neanche iniziare ma col quale a oggi dobbiamo ancora fare i conti, questo danno generazionale si estende sui più piccoli che a loro volta subiscono la violenza e la privazione dei beni di prima necessità, iniziando dalla malnutrizione, causa di un’alta mortalità infantile e poi proseguendo con la privazione di cure, un’altra grave causa di mortalità e in fine la privazione all’istruzione. Un ciclo che porta a condizioni disumane destinate solo a distruggere, senza possibilità di crescita e sviluppo, dove si perde la speranza nel credere di poter avere un futuro migliore.

Più di 8 milioni di bambini nel mondo non hanno cibo sufficiente, non sono vaccinati contro le più comuni malattie e non possono studiare. Sono numeri che fanno rabbrividire, per questo quando si presenta l’opportunità di fare qualcosa di buono, ma oserei dire, di giusto, non è possibile girarsi dall’altra parte.

Sono davvero tante ad oggi le Onlus nate proprio per garantire e difendere i diritti delle donne e dei bambini, perché cambiare le condizioni di vita di una donna contribuisce in modo totale a migliorare la vita di un bambino e non serve essere dei super eroi con dei poteri paranormali per fare la differenza, basta decidere di aprire gli occhi e fare la cosa giusta, sostenendo le donazioni a distanza per bambini e donne.

L’adozione a distanza è un gesto che offre un futuro ai bambini e alle mamme, si può attivamente aiutare a crescere un bambino, seguirne il percorso verso una vita nuova, ma soprattutto regalare un sorriso a chi ne ha veramente bisogno.

Adottando a distanza non si avrà solo un ruolo passivo nella vita di queste persone ma si potrà seguirne gli sviluppi, appena si decide di fare questo gesto meraviglioso si riceve una foto e una scheda con tutte le informazioni sul bambino e sulla sua comunità, si andrà a creare un vero legame, il bambino che a cui si deciderà di regalare un futuro avrà accesso a tutti i beni di prima necessità e i basilari diritti umani che tutti devono avere, inoltre, per mantenere un legame si ricevono dei disegni fatti dal bambino, un modo davvero splendido per far sapere che sta bene e che probabilmente sei diventato davvero un super eroe.

 

 

Dalle esperienze di chi lo ha già fatto ne emerge che questo rapporto a distanza è reale, guardando i disegni si ha la prova concreta che il sostengo sta davvero cambiando la vita di un bambino, inoltre chi vorrà potrà avviare una corrispondenza così da rendere il legame ancora più stretto.

Adottare a distanza è un piccolo gesto che può cambiare la vita delle persone.