Durante una passeggiata nel parco ecologico di Chipinque, in Messico, un gruppo di escursionisti incontra un cucciolo di orso nero che si avvicina talmente tanto addirittura da alzarsi sulle zampe posteriori per appoggiarsi a una delle ragazze, la quale, mantenendo un incredibile sangue freddo, è riuscita a rimanere immobile come raccomandano gli esperti. Infatti in caso di incontri con orsi la cosa fondamentale è riuscire a non fare movimenti improvvisi, evitare ovviamente di dagli del cibo e non mettersi mai tra la madre e i cuccioli. Quello che però è risultato particolarmente esagerato e decisamente sconsiderato è stato quando la ragazza ha approfittato della perfetta posizione “poser” dell’orso alle sue spalle per scattarsi un selfie… un comportamento altamente sconsigliato anche se dalle immagini, che per fortuna raccontano un lieto fine, sembra davvero una scena da cartone animato della Walt Disney, sembra proprio che l’orso si voglia mettere in posa.

Il video ovviamente è diventato subito virale sui social proprio per la singolarità della situazione e fortunatamente per il lieto fine, nel video si vede come la ragazza provi ad agire normalmente, mantenendo la calma e muovendosi lentamente, quello che bisogna fare in caso di incontro ravvicinato con un orso, certo dirlo è una cosa farlo è un’altra. Sarebbe già stata da encomio per la sua bravura nel mantenere il sangue freddo se non fosse stato per quel selfie che davvero fa pensare che la ragazza non abbia il senso della paura e del pericolo.

La scena viene ripresa da più angolazioni dalle altre persone presenti, l’orso ad un certo punto sembra allontanarsi e tutto sembra andato per il meglio ma gli eventi prendono una piega inquetante perché l’animale torna indietro, forse non gli è piaciuta la foto? O forse essendo un animale ci ha ripensato e il suo comportamento cambia radicalmente.
Da docile e giocoso inizia a innervosirsi e ad annusare la ragazza, sembra quasi volerle mordere una gamba, poi comincia a colpirla con le zampe, fortunatamente non in modo troppo violento, l’uomo che sta riprendendo la scena, consiglia alle escursioniste di arretrare per evitare che l’orso possa peggiorare ulteriormente il suo umore, evitando così di far finire questo strano incontro ravvicinato in disgrazia.

Dal WWF arrivano le indicazioni di come comportarsi in caso di incontri con un orso, ci sentiamo di consigliare di evitare i selfie, “Se l’orso rimane fermo, allontanatevi con calma, indietreggiando o muovendovi lateralmente. Se l’orso dovesse seguirvi, fermatevi e mantenete la vostra posizione. Non lanciate contro l’animale pietre o bastoni, non scappate di corsa e non arrampicatevi su un albero. È molto improbabile che l’orso vi attacchi ma se nonostante tutto dovesse farlo, rimanete immobili: con grande probabilità l’orso si fermerà vicino a voi senza alcun contatto fisico. Se l’attacco dovesse arrivare al contatto, distendetevi a terra a faccia in giù, coprendovi il collo con le mani. Rialzatevi solo quando l’orso non sarà più nei paraggi”.