Anche Sarah Ferguson ha espresso il suo parere su The Crown

Articoli Consigliati

- Advertisement -

Sarah Ferguson

I membri della famiglia reale hanno messo in chiaro fin da subito i loro sentimenti rispetto alla serie di successo di Netflix The Crown e non tutti sono contenti di quello che ne è uscito, soprattutto per l’ultima stagione che vede una rappresentazione controversa del matrimonio tra il principe Carlo la principessa Diana durante gli anni ’80. Tuttavia, la duchessa di York, Sarah Ferguson ha elogiato The Crown per la rappresentazione del suo matrimonio reale e a quanto pare, nel complesso, ne è rimasta impressionata, “Penso che sia stato girato magnificamente. La fotografia è eccellente”, ha detto a US Weekly, mentre promuoveva il suo nuovo libro, “Her Heart For A Compass”, ha proseguito, “Ho amato il modo in cui hanno inserito anche il mio matrimonio”.

Sarah Ferguson matrimonio

- Advertisement -

La Ferguson si è sposata con il principe Andrea in un grande matrimonio reale all’Abbazia di Westminster nel 1986, in The Crown è stata scelta Jessica Aquilina per interpretare la duchessa di York, una scelta accurata come per tutte quelle fatte dal casting, mentre è Tom Byrne a interpretare il principe Andrew.
La coppia reale, genitori delle principesse Beatrice e Eugenie, ha divorziato dieci anni dopo le nozze, ma sono rimasti buoni amici. Insieme hanno superato la tempesta per la controversa storia che ha investito il principe Andrew invischiato con Jeffery Epstein, condannato per i suoi reati a sfondo sessuale.

La Ferguson non è stata l’unica reale a parlare pubblicamente di The Crown, il fratello della principessa Diana, Earl Spencer, ha parlato delle sue paure che gli spettatori dimentichino che lo show “è finzione”. In un’intervista a Love Your Weekend con Alan Titchmarsh, ha spiegato: “La preoccupazione per me è che la gente veda un programma come quello e dimentichi che è finzione. Danno tutto per scontato, soprattutto gli stranieri, mi hanno detto che gli americani hanno guardato The Crown considerandolo come una lezione di storia. Beh, non è così”.

Spencer ha anche spinto perché lo show metta un disclaimer all’inizio di ogni episodio, “Penso che aiuterebbe moltissimo The Crown se, all’inizio di ogni episodio, dichiarasse che: ‘Questo non racconta la verità ma è basato su alcuni eventi reali”. Il creatore di The Crown, Peter Morgan, ha sempre difeso lo show come “un atto di immaginazione creativa” e Netflix ha dichiarato di non avere “alcun piano” per aggiungere un disclaimer agli episodi di The Crown in futuro.

- Advertisement -

Non perderti anche