Fiocchetto Lilla Margherita Tercon allo specchio

Il 15 marzo è la X Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla, ovvero la Giornata di sensibilizzazione sui Disturbi del Comportamento Alimentare. Per l’occasione Margherita Tercon ha pensato di riproporre sui canali social dei Terconauti il diario-documentario in cui racconta la sua battaglia contro i disturbi alimentari. L’attrice-scrittrice e influencer, che insieme al fratello Damiano e a Philipp Carboni forma il trio dei Terconauti, ha iniziato a registrare video nell’estate del 2014, quando si è trasferita a Parigi con la speranza di lasciarsi alle spalle ciò che la faceva stare male e uscire così dal tunnel dei disturbi alimentari (di cui soffriva da otto anni).

“La mia sfida era quella di riprendermi tutti i giorni e mostrare di poterne uscire nel giro di un mese, ma alla fine il diario è durato due anni. Quando sono scappata dall’Italia pensavo che bastasse allontanarsi per stare bene, ma non è andata così: la maggior parte dei problemi sono nella nostra testa e non si può scappare da noi stessi”. – racconta – “Dal 2014 al 2016 ho vissuto tra alti e bassi e non sono riuscita a stare bene per più di dieci giorni di fila. Così, dopo otto anni, ho deciso di andare da uno psicologo, che mi ha aiutata molto. Col tempo mi sono sentita finalmente libera dai limiti che mi imponevo io stessa e non ero più vittima di come pensavo mi volesse la società. I disturbi alimentari erano il sintomo del mio profondo malessere interiore”. E continua: “Nel 2016 ho deciso poi di lasciare Parigi per trasferirmi a Dublino e tentare di ricominciare: ho smesso di farmi video e mi sono ripromessa di stare bene sul serio. Avrei girato l’ultima scena una volta guarita. E così, finalmente dopo 10 anni, è stato. Avevo ritrovato la speranza e soprattutto la forza di credere in me stessa e nei miei sogni, senza paura del giudizio altrui”.

Nel 2017 il diario-documentario è andato online per la prima volta sulla sua pagina Facebook dove aveva iniziato da qualche tempo a postare alcuni video, spiazzando i suoi followers che non si immaginavano lontanamente che lei avesse avuto quei problemi. “Sui social siamo abituati a vedere la parte più bella e felice delle vite degli altri. Non ci facciamo troppe domande su cosa vivano nel privato, nella loro interiorità. Il mio video ha fatto scalpore perché era Vero. C’è sofferenza, c’è Margherita brutta, malata, sofferente. C’è speranza, ma anche realtà”. Nel giro di pochi giorni è stato un boom di visualizzazioni e di messaggi, moltissime ragazze e ragazzi si sono ritrovati in quel video, nelle immagini e nelle parole che troppo spesso vengono raccontate in modo fin troppo romanzato.

Fiocchetto Lilla

Oggi Margherita vuole lanciare un messaggio a tutte le persone che soffrono di disturbi alimentari, spesso spinte da un determinato modello estetico, “Quando ho iniziato a soffrirne i social si usavano ancora poco, ma ricordo che cercavo su internet immagini di donne magrissime, malate. Le consideravo perfette, senza rendermi conto che quei corpi non avessero nulla a che fare con la felicità. Eppure ero convinta che diventando come loro io mi sarei sentita realizzata. Be’, non è così. È proprio quando ho iniziato ad accettare me stessa che ho ricominciato a credere nei miei sogni e nella possibilità di realizzarli. E ci sono riuscita. Il problema è in noi. Non dobbiamo paragonarci agli altri e nemmeno credere che l’unica cosa che conta sia la bellezza. È vero, questa società mette spesso l’aspetto fisico sul piedistallo, ma noi dobbiamo dimostrare al mondo che non è l’unica cosa che conta, che ciò che è davvero importante sono la nostra forza, i nostri sogni e ciò che abbiamo dentro. Il successo non dipende dal nostro peso. E come il malessere si manifesta spesso nei disturbi alimentari, la felicità ci fa risplendere”.

Margherita ha raccontato la sua storia e la sua battaglia anche nel libro scritto a quattro mani con suo fratello Damiano “Mia sorella mi rompe le balle – una storia di autismo normale” edito da Mondadori.

LINK SOCIAL

Facebook: https://www.facebook.com/terconauti

Instagram: https://www.instagram.com/margherita.tercon

Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCNXP9wUvdiryY6vs-4Mj6Pg

TikTok: https://www.tiktok.com/@terconauti

Alessandra Chiaradia
È nata a Milano ma ben presto è espatriata nella provincia. La Brianza è la sua casa, ma il suo cuore resta fedelmente Meneghino, ama la città che le ha dato i natali e, novella Sherlock Holmes, appena ne ha l'occasione ne svela i misteri, le meraviglie e anche qualche negozio. In overdose di creatività, il ruolo di Art Director inizia a starle troppo stretto; abbandonati i pennarelli inforca la Bic. “Lunga la strada, stretta la via… avete detto la vostra, adesso dico la mia”, per aspera ad astra c’è stato l’upgrade: entra nella hall of fame dell’Albo. Giornalisti si nasce...