Restaurato lo storico Acquario dell’Anton Dohrn di Napoli

Articoli Consigliati

- Advertisement -
Martedì 8 giugno, in occasione della Giornata Mondiale degli Oceani,  è stato restituito al pubblico l’Acquario storico della Stazione Zoologica Anton Dohrn – Istituto Nazionale di Biologia Ecologia e Biotecnologie Marine
La conferenza stampa si è tenuta nell’Auditorium del Museo DaDoM, in Villa Comunale, presso la sede della Stazione Zoologica Anton Dohrn. 
 

Fondato nel 1874, è stato il primo acquario in Italia, tra i più antichi al mondo e riapre dopo il suo completo restauro nella sede della Stazione Zoologica Anton Dohrn – Istituto Nazionale di Biologia Ecologia e Biotecnologie Marine.

Acquario dell'Anton Dohrn

Alla conferenza stampa sono intervenuti: Roberto Danovaro, Presidente della SZN, Luigi de Magistris, Sindaco di Napoli, Luigi La Rocca, Soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Napoli, Gaetano Manfredi, già Ministro dell’Università e della Ricerca, Ilaria Fontana, Sottosegretario di Stato al Ministero della Transizione Ecologica. 
Alla presentazione hanno partecipato anche il presidente della Camera Roberto Fico, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.
Acquario dell'Anton Dohrn
Dopo tre anni di lavori finalmente viene restituito alla cittadinanza uno dei luoghi storici di maggiore interesse della città di Napoli.
Un gioiello dal valore storico e anche scientifico inestimabile, fin dalla sua nascita espone la flora e la fauna del Mediterraneo, in particolare degli ecosistemi e la biodiversità del Golfo di Napoli.
Nel corso dei prossimi mesi sarà implementato con nuove vasche e nuovi esemplari.
Dal 9 giugno l’Acquario dell’Anton Dohrn è visitabile tutti i giorni:

lunedì-venerdì, apertura ore 10 – chiusura ore 18.15 (ultimo ingresso ore 17.30)

- Advertisement -

sabato e domenica, apertura ore 10 – chiusura ore 19.45 (ultimo ingresso ore 19.00)

  • Intero € 7,00 (a partire dai 12 anni compiuti)
  • Ridotto € 5,00 (valido dai 4 a 12 anni compiuti; per accompagnatori disabili, over 70, studenti universitari con tessera)
  • Ingresso gratuito per i bambini al di sotto dei 4 anni
- Advertisement -

Non perderti anche